Accesso rapido

Sabato, 21 Ottobre 2017

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra
Emo 2017 24-09-2017, ore 09:18 scritto da Matti
Licenza media 23-08-2017, ore 11:37 scritto da Ned
educatore professionale 18-08-2017, ore 11:55 scritto da Michela
Amico Grande 07-06-2017, ore 22:20 scritto da L.P.
OSS 31-05-2017, ore 20:55 scritto da morena
Dove sei 05-05-2017, ore 18:49 scritto da Laura
Pregi e Difetti 24-04-2017, ore 17:18 scritto da Angelo
l′impossibile è possibile 21-02-2017, ore 21:02 scritto da Luigi

contenuto

Notizie dalle coop

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Roma - Tanti auguri Cotrad!

La Cotrad Onlus compie trentacinque anni, un traguardo importante. Era il 1978 quando un gruppo di professionisti, dando vita alla Cooperativa Cotrad, decise di avviare un lavoro territoriale di aiuto e promozione rivolto ad alcune fasce svantaggiate della popolazione romana. Ne parliamo con il presidente della coop, Mose Montefusco (in foto).

Presidente quali i momenti più significativi di questo lungo percorso?
«Sono molti i fatti significativi che ci hanno accompagnato durante la storia della coop Cotrad. Una tappa importante è certamente stata, nel 1997, la fusione con Cultura Popolare, altra storica cooperativa che già forniva servizi agli anziani del centro di Roma. Ingenerale, comunque, la storia di Cotrad è stata la storia di una impresa sociale che nel tempo è cresciuta diversificando al meglio la propria offerta di prestazioni».

Quale è, invece, la situazione attuale?
«Attualmente la Cooperativa offre servizi in aree sociali molto diverse (disabili, disagiati psichici, anziani, minori e famiglie, tossicodipendenti, senza dimora, ecc.) con modelli di intervento altrettanto differenziati (assistenza domiciliare, centro diurno, accoglienza diurna e residenziale, casa famiglia, servizi di segretariato sociale professionale, pronto intervento su emergenze sociali, reinserimento sociale e lavorativo, ecc.), fino all’ingresso in zone di azione più o meno adiacenti a quelle sociali, come la formazione e la cultura. Cotrad è anche una Onlus accreditata, per i suoi servizi, presso Roma Capitale e, con i suoi 250 soci lavoratori, opera in più comuni della sua provincia e di altre province».

Cotrad è un esempio di impresa virtuosa in un periodo molto difficile per l′intero settore. Quali sono state le strategie e gli strumenti principali messi in atto? 
«Dal punto di vista societario la chiave è stata l′adozione di una politica di consolidamento della struttura societaria, effettuata negli anni precedenti, che riuscita finora ci ha permesso consentito di garantire ai lavoratori stabilità e flessibilità. Ma ciò che più conta è l’ispirazione etica che, a distanza di trentacinque anni, ci anima ancora. Per me ciò è traducibile in una forte spinta a fare bene il proprio lavoro per far star bene chiunque si incontri. Puntare tutto sulla partecipazione attiva lasciando al centro la persona, secondo bisogni e speranze di ciascuno, è il nostro motto».

E ora si festeggia un compleanno importante.
«Trentacinque anni, tanta esperienza da festeggiare nella speranza di sapere sempre come migliorarci, e mantenere costantemente forte la motivazione e la competenza».

La cooperativa Cotrad festeggia il suo trentacinquesimo compleanno con una festa presso la discoteca Azienda (ex Ametista) sita in via Libetta, 3 - zona Ostiense il prossimo 9 novembre alle ore 20.30.

Documenti
Invito .jpg [460 kb]

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...