Accesso rapido

Martedì, 27 Giugno 2017

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Amico Grande 07-06-2017, ore 22:20 scritto da L.P.
OSS 31-05-2017, ore 20:55 scritto da morena
Dove sei 05-05-2017, ore 18:49 scritto da Laura
Pregi e Difetti 24-04-2017, ore 17:18 scritto da Angelo
l′impossibile è possibile 21-02-2017, ore 21:02 scritto da Luigi
È attivo? 17-02-2017, ore 12:09 scritto da Sara
assistente familiare 15-01-2017, ore 10:36 scritto da rossana
Diploma oss 24-11-2016, ore 17:57 scritto da Katia
Dirigente di Comunità 20-11-2016, ore 16:01 scritto da Chiara
emo è amore..è vita..e amore per essa 03-11-2016, ore 23:49 scritto da l'importante è ciò che hai dentro

contenuto

Notizie dalle coop

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Roma - Progetto X: convegno sul barbonismo

Dieci cooperative sociali romane (Cotrad, Meta, Cecilia, H anno Zero, Virtus Italia, Nuove Risposte, Isola, Santi Pietro e Paolo, Patatrac, Mille e una Notte), da molti anni impegnate nella promozione e realizzazione di servizi volti al sostegno e cura di persone fragili o svantaggiate, stanno portando avanti un progetto cittadino di contrasto al fenomeno del "barbonismo domestico", finanziato dalla Regione Lazio denominato Progetto X.

Insieme, mettono in campo azioni specifiche sull′intero territorio della città di Roma a favore di persone che vivono in situazioni di degrado ambientale ed isolamento sociale. Per lo più anziani soli, con patologie varie, ma anche adulti che hanno interrotto le proprie relazioni sociali e lavorative e che vivono letteralmente sommersi da rifiuti e oggetti accumulati. Parliamo di situazioni molto sentite nei contesti di vicinato, spesso vissute con sentimenti di preoccupazione riguardo alle possibili ripercussioni collettive in termini di impatto igienico e di sicurezza fisica (rischio di incendio, di esplosione, ecc.).

Si tratta quindi di un servizio sul quale si concentrano molte speranze, sia pubbliche che private, molto apprezzato dai cittadini, soprattutto se vivono in contesti condominiali, e che per questo sta dando risalto alla Regione Lazio, finanziatore del progetto, e alle istituzioni locali, soggetti attivatori delle azioni di contrasto da noi messe in campo.

Il 23 giugno 2015, presso la sede della Regione Lazio, Sala Tevere, si terrà (ore 9.00) un convegno, dal titolo ′Si può fare altro′ che intende far luce su questo fenomeno, in aumento nella Capitale e in generale in Italia, e restituire al territorio dati e riflessioni sull′intervento svolto. La giornata è suddivisa essenzialmente in due parti: la prima, nella quale le diverse professionalità approfondiscono la tematica del barbonismo domestico, fenomeno in crescita nella capitale; la seconda dove si susseguono le testimonianze, accompagnate da un video che racconta il progetto. Seguirà, intorno alle 12,30, una tavola rotonda in cui diversi attori sono invitati a ragionare su innovative e future modalità di collaborazione tra pubblico e privato, ipotizzando possibili processi di integrazione tra risorse e strumenti pubblici e privati.

Informazioni
Graziella Lubrano
tel 06.697.600.28
email graziellalubrano@cotrad.org
web www.cotrad.org

News correlate
Roma - "Progetto X" contro la povertà relazionale [11.03.2015]

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti del mese

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...