Accesso rapido

Giovedì, 23 Novembre 2017

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra
Emo 2017 24-09-2017, ore 09:18 scritto da Matti
Licenza media 23-08-2017, ore 11:37 scritto da Ned
educatore professionale 18-08-2017, ore 11:55 scritto da Michela
Amico Grande 07-06-2017, ore 22:20 scritto da L.P.
OSS 31-05-2017, ore 20:55 scritto da morena
Dove sei 05-05-2017, ore 18:49 scritto da Laura
Pregi e Difetti 24-04-2017, ore 17:18 scritto da Angelo

contenuto

Eventi

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Francavilla - L′esercizio dell′attenzione

"Il nostro modo di stare con gli altri nel mondo è intimamente connesso con la cura che abbiamo ricevuto e con le azioni di cura che mettiamo in atto. Siamo quello che facciamo e quello di cui abbiamo cura": questa, nella sintesi proposta in un recente libro di Luigina Mortari, la filosofia alla base del convegno "L′esercizio dell′attenzione - La qualità del lavoro di cura nell′Ambito territoriale sociale n. 29 Foro Alento", organizzato dal Comune di Francavilla al Mare, dall’Ambito territoriale sociale n. 29 Foro Alento, dal Consorzio Parsifal e dalle cooperative sociali Samidad e Orizzonte.
I lavori avranno luogo venerdì 3 luglio 2015 dalle 9:30 alle 13.30 presso il Museo Michetti in piazza San Domenico, 1 a Francavilla al Mare (Ch).

La discussione sarà incentrata sulla qualità del lavoro sociale e, nello stesso ambito, sul processo di qualificazione - dei suoi operatori e in generale dei suoi attori principali - che il Consorzio Parsifal mette in atto nella gestione dei servizi che ha in carico.
Con uno sguardo al futuro: in virtù della presenza di Concetta Mercante, coordinatore tecnico dei servizi sociali per l′ambito distrettuale, si parlerà di welfare locale come risorsa per la qualità del lavoro di cura nell’erogazione dei servizi alla persona”

Sarà inoltre cura di Lucia Centra, coordinatrice dei servizi sociali dell’ambito Eas 29 per conto del consorzio, restituire all’assemblea dei presenti gli esiti del servizio di assistenza socio-educativa per l’integrazione degli alunni disabili nelle scuole, come esempio di un ambito entro il quale è particolarmente importante creare e stabilire precisamente i ruoli e le funzioni degli operatori e garantire la loro professionalizzazione.
Proprio la qualificazione del lavoro di cura sarà il focus su cui si incentrerà l′intervento di Francesca Buttari, assessore alle politiche sociali del Comune di Francavilla al Mare, e Paola Puglielli, segretario della Cgil-Fp di Chieti.


Francesca Buttari, assessore alle politiche sociali di Francavilla al Mare

La fase successiva verrà animata da un dibattito che sarà moderato dalla giornalista Paola Maria Serena Toro e durante il quale interverranno Marinella Sclocco, assessore alla politiche sociali della Regione Abruzzo, Antonio Luciani
e Francesca Buttari, rispettivamente sindaco e assessore alle politiche sociali di Francavilla al Mare, Gabriella Federico, assessore alle politiche sociali di San Giovanni Teatino, Valentina Tatasciore, assessore alle politiche sociali di Bucchianico, Leopoldo De Lucia, rappresentante dell′Alleanza delle cooperative italiane in Abruzzo e Lorenzo Bontempo, esperto in programmazione interventi sociali.

Un ulteriore aspetto su cui la discussione intende far luce è la valorizzazione del lavoro delle realtà, nel mondo del terzo settore e della cooperazione sociale, che incentivano e portano avanti le capacità imprenditoriali e lavorative delle persone con disabilità: la realtà delle cooperative sociali di tipo b è, particolamente negli ultimi anni, forse più in difficoltà rispetto al passato, ma è ancora capace di produrre risultati significativi. Testimonianza concreta di questi ultimi saranno i momenti di ristoro del convegno: sia la pausa caffè, sia il pranzo a buffet conclusivo saranno infatti offerti da due cooperative di tipo b “Oltre l’orizzonte” di Francavilla al Mare e “Aida” di Lanciano.

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti del mese

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...