Accesso rapido

Lunedì, 10 Dicembre 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Servizio civile 06-09-2018, ore 10:18 scritto da Federica
Ansia 25-07-2018, ore 20:49 scritto da Sofia
Emo is love 14-07-2018, ore 20:48 scritto da Emotional
K t fai? 19-06-2018, ore 11:43 scritto da post-emoboy
Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 17:52 scritto da Luca
13 GIUGNO 13-06-2018, ore 16:00 scritto da CLAUDIA
Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Troppo comodo 28-05-2018, ore 20:17 scritto da Angelo
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo

contenuto

Eventi

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Effetto accreditamento - Vargiu: "Un′alleanza per offrire qualità vera"


In apertura del convegno nazionale sul tema dell′accreditamento nei servizi sociali, organizzato dal Consorzio Parsifal a Sassari, Andrea Vargiu ha portato i saluti dell′ateneo e del laboratorio Foist. Il presidente del corso di studio magistrale in servizio sociale e politiche sociali dell’Università degli studi di Sassari ha richiamato a più riprese la necessità di non perdere di vista il concetto, caro ad Alberto Merler, di "interezza delle politiche sociali".


«La tematica di oggi - ha detto - è sicuramente molto complessa, direi difficile, perché molteplici sono le esperienze e le pratiche ma soprattutto diversificati sono gli atteggiamenti e gli approcci. Talora di rifiuto, talora di grande entusiasmo».
«Mentre ci concentriamo oggi su un argomento specifico, come quello dell′accreditamento dei servizi sociali, già di per sé complesso, sento tuttavia la necessità - ha proseguito Vargiu - di non dimenticare il contesto complessivo. Abbiamo bisogno di mantenere sempre sullo sfondo la questione di un approccio olistico, che, almeno nell′elaborazione teorica della nostra Università e del laboratorio Foist, nonché nella pratica concreta di ricerca e di intervento che cerchiamo a mettere in atto, si chiama "interezza delle politiche sociali"».


Interessanti sono state soprattutto le riflessioni di Vargiu sugli gli sfasamenti tra le relazioni che si verificano spesso tra i diversi anelli della catena che unisce la pubblica amministrazione con gli erogatori di servizio e, mediante questi, con i cittadini/ utenti. E′ sbagliato - ha ammonito Vargiu - concepire l’accreditamento «come un’attività che quasi magicamente potrà garantire la qualità dei servizi al cittadino».
Ancora più rilevante è lo sfasamento che dobbiamo registrare «tra le retoriche che hanno accompagnato i cambiamenti, i cambiamenti proposti attraverso il dettato normativo e ciò che poi effettivamente si è realizzato. Il dettato normativo molto spesso si è trasformato in un sovraccarico delle strutture. La norma prometteva di liberare le strutture, in realtà le ha sovraccaricate di adempimenti e di procedure formali a dispetto delle sostanziali. Per cui noi vediamo esserci un grosso problema all’interno delle amministrazioni, ma non solo, anche tra gli erogatori dei servizi, relativo al fatto che il mandato organizzativo ed istituzionale molto spesso entra in conflitto con il mandato professionale».


News correlate
Sassari - I materiali del convegno [20/04/16]

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...