Accesso rapido

Martedì, 19 Febbraio 2019

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Re: Richiesta servizio 30-01-2019, ore 12:23 scritto da Renato
Richiesta servizio 06-01-2019, ore 11:23 scritto da Martina
Servizio civile 06-09-2018, ore 10:18 scritto da Federica
Ansia 25-07-2018, ore 20:49 scritto da Sofia
Emo is love 14-07-2018, ore 20:48 scritto da Emotional
K t fai? 19-06-2018, ore 11:43 scritto da post-emoboy
Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 17:52 scritto da Luca
13 GIUGNO 13-06-2018, ore 16:00 scritto da CLAUDIA
Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Società - Cooperazione sociale, agente educativo

La cooperazione sociale è agente di educazione e formazione. Lo sostiene Mauro Magatti, preside della facoltà di Sociologia dell’università Cattolica di Milano, che lamenta un eccesso di cultura idealistica del sistema di istruzione italiano, aspetto che produce effetti negativi fuori dal mondo accademico.

La cooperazione sociale ha un ruolo educativo. Basti pensare che il 60% dei servizi erogati dalle cooperative di tipo A riguarda l’istruzione e l’orientamento scolastico e lavorativo. Inoltre ben il 90% delle cooperative italiane fa formazione continua e il 70% delle imprese sociali svolge una formazione pianificata in base alle esigenze specifiche dei lavoratori.

Sergio D’Angelo, vicepresidente di Legacoop, spiega: “la realizzazione di percorsi educativi originali e l’orientamento di esperienze interculturali per giovani a rischio di esclusione sociale o ancora progetti di reinserimento nel circuito scolastico, di contrasto al bullismo e di integrazione lavorativa, testimoniano un impegno concreto nella produzione di opportunità di sviluppo socio culturale”. Aggiunge: “la trasformazione in senso imprenditoriale dell’esperienza educativa ha avuto il merito di introdurre una novità sorprendente, quella di coniugare la professionalizzazione delle prestazioni educative e la finalità non lucrativa dell’impresa sociale stessa”.

Formula di successo se, stando ai risultati della ricerca Icsi 2007 pubblicata dalla rivista Impresa Sociale, il 70% dei giovani dichiarano di voler rimanere in cooperativa perché soddisfatti dell’utilità sociale del lavoro svolto.

L. R.

Fonte: Vita


Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...