Accesso rapido

Lunedì, 15 Ottobre 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Lazio - Discusso il piano per l′occupazione femminile

donna_lavoro_spalle_390.jpg

 

In questi giorni in commissione Concertazione della regione Lazio si è discusso sul Piano per l′occupazione femminile.

L’iter seguito per la sua redazione è stato all′insegna della partecipazione e della condivisione.

I questi mesi sono stati realizzati numerosi incontri nel territorio regionale con enti locali, sindacati e associazioni femminili.

Quest’ultimi hanno potuto esaminare il piano e apportare suggerimenti e puntualizzazioni che sono state recepite nella redazione definitiva.

La riunione si è tenuta presso l’assessorato, alla presenza dei rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil, Unione Industriali, Federlazio, Cna, Lega delle Cooperative, delle Consigliere di Parità della Regione, Alida Castelli e Clara Collarile, e del direttore del dipartimento Lavoro, Lea Battistoni.

Una volta approvato in sede di concertazione il Piano per l’occupazione femminile passerà al vaglio della Giunta per poi approdare in Consiglio.

Le azioni previste prenderanno il via alla fine di febbraio, così da poter essere monitorate nel mese di luglio.

Con questo piano  si vuole intervenire su più livelli per rafforzare il lavoro femminile nella nostra regione, operando sui temi del sostegno al reddito, dell’inserimento e reinserimento al lavoro e della conciliazione dei tempi.

 

A.S.


Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti del mese

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...