Accesso rapido

Martedì, 19 Febbraio 2019

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Re: Richiesta servizio 30-01-2019, ore 12:23 scritto da Renato
Richiesta servizio 06-01-2019, ore 11:23 scritto da Martina
Servizio civile 06-09-2018, ore 10:18 scritto da Federica
Ansia 25-07-2018, ore 20:49 scritto da Sofia
Emo is love 14-07-2018, ore 20:48 scritto da Emotional
K t fai? 19-06-2018, ore 11:43 scritto da post-emoboy
Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 17:52 scritto da Luca
13 GIUGNO 13-06-2018, ore 16:00 scritto da CLAUDIA
Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Disabili - I risultati di un test su trasport e accessibilità

Ha visto il via lo scorso 24 settembre la campagna “No Escort- Disabili sul Bus senza accompagnatori” dell′associazione Luca Coscioni.
Obiettivo: il rientro nella legalità del trasporto pubblico, che oggi nella maggior parte d′Italia non consente ai cittadini disabili, malati o comunque con problemi di movimento, di poter accedere in maniera indipendente e rispettosa della dignità umana.
Sono stati effettuati i primi test nel Comune di Roma, con la partecipazione diretta dei disabili per i collaudi delle fermate.
Tra le altre, sono state verificate quelle in piazza dell′Ara Coeli, di fronte al Campidoglio e quella in via Plebiscito di fronte palazzo Grazioli; entrambe sono risultate totalmente inaccessibili.
“Quella in piazza Ara Coeli è stata realizzata pochi mesi fa, è incredibile che gli uffici comunali abbiano dato l′ok nonostante l′inaccessibilità evidente. Tutti i giorni passano li davanti il sindaco, gli assessori, il capo del Governo, che nessuno di loro si ponga il problema è il simbolo del degrado italiano.”, afferma Mario Staderini della direzione di Radicali italiani.

A.S.

La fotografia è tratta dal video dell′associazione Luca Coscioni

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...