Accesso rapido

Venerdì, 18 Gennaio 2019

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Servizio civile 06-09-2018, ore 10:18 scritto da Federica
Ansia 25-07-2018, ore 20:49 scritto da Sofia
Emo is love 14-07-2018, ore 20:48 scritto da Emotional
K t fai? 19-06-2018, ore 11:43 scritto da post-emoboy
Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 17:52 scritto da Luca
13 GIUGNO 13-06-2018, ore 16:00 scritto da CLAUDIA
Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Troppo comodo 28-05-2018, ore 20:17 scritto da Angelo
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Disabili - Adàm Kòsa presidente dell′Intergruppo

L′Intergruppo sulla Disabilità nato nel 1980, è uno dei più antichi del Parlamento continentale. Ad oggi è composto da circa cento deputati europei e opera in stretta collaborazione con l′EDF (European Disability Forum), l′organizzazione ombrello che rappresenta gli interessi di più di 65 milioni di cittadini europei con disabilità. La funzione del gruppo è stata determinante, infatti nel corso degli anni ha più volte dato un contributo essenziale per l′adozione di leggi in favore delle persone con disabilità nei diversi settori, quali i trasporti, il lavoro, la ricerca ecc. Il motto del gruppo:“Niente su di noi senza di noi”, esprime la piena volontà dei disabili di rendersi attivi nella vita politica e sta diventando sempre più una realtà, soprattutto da quando, lo scorso mese di dicembre, Ádám Kósa, europarlamentare sordo, è stato designato presidente dell′intergruppo. È la prima persona con disabilità ad assumere tale carica, succeduta all′inglese Richard Howitt. L′investitura è avvenuta il 28 gennaio a Bruxelles, quando il vicepresidente del Parlamento Europeo Pál Schmitt ha dato appunto il proprio benvenuto a Kósa, ribadendo il suo supporto al movimento delle persone con disabilità. «Ho un sogno - ha dichiarato il neopresidente dell′Intergruppo sulla Disabilità - ovvero che finalmente le persone con disabilità possano decidere per quanto riguarda le loro vite. La piena ratifica della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, così come l′adozione del Patto sulla Disabilità proposto dall′EDF agli Stati dell′Unione Europea, sono passi necessari per realizzare questo sogno che condivido con i milioni di Cittadini con disabilità del nostro continente».

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...