Accesso rapido

Lunedì, 20 Agosto 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Frosinone - Credito: l′impegno di Legacoop

da sinistra, stefano venditti e daniele del monaco

Si è tenuto ieri, presso la sala delle rappresentanze della Camera di Commercio di Frosinone, l′incontro dibattito Le cooperative, imprese del futuro organizzato dal comitato provinciale della Legacoop. I temi principali sui quali si è discusso sono stati tre: accesso al credito, ritardo nei tempi di pagamento delle pubbliche amministrazioni e rispetto delle norme riguardanti le gare di appalto. A coordinare è stato Daniele Del Monaco, presidente provinciale della Legacoop, il quale ha dato poi la parola a Mauro Gori e Angelo Grassucci, esperti di accesso al credito, i quali hanno presentato nel dettaglio i nuovi prodotti finanziari di Cooperfidi e Coperfactor.

Nel corso della discussione, Del Monaco ha dichiarato: "Le cooperative, soprattutto in territori come il nostro non possono più sopportare fenomeni gravissimi quali i tempi biblici di pagamento da parte della pubbliche amministrazioni che nel nostro Paese si attestano sui 500 giorni. Le nostre coop sono realtà che investono soprattutto sul capitale umano ed hanno il loro punto di forza su una capacità di innovazione e di sperimentazione che non può essere mortificata da queste attese, le quali, molto spesso, sono causa di morte per le nostre imprese. Noi - ha chiuso il presidente - abbiamo costituito una commissione interna di Legacoop Frosinone e Latina per la redazione di un documento unitario sul tema dei ritardi di pagamenti che faccia sentire alta la nostra voce".

Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente regionale della Legacoop Stefano Venditti. “E′ in corso - ha detto - una drammatica accelerazione di alcuni aspetti della crisi economica che hanno spinto la Lega delle cooperative ad alcuni passi importanti tra i quali un accordo con Banca Impresa Lazio, uno con la Provincia di Roma e, per ultimo la costituzione del comitato laziale di Cooperfidi. Questo non è, però, sufficiente: bisogna presidiare i nostri mercati ma occorre anche guardare oltre per far nuovamente apprezzare la diversità cooperativa al mercato”.
Presenti all′incontro erano l’assessore Massimo Calicchia, il presidente dell’Aipes Maurizio Ottaviani, il consigliere regionale Sandro De Gasperi, l’assessore regionale Francesco Scalia, il candidato Stefano Vitale e l′assessore provinciale alla pubblica istruzione Gianluca Quadrini.

Documenti
Servizi e prodotti Ccfs .pdf [803 Kb]
Prodotti e servizi finanziari di Legacoop .pdf [988 Kb]

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...