Accesso rapido

Giovedì, 23 Novembre 2017

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra
Emo 2017 24-09-2017, ore 09:18 scritto da Matti
Licenza media 23-08-2017, ore 11:37 scritto da Ned
educatore professionale 18-08-2017, ore 11:55 scritto da Michela
Amico Grande 07-06-2017, ore 22:20 scritto da L.P.
OSS 31-05-2017, ore 20:55 scritto da morena
Dove sei 05-05-2017, ore 18:49 scritto da Laura
Pregi e Difetti 24-04-2017, ore 17:18 scritto da Angelo

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Roma - Annullata la gara per il verde pubblico: insorgono le coop



I timori delle cooperative che lo scorso 25 marzo hanno manifestato in piazza del Campidoglio non si sono rivelati infondati: il comune di Roma ha annullato la gara europea per la manutenzione delle aree verdi della città.
A seguito della notizia si è levata in alto la voce delle cooperative: Legacoopsociali valuterà se fare ricorso al Tar contro la decisione.
Dal bando di gara europeo relativo alla manutenzione del verde dell′intera città di Roma (tre lotti per 21 milioni di euro in tre anni), alcuni raggruppamenti di Federlazio erano stati esclusi per vizi documentali, mentre i tre raggruppamenti delle cooperative sociali, che da giorni temevano l′annullamento della gara, avevano passato il vaglio.
Da qui è nata la protesta delle cooperative.
Lo scorso sabato, in Commissione Trasparenza, Mauro Vallorosi, direttore del Servizio Giardini, ha comunicato ufficialmente che il bando è stato annullato con la motivazione che sono state individuate altre aree da sottoporre a manutenzione; il direttore ha annunciato anche di aver firmato le proroghe dei servizi alle cooperative fino al 30 giugno 2010 e che l′Amministrazione conferma la clausola di salvaguardia dell′occupazione nei nuovi bandi e la prosecuzione delle proroghe dei servizi alla Roma Multiservizi ed alle Cooperative Sociali, fino a quando non verrà espletato un nuovo bando.
Da una nota del Coordinamento delle Cooperative Sociali: "Rimaniamo sconcertati dalla motivazione addotta, poiché ci era sempre stato detto sia dall′assessore De Lillo che dal consigliere Cassone che si era in presenza di un controllo di legittimità dei bandi. L′altra cosa che ci lascia perplessi è che si è proceduto solo all′annullamento del bando di gara delle aree verdi dei Municipi, mentre le altre gare, ove le imprese della Federlazio non sono state escluse, proseguiranno il loro iter: ciò conferma i nostri sospetti, vale a dire che si sia proceduto all′annullamento proprio giovedì 25 marzo durante la nostra riuscita manifestazione in Campidoglio, per dare una risposta positiva a Federlazio poco prima delle elezioni. Quando perverrà la motivazione ufficiale con cui si annulla il bando di gara delle aree verdi dei Municipi le Cooperative Sociali valuteranno se presentare ricorso al Tar".

Mi.Mi.

Fonte: SuperAbile

Notizie correlate
Legacoopsociali - Per la difesa della Cooperazione Sociale [24.03.2010]

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti del mese

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...