Accesso rapido

Lunedì, 20 Agosto 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Roma - Protesta delle coop sociali contro il Campidoglio



"Ci siamo recati in Campidoglio - spiega una nota del Coordinamento delle cooperative sociali - in seguito alla ventilata possibilità di poter incontrare esponenti della Giunta per avere delucidazioni sulla situazione dei servizi di manutenzione del verde cittadino in scadenza il 30 giugno. Purtroppo nessuno ha ricevuto la delegazione e, pertanto, resta alta la mobilitazione democratica e resta confermato l′appuntamento del 14 giugno alle ore 16 in Campidoglio in occasione del Consiglio Comunale".
Nessuna possibilità, dunque, di parlare con l′amministrazione capitolina, nè per la delegazione delle cooperative, né per le organizzazioni di rappresentanza, né per la Cgil.
Ma il Coordinamento romano delle coop sociali di tipo B (inserimento lavorativo soggetti svantaggiati) continua la battaglia intrapresa ormai da tempo.
Due anni di trattative con il Campidoglio hanno portato solamente a un bilancio nefasto: 600 persone a rischio licenziamento, di cui 270 appartenenti a categorie svantaggiate, e 40 aziende a rischio chiusura.
"Mentre, infatti, - si legge nella nota - le Cooperative sociali sono in attesa della proroga, pare che il Comune di Roma dal 1 luglio 2010 intenda affidare la manutenzione del verde pubblico cittadino all′Ama Spa e che l′Ama sia disponibile ad effettuare tale intervento a fronte di circa diecimilioni di euro concessi dal Gabinetto del Sindaco per il Decoro Urbano. (...) Un intervento che annullerà quasi del tutto l′esperienza precipua ed insostituibile di molte cooperative sociali d′inserimento lavorativo e lascerà disoccupati 400 soci lavoratori delle cooperative, 270 dei quali svantaggiati e difficilmente ricollocabili (persone con disabilità fisiche e psichiche, ex tossicodipendenti, detenuti) e 200 lavoratori di Roma Multiservizi Spa, molti dei quali già stabilizzati dal Comune di Roma in quanto Lsu (lavoratori socialmente utili) e Lpu (lavoratori di pubblica utilità)".
La situazione tutt′altro che rosea ha portato il Coordinamento, in sinergia con le organizzazioni di rappresentanza e ai sindacati dei lavoratori, ad organizzare, il 17 giugno, una nuova manifestazione di protesta contro i provvedimenti della Giunta comunale e contro la presunta assegnazione all′Ama di tutti i servizi.

Mi.Mi.

Fonte: SuperAbile

Notizie correlate
Roma - Le coop sociali cercano salvezza e concretezza [20.05.2010]
Roma - Annullata la gara per il verde pubblico: insorgono le coop [30.03.2010]
Legacoopsociali - Per la difesa della Cooperazione Sociale [24.03.2010]

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...