Accesso rapido

Domenica, 19 Novembre 2017

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra
Emo 2017 24-09-2017, ore 09:18 scritto da Matti
Licenza media 23-08-2017, ore 11:37 scritto da Ned
educatore professionale 18-08-2017, ore 11:55 scritto da Michela
Amico Grande 07-06-2017, ore 22:20 scritto da L.P.
OSS 31-05-2017, ore 20:55 scritto da morena
Dove sei 05-05-2017, ore 18:49 scritto da Laura
Pregi e Difetti 24-04-2017, ore 17:18 scritto da Angelo

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Disabili - Fish, Fand e Legacoopsociali in piazza

Protesta unitaria in piazza a Roma il 7 luglio prossimo: è la decisione presa da Fand e Fish (le due Federazioni che raggruppano le maggiori e più significative associazioni italiane di persone con disabilità e dei loro familiari) dopo la presentazione dell′emendamento alla manovra economica che cambia il testo dell′articolo 10 del decreto governativo sul tema dell′invalidità. Le associazioni e i disabili si aspettavano la piena cancellazione, anche per questo avevano deciso di annullare la prima protesta fissata per il 1° luglio. Ma la scoperta che la Legge 78/2010 in particolare l′art.10 è stato solo modificato, ha deluso pienamente i presidenti, le famiglie e i disabili tutti, che indignati manifesteranno sull′emendamento presentato in Consiglio, "largamente deludente e preoccupante rispetto anche alle rassicurazioni espresse da più parti, oltre che irridente a qualsiasi interlocuzione avvenuta e impegni assunti".

Nello specifico l′art. 10 è stato solo modificato: l′emendamento prevederebbe sì il mantenimento della soglia per l′assegnazione dell′assegno mensile al 74% ma solo nei casi di patologia unica. In sostanza: le patologie per le quali nelle tabelle di riferimento è indicata una percentuale superiore al 74% danno comunque diritto alla corresponsione dell′assegno mensile di assistenza. Il senso della disposizione è presto detto: rimarrebbero ora escluse "solo" le persone che non raggiungono l′85% benché affette da più patologie che, singolarmente valutate, corrispondono a percentuali inferiori al 74%. I limiti reddituali per la riscossione dell′assegno rimangono invariati.

Alla manifestazione, parteciperà anche Legacoopsociali, ed in merito alla questione, si esprime Paola Menetti, presidente Legacoopsociali: «Si è sostenuto da parte del governo, l’obiettivo del contrasto al fenomeno dei falsi invalidi, ma i provvedimenti proposti per perseguirlo, prima nel Decreto Legge n. 78 del 31 maggio 2010, oggi sostanzialmente confermati e per alcuni aspetti peggiorati nell’emendamento presentato dal relatore di maggioranza alla Commissione Bilancio del Senato, colpiscono in concreto e pesantemente gli invalidi veri, le persone disabili e non autosufficienti, le loro famiglie.
Se consideriamo - prosegue Menetti - che ciò si accompagna a quanto previsto nella manovra rispetto alla riduzione dei trasferimenti agli Enti Locali ed alle Regioni, al taglio al Fondo sociale, alla scomparsa del Fondo per la non autosufficienza, non possiamo, come cooperatori sociali, tacere la nostra profonda preoccupazione di fronte a scelte, a politiche concrete, che riducono la centralità della persona e della famiglia a pure affermazioni virtuali, pesantemente contraddette nei fatti».

M.B.

Fonti: Legacoopsociali, SuperAbile

Documenti
Comunicato Fand e Fish .pdf [32 Kb]





Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti del mese

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...