Accesso rapido

Giovedì, 23 Novembre 2017

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra
Emo 2017 24-09-2017, ore 09:18 scritto da Matti
Licenza media 23-08-2017, ore 11:37 scritto da Ned
educatore professionale 18-08-2017, ore 11:55 scritto da Michela
Amico Grande 07-06-2017, ore 22:20 scritto da L.P.
OSS 31-05-2017, ore 20:55 scritto da morena
Dove sei 05-05-2017, ore 18:49 scritto da Laura
Pregi e Difetti 24-04-2017, ore 17:18 scritto da Angelo

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Roma - Annullata la gara, è vittoria per le coop



Prosegue la travagliata vicenda che vede protagoniste le tre centrali cooperative e il comune di Roma.
La disputa sulla manutenzione del verde pubblico non si è ancora conclusa: lo scorso 3 settembre, in Campidoglio, si è tenuto l′incontro-scontro tra il Sindaco Alemanno e i rappresentanti del Coordinamento Cooperative sociali di tipo ‘B′ (Ccsr) di Roma, i delegati di Legacoop, Confcooperative, Agci e Cgil.
Dopo quasi due anni di lotte burocratiche, questa volta i soci lavoratori hanno ottenuto una vera e propria vittoria: l’annullamento della gara al massimo ribasso che sarà riscritta accogliendo tutte le richieste espresse dal mondo della cooperazione sociale.
Si legge in una nota del Coordinamento Cooperative sociali di tipo B di Roma: «La nuova gara che sarà bandita rispetterà i criteri della Delibera di Giunta n. 60/2010 e sarà in sintonia con la Delibera n. 124/2009, che riconosceva alle cooperative sociali la dignità di una riserva di almeno il 5% dei servizi e delle forniture del comune di Roma».
Anche Legacoopsociali Lazio «esprime profonda soddisfazione per i risultati raggiunti e un apprezzamento per il ruolo svolto dal sindaco Alemanno che ha dato un contributo decisivo al buon esito dell’incontro. L’accordo raggiunto ha avuto come cardine anche la disponibilità delle cooperative sociali a rinunciare alla contemporaneità tra l’affidamento delle manutenzioni all’Ama e l’indizione delle gare sulle piste ciclabili e per la manutenzione dell’Aniene in cambio di un percorso che vedrà garantita una concertazione più stringente».
Infatti, qualora l′accordo venisse disatteso nuovamente, e il tavolo tecnico non dovesse essere convocato, non ci sarebbe altra scelta per il coordinamento se non quella di riprendere la mobilitazione.
«Pertanto - conclude, invece, il Ccsr - restando vigili sull′applicazione dei contenuti raggiunti in data odierna, formuliamo l′augurio che questa volta non ci siano intoppi sulla traduzione delle parole del Sindaco in atti amministrativi».

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti del mese

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...