Accesso rapido

Domenica, 19 Novembre 2017

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra
Emo 2017 24-09-2017, ore 09:18 scritto da Matti
Licenza media 23-08-2017, ore 11:37 scritto da Ned
educatore professionale 18-08-2017, ore 11:55 scritto da Michela
Amico Grande 07-06-2017, ore 22:20 scritto da L.P.
OSS 31-05-2017, ore 20:55 scritto da morena
Dove sei 05-05-2017, ore 18:49 scritto da Laura
Pregi e Difetti 24-04-2017, ore 17:18 scritto da Angelo

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Manovra finanziaria 2011 - Le preoccupazioni di Cgil, Fish e Fand



Cgil, Fish e Fand  lanciano l′allarme su alcune indiscrezioni “ben informate” sulle misure al vaglio del governo circa la manovra finanziaria che riguarderà il periodo 2011-2014. «Tra le misure, infatti, pare ci siano pesanti tagli che colpirebbero ulteriormente il mondo della disabilità - spiegano le tre organizzazioni in un comunicato -. Non va dimenticato, che le persone con disabilità, insieme alle loro famiglie, sono state già penalizzate sotto molti aspetti, con i tagli lineari che hanno interessato i fondi per la scuola così come quelli per il lavoro. Senza dimenticare la drastica riduzione del fondo per le politiche sociali e l′azzeramento di fatto di quello per la non autosufficienza. Tagli che hanno prodotto effetti devastanti già evidenti su tutto il territorio nazionale anche a causa dei mancati trasferimenti alle regioni».

In attesa della pubblicazione del testo di legge, «il governo sappia che - continuano Cgil, Fish e Fand - non ci limitiamo a lanciare oggi un allarme: se le indiscrezioni dovessero rivelarsi fondate, siamo pronti a scendere in piazza così come abbiamo fatto il 23 giugno scorso. Non devono essere ancora una volta i più deboli a pagare».

Fonte
Superabile

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti del mese

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...