Accesso rapido

Giovedì, 24 Maggio 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra
Emo 2017 24-09-2017, ore 09:18 scritto da Matti
Licenza media 23-08-2017, ore 11:37 scritto da Ned

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Roma – Firmato il protocollo per la sicurezza sul lavoro nelle cooperative

È stato firmato lo scorso 3 ottobre, presso la  Direzione territoriale del lavoro di Roma, il protocollo d’intesa che ha scopo di garantire la tutela delle condizioni lavorative nelle imprese cooperative di Roma. Al momento della firma, oltre ai componenti dell’Osservatorio provinciale della cooperazione, erano presenti i rappresentanti della Confcooperative Roma e Lazio, Legacoop Lazio, Agci Lazio, Cgil, Cisl Uil Roma e Lazio. Per la parte pubblica, invece, hanno firmato Inps, Inail e il direttore della Direzione Territoriale del Lavoro di Roma , nel ruolo di presidente. Il protocollo, che rappresenta un accordo di notevole importanza, è stato reso possibile, soprattutto, grazie all’impegno e alla costanza delle associazioni del movimento cooperativo e dalle organizzazioni sindacali che hanno deciso di camminare unite per lo stesso obiettivo: rendere maggior forza, rispettabilità ed efficacia all’Osservatorio provinciale della cooperazione (attivo, già, dal 2011). Secondo i nuovi proposti, l’Osservatorio, acquisirà il compito di studiare lo status del lavoro cooperativo nel suo complesso, al fine di guidare l’attività ispettiva della Direzione Territoriale del Lavoro di Roma, Inps e Inail verso l’abbattimento di qualsiasi illegalità. Altro obiettivo sarà quello di monitorare  ed indirizzare il settore degli appalti pubblici e quello delle commesse private, per garantire una maggiore e più efficace sicurezza sui luoghi di lavoro, e, perché i costi previsti dai Ccnl, e sottoscritti da Confcooperative, Legacoop, Agci e Cisl, Cgil, Uil, vengano rispettati. Per garantire migliori risultati la Direzione territoriale del lavoro, Inps e Inail, le associazioni cooperative e le organizzazioni sindacali lavoreranno in stretta collaborazione.


Documenti
Il protocollo .pdf [350 kb]
fonte: Legacoop [link]

                                                                                                                     C.G.

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...