Accesso rapido

Domenica, 19 Novembre 2017

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra
Emo 2017 24-09-2017, ore 09:18 scritto da Matti
Licenza media 23-08-2017, ore 11:37 scritto da Ned
educatore professionale 18-08-2017, ore 11:55 scritto da Michela
Amico Grande 07-06-2017, ore 22:20 scritto da L.P.
OSS 31-05-2017, ore 20:55 scritto da morena
Dove sei 05-05-2017, ore 18:49 scritto da Laura
Pregi e Difetti 24-04-2017, ore 17:18 scritto da Angelo

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Disabilità – Fish lancia una campagna di comunicazione sociale


La Federazione italiana per il superamento dell’handicap, in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, del prossimo 3 dicembre, ha lanciato la campagna di comunicazione sociale #INMYPLACE (al posto mio). L’obiettivo è connotare la celebrazione in modo diverso, per incidere più direttamente sugli atteggiamenti, spesso inconsapevoli ma sempre determinanti, delle persone comuni verso la disabilità.

La campagna si articola in due fasi. Durante la prima fase, ormai conclusa, sono state raccolte numerose storie di persone con disabilità e dei loro familiari, che si sono raccontate, in maniera sintetica, descrivendo gli ostacoli che sono costretti ad affrontare ogni giorno, lottando contro l’ignoranza, l’incapacità di accettazione e soprattutto contro la paura della diversità. Le storie sono raccolte in un sito già visibile.

Il messaggio che si vuole lanciare è chiaro, prendere anche solo per qualche minuto il posto di una persona disabile, calandosi idealmente nei panni di chi ogni giorno affronta barriere fisiche, architettoniche e pregiudizi. Lo si può fare dal sito con un semplice click "adottando" una storia e condividendola sul proprio profilo Facebook o Twitter.
L.L.

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti del mese

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...