Accesso rapido

Mercoledì, 13 Novembre 2019

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Terza Media 13-09-2019, ore 20:59 scritto da Ba Mahamadou
.. 26-02-2019, ore 17:43 scritto da White
Re: Richiesta servizio 30-01-2019, ore 12:23 scritto da Renato
Richiesta servizio 06-01-2019, ore 11:23 scritto da Martina
Servizio civile 06-09-2018, ore 10:18 scritto da Federica
Ansia 25-07-2018, ore 20:49 scritto da Sofia
Emo is love 14-07-2018, ore 20:48 scritto da Emotional
K t fai? 19-06-2018, ore 11:43 scritto da post-emoboy
Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 17:52 scritto da Luca
13 GIUGNO 13-06-2018, ore 16:00 scritto da CLAUDIA

contenuto

Progetto Volontariando
   Servizio Civile Nazionale
Servizio Civile Nazionale

Info sul servizio civile

Info sugli Enti riguardanti il servizio civile

Info utili ai volontari



Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Servizio civile - Ministero: "Allarme fondi"



E′ un "allarme" fondi, quello ribadito da Giovanni Grasso, portavoce del Ministro per la cooperazione e l′integrazione Andrea Riccardi. "Non si tratta di una decisione già presa", spiega Grasso, ma "se non arrivano nuove risorse, i fondi rimasti dopo i tagli degli ultimi anni non consentono l′avvio delle partenze nel 2013". Fondi che metterebbe a rischio l′ intero sistema del volontariato e con esso i principi di "gratuità" e sussidiarietà, "in questa società in cui tutto si vende e tutto si compra". Parole forti dunque, che hanno sottolineato ancora una volta il chiaro intento del Ministro Riccardi di "salvare" il servizio civile per l′anno prossimo.

E sempre in occasione della chiusura del Villaggio Solidale, lo stesso Grasso ha chiarito il tema del servizio civile per gli stranieri, dopo la sentenza del Tribunale del Lavoro di Milano, che ha ammesso il ricorso del giovane cittadino pakistano rimasto escluso: "Il giudizio di appello ha dato un′interpretazione diversa dal primo grado. Ovvero, il tribunale del lavoro non è competente in questa materia. Capirete che decidere in un senso o nell′altro, in queste condizioni, espone l′amministrazione a rischi organizzativi e contabili. Il Ministro non è pregiudizialmente contrario all′ingresso di stranieri, ma a legislazione vigente ci serve una norma chiara. Le esperienze concrete di integrazione nella quotidianità - aggiunge il portavoce di Riccardi - sono molto più avanzate di quello che si possa pensare. Se si ragiona in termini di fenomeno generale, spesso prevale la paura. Ma se guardiamo alla vita di tutti i giorni, gli italiani sperimentano continuamente forme realizzate di integrazione".

Fonte: Vita

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...