Accesso rapido

Martedì, 12 Dicembre 2017

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra
Emo 2017 24-09-2017, ore 09:18 scritto da Matti
Licenza media 23-08-2017, ore 11:37 scritto da Ned
educatore professionale 18-08-2017, ore 11:55 scritto da Michela
Amico Grande 07-06-2017, ore 22:20 scritto da L.P.
OSS 31-05-2017, ore 20:55 scritto da morena
Dove sei 05-05-2017, ore 18:49 scritto da Laura
Pregi e Difetti 24-04-2017, ore 17:18 scritto da Angelo

contenuto

Informazioni tecniche sul sito

Risoluzione consigliata: 1024x768 in su.

Browser supportati:  IE7, Firefox v3+, Opera v9+, Google Chrome v3Safari 3+ e compatibili.

Il sito è stato creato con codice Xhtml e css, per permettere la compatibilità con più browser possibili.

Quelli riportati sopra sono i browser con cui il sito è stato attualmente testato, se riscontrate problemi oppure avete un browser diverso che non presenta problemi, inviate una email a roberto@cantarano.com.

Il sito fa uso di tecniche Ajax mediante framework Prototype e librerie Script.aculo.us e pertanto necessita che sia attivato javascript nel browser in cui viene visualizzato.

Per visualizzare le animazioni in Flash scaricate il lettore da questo link.

Se volete leggere i documenti PDF e non avete il lettore, potete scaricarlo da questo link.

Sito web progettato e realizzato dal web designer  Roberto Cantarano.

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...