Accesso rapido

Sabato, 19 Agosto 2017

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Amico Grande 07-06-2017, ore 22:20 scritto da L.P.
OSS 31-05-2017, ore 20:55 scritto da morena
Dove sei 05-05-2017, ore 18:49 scritto da Laura
Pregi e Difetti 24-04-2017, ore 17:18 scritto da Angelo
l′impossibile è possibile 21-02-2017, ore 21:02 scritto da Luigi
È attivo? 17-02-2017, ore 12:09 scritto da Sara
assistente familiare 15-01-2017, ore 10:36 scritto da rossana
Diploma oss 24-11-2016, ore 17:57 scritto da Katia
Dirigente di Comunità 20-11-2016, ore 16:01 scritto da Chiara
emo è amore..è vita..e amore per essa 03-11-2016, ore 23:49 scritto da l'importante è ciò che hai dentro

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Consorzio Parsifal - E′ morto Massimo Leone

14.06.2008 | immagine decorativa 265 | Invia ad un amico | Stampa
massimo leone

Siamo rimasti tutti scioccati ieri per la notizia che ci ha raggiunto per telefono da Latina. E′ morto Massimo Leone, in un incidente stradale vicino Velletri, dove insegnava. Massimo è stato revisore dei conti del nostro consorzio dal 2005 al 2007, quando è diventato il nostro consulente commercialista. Al di là delle sue indiscutibili competenze professionali, Massimo è conosciuto, dai tanti amministratori delle cooperative sociali che hanno avuto modo di valersi di lui, per la passione profonda per il suo lavoro. Puntuale, generoso e scrupoloso fino all′esagerazione, è sempre stato una garanzia. Non un consulente qualsiasi, ma uno di noi. Forse per questo non riusciamo a crederci. Essenzialmente, perché non è giusto.

I funerali di Massimo si svolgeranno martedi 17 giugno, alle ore 15, presso la chiesa di San Francesco di Assisi in via dei Cappuccini a Latina.

Link 
Blog Ciao Boss


Tag associati

Commenti

Amico Grande
scritto da L.P. - 07.06.2017
Si avvicina il 13 giugno, Sant′Antonio da Padova. Mi sono sempre chiesta perché proprio quel giorno, perché proprio tu, perche′....Sei nel mio cuore come ieri, come domani. Grande incommensurabile amico infinito, in un cuore che da allora è diventato più grande.
Dove sei
scritto da Laura - 05.05.2017
Sei sempre stato "troppo" per essere terreno...ma eri meraviglioso sulla Terra, per questo ti ho amato e ti amo di eternità...
8 anni
scritto da F. - 14.06.2016
continuo a rileggere le tante parole...i pensieri... lasciati qui in 8 anni....sono molti 8 anni...ma la potenza con cui arrivano al cuore...quella non è cambiata...non è sbiadita così come non lo è il ricordo di Massimo....un abbraccio sincero a Laura e a Nikolaij
La stanza accanto
scritto da Laura - 13.06.2016
Non smettere di pensarmi, nè di amarmi... Io non lo farò mai
Gagarin
avanti
scritto da linus il grigio - 16.03.2016
Penso che il tempo sia infame ,
ti lascia , ti gira intorno, ti sfugge e ti prende .
Ti fa′ guardare indietro perche′ li′ si fa′ tangibile , in avanti lui non esiste o quantomeno e′ una incognita.
Pero′ quando un ricordo non e′ solo un ricordo ma .... qualcosa di piu′, allora in tempo siamo riusciti magari non a sconfiggerlo ma almeno a dargli un peso diverso.
Non sono passati quasi otto anni , per altre cose sicuro , ma per QUESTA no.
E quindi senza paura , si puo′ guardare avanti, senza timore .
Eccomi
Si tratta...
scritto da Laura - 04.12.2015
Si tratta di un altro anno, di un altra notte... Si tratta di nuovi telefoni, nuovi film, nuove canzoni... Si tratta di un altro albero di Natale, di un altro "che fai a capodanno"... È un altro giro di giostra, il pagellino della seconda elementare, è una nuova poesia alla nuova recita scolastica... Si tratta delle Jordan nuove e "di che colore mamma?"... Si tratta del nostro principe che sta crescendo, che è meraviglioso come te...che impara parole nuove, coniuga un verbo in più e riflette un secondo di più... Si tratta della rabbia che mi fa quella sensazione che provo quando chiudo le persiane la sera e non posso pensare che tutto ciò che conta è dentro casa con noi... Si tratta della paura che passino tanti anni, tanti inverni, tanti eventi e qualcuno possa "dimenticare" quanto sia stato grave, tragico, amaro lasciarti andare...perdersi da te. Si tratta che altroché se eravamo felici... Si tratta di coraggio e me ne serve ancora tanto... Si tratta di te... e non può non fare male.
Le nostre poesie...
scritto da Laura - 26.07.2015
Non lascio che neanche un singolo fantasma del ricordo svanisca con le nuvole,
ed è la mia perenne consapevolezza del passato che causa il mio dolore.
Ma se dovessi scegliere tra gioia e dolore, non scambierei i dolori del mio cuore con le gioie del mondo intero. K.G.
Ogni giorno
scritto da Luca - 13.06.2015
Sempre nei miei pensieri
Massimo
scritto da Laura - 30.05.2015
Sfortunato chi non ha amato come ti amo io...
L & M
scritto da F. - 11.04.2015
E cerco me stessa....mi sono persa....ho perso la strada ...quella che dovrebbe portarmi alla felicità...ma non so più dov′è...e soprattutto se..davvero c′è.....rifletto....mi consumo nel dubbio....sto sbagliando? ho già sbagliato così tante..troppe volte...e allora cerco qui...torno qui e cerco..leggo e rileggo...scavo nelle pieghe di queste frasi...di queste tante frasi che contengono tutto un amore....un amore nato e non vissuto come doveva essere....cerco la soluzione....o semplice conforto....VOI...L.& M. siete stati e sarete il mio insegnamento..la mia lezione prediletta....ed è,ancora, da VOI che mi aspetto di imparare ...a trovare la mia strada
23 marzo
scritto da Laura - 21.03.2015
Questo davvero puoi capirlo solo tu... Sei tu "il regalo dei miei 40 anni"...
Terribilmente ingiusto che adesso io sia più vecchia di te... Ti Amo.

amico
scritto da linus - 31.01.2015
Ma dai! Dicono che la prossima stagione la ferrari sara′ potente e con una linea sexi...?!! ma dai !! ho subito pensato quale sarebbe stata la tua opinione sicuramente avresti sorriso e concordato. ma dai!
IL DOLORE
scritto da F. - 30.01.2015
Non so il perchè,ma ogni volta che mi trovo in mezzo a tanto dolore...io corro qui.Le parole che trovo ... curano le mie ferite....mi aiutano a non perdere la speranza.Crederci nell′amore è sempre più difficile....
Io no
scritto da Laura - 06.09.2014
Io proprio non ce la faccio...solo stolide illusioni possono ingannare. Io no, io ti rivoglio mio Amor!
Buon compleanno amore
scritto da Laura - 17.08.2014
"Io sono sempre io e tu sei sempre tu..."
P.S. Confermo, è tutto vero: stiamo cantando per te!!!
Buon compleanno papà
scritto da Nikolaij - 17.08.2014
Papà ti voglio così tanto bene che un giorno ti voglio abbracciare forte... Sto benissimo qui giù con mamma, mi sento molto bene ma voglio anche bene tantissimo a te... Ti canto una canzoncina del compleanno...ti amo nel mio cuore❤️
INSEGNAMI LAURA
scritto da F. - 17.05.2014
Cara Laura...insegnami...insegnami l′attesa...insegnami la pazienza....tu che sai amare chi non c′è e non potrà mai esserci.....quale grande segreto conosci? dividilo con me per favore....con me che distruggo ogni possibilità con la mia fretta...con il mio egoismo.Vorrei imparare da te...avere anche solo una piccola parte della tua forza...della tua tenacia......della tua ostinazione.......fammi capire Laura ...come si può? Come si fa?......Massimo sei fortunato
eccoci
scritto da Linus - 05.05.2014
Non e′ questione di tempo , non e′ questione che c′erano ed adesso dove sono , e′ che di certe cose e′ giusto avere una sana gelosia.
Mi piace essere ancora oggi qui a scriverti e pensare che mi senti.
Ma tanto lo sai no′?
P.s. diglielo a Laura che anche a te Vasco non piace piu′ come una volta...
Ogni volta
scritto da Laura - 01.05.2014
Ogni volta che cammino e mi sembra di averti vicino... resta!
Se il Natale è amore...
scritto da Laura - 07.12.2013
Se il Natale è un′altra volta qui, se abbiamo preparato un altro albero, abbiamo spruzzato la neve...se ci si organizza su come disporre le statuine del presepe ma tanto poi Nikolaij le mette come gli pare.. Se di ogni pallina mi chiede di raccontare la "storia"...è la storia siamo sempre noi... Se il natale è Amore...allora quel sempre è ancora...e io ti abbraccio qui. Ti amo Amore mio...
...e adesso spegnimi
scritto da Laura - 17.08.2013
"Amo te e quel sapore che sai di acqua di mare.... Buon compleanno e...."

LMN
scritto da Laura - 12.02.2013
Per tutta la vita cercare un appiglio...

Gagarin...
Buon Natale
scritto da Simona - 24.12.2012
Buon Natale amico mio!
massimo
scritto da fabiola - 31.08.2012
Ciao Massimo,ho saputo solo oggi da un comune amico della tua prematura scomparsa.Diro′ una preghiera per te,che tu riposa in pace,nel piu bell′angolo del paradiso.
Ti abbraccio Massimo.
non lo conoscevo ma...
scritto da chiara... - 17.07.2012
ciao laura...non ci conoasciamo..una mia amica di "google +" mi ha detto di andare su quasto sito e leggere i commenti...per capire cosa è il vero amore......onestamente non so cosa scrivere..solamente che grazie alle vostre mail ho capito molte cose...la vera amicizia...e sopratutto l′amore vero!!!purtroppo nn posso dire molto di piu′ xche′ nn conoscevo massimo e tutti voi...cmq mi auguro con tutto il cuore che il tempo lenisca un po′ il vostro enorme dolore(anche se molto difficile)....un abbraccio forte a tutti voi ma sopratutto ad una grande donna-mamma ed il suo piccolino...quando sara′ piu′ grande gli verra′ spiegato che stupenda persona è il suo papa′!!ciao....by chiara. ps mi avete veramente fatto commuovere!!!!!!
tutte le volte
scritto da linus - 21.06.2012
Tutte le volte che vorrei chiamarti per un consiglio , tutte le volte che mi piacerebbe raccontarti , tutte le volte che vorrei che mi raccontassi tu , tutte le volte che vorrei vedervi insieme , tutte le volte che vorrei ricordarmi il passato , che vorrei parlare del futuro, che , che ,che , tutte queste volte che vorrei mi fanno capire che ti ricordo e che il valore delle persone e′ dato anche dal ricordo che lasciano . non ti preoccupare grande Max , lo sai.....
ciao massimo
scritto da angela - 18.06.2012
ciao Massimo, solo 4 anni e mi sembrano un′eternità...sei sempre nei miei pensieri....se avessi potuto oggi ti avrei telefonato e dato la bella notizia abbiamo vinto un bando con la presidenza del consiglio, ci ho creduto perche′ mi sono ricordata che ogni volta che entravo nel tuo ufficio mi dicevi sempre " la tua forza e′ che ridi anche quando attraversi momenti difficili" ......mi piace credere che tu sia orgoglioso di me come io lo sono sempre stata di te....
spero di riuscire ad andare a trovare Laura e Nicolaj...
il tempo
scritto da Stefania - 14.06.2012
il tempo è ciò che di più vero esiste, il tempo è ciò che il più vero accompagnae. Nel tempo si perdono le leggerezze, nel tempo si perdono le esplosioni istantanee, nel tempo restano solo le cose vere. Io vivo nel tempo accompagnata da te, fratello mio.
Ciao amico mio carissimo...
scritto da Simona - 14.06.2012
Io non lo sò dove vanno le persone che muoiono, ma sò dove restano...restano nel cuore di chi gli ha voluto bene....con immutato affetto...ciao amico mio carissimo....
Memorial
scritto da Renato - 13.06.2012
Soltanto per annunciare a tutti i familiari e gli amici di Massimo che il 23 giugno, a Gaeta, si terra la IV edizione del torneo di calcetto tra i ragazzi dei nostri centri diurni, intitolato alla sua memoria. Ci piacerebbe molto incontrarci tutti in questa occasione.
Per sempre
scritto da Luca - 13.06.2012
Massimo, non ho mai smesso di pensarti e di sentirti vicino
quattro anni...
scritto da domenico - 13.06.2012
Sono già passati quattro anni da quel maledetto giorno....

Mi sono rimasti solo tantissimi ricordi e due metri quadri di prato da accudire...

Oggi alle ore 19,00 presso la chiesa di S.Chiara a Latina mamma farà dire una messa a ricordo
Quattro anni ....
scritto da domenico - 12.06.2012
Sono passati appena quattro anni da quel giorno maledetto !!

Di Lui mi sono rimasti tantissimi ricordi....e due metri quadri di prato da accudire.

Grazie a quanti lo ricordano ancora.
Camminare
scritto da laura - 28.03.2012
Ho ripreso a camminare, ho cercato di ripartire da me, sono scesa in campo per sporcarmi la maglietta ma la corsa è un′altra cosa e tu...fai troppo male. Gagarin per sempre...
Si riparte
scritto da Renato - 08.09.2011
Domani ci sarà la presentazione della terza edizione del torneo intitolato a Massimo. Tutti i suoi amici sono invitati ad esserci. Gli aggiornamenti e le notizie sono tutti qui: http://www.memorialleone.org
A LAURA E MASSIMO
scritto da Fabiana - 06.09.2011
Non sono capitata su questo blog per caso...vi ho cercati...Laura e Massimo, la favola...la mia favola! Vi ho conosciuti quando volevate completare il sogno...una casa per 3, una casa nuova per la vostra famiglia in crescita.Insieme ne abbiamo viste diverse.. ma non dimenticherò mai l′emozione che mi regalaste quando ci imbattemmo nella′′casa′′, quella con il grande giardino e tutte quelle stanze che voi avreste riempito con il vostro amore...la vostra meravigliosa empatia con il luogo e con i proprietari..ne parlai in ufficio ed a casa per settimane. ...e poi ′′invidiavo′′ Laura per quell′uomo che teneva i suoi occhi sempre posati su di lei..a vegliarla, proteggerla...

Poi la notizia..un′epigrafe ...e la voglia di essere vicina a Laura...anche se non ero vostra amica...ero solo colei che vi faceva visitare delle case...

Ho pianto per giorni...ed ancora adesso, leggendo tutte queste parole lasciate qui, non ho potuto farne a meno..

La mia favola , però, esiste ancora....anzi, è ancora più bella e meravigliosa di come poteva essere...

Un amore che vive al di là di ogni tempo..spazio..o vuoto che sia..

Abbraccio Laura...non ti ho mai dimenticata, conservo il ricordo di te e di Massimo nel profondo del mio cuore...un bacio al piccolo.F
Io e te...e Nikolaij
scritto da Laura - 20.08.2011
Gagarin...per sempre!
Buon Compleanno!!!
scritto da Simona - 17.08.2011
Le persone che contano sono incise fra le pareti della nostra anima. Laddove nessuno può cancellare il loro nome e il tempo non distrugge nulla. Buon Compleanno Max....dovunque Tu sei, spero in un posto migliore....
Oggi
scritto da Luca - 17.08.2011
Auguri Boss!
aspetta
scritto da linus - 03.08.2011
aspetta che oggi il titolo non mi viene , ma poi chi l′ha inventata questa storia del titolo ? Chi legge queste poche righe potrebbe credere che chi ha scritto ti ha pensato solo in quel momento e che gli altri che non scrivono si sono dimenticati .
Quanto si sbaglierebbe a pensarlo ...
la realta′ e′ che sono convinto che chi ha avuto come me il privilegio di conoscerti e ancora di piu′ (come me)ha avuto l′onore di averti come amico , ti pensa , e come se ti pensa MAX !!!!
Un′altra estate....
scritto da Simona - 14.07.2011
Un′altra estate senza vederti qui a San Donato V.C.
Manchi tanto...
tu sai tutto
scritto da linus - 14.07.2011
tu lo sai che non sono sparito come si potrebbe presupporre e lo sai perche′ , siamo anche stati insieme giovedi′ scorso no′? oggi ci vediamo sempre li′ , anche oggi e′ importante e anche oggi sarai li′ vicino a me. Vicinissimo , anche perche′ io ho bisogno di una persona che sa′ le cose e tu .... sai tutto!!!!!
tu
scritto da Marty - 13.06.2011
Il pensiero è sempre la, il ricordo è sempre vivo..le emozioni vissute sono ferme in quell′angolo del cuore...come si può far finta,per tutta la vita, di non pensare a qualcuno di importante, che ha lottato sempre per dare a chi gli stava intorno tanti insegnamenti e tante regole di vita, io non ci riesco a far finta di nulla...
A me sembra ancora ieri che ti parlavamo, che ridevamo insieme, che eravamo seri quando c′era da stare seri..Ma poi mi giro ed ecco la realtà, una realtà alla quale io non vorrei arrendermi, ma devo farlo per forza..l′unica cosa che io posso fare è tenerti sempre nella mia mente..Ma tu che mi vedi non dimenticarti mai una cosa che: TI VOGLIO BENE...Ciao fantastico prof.
Non passa...
scritto da Ekta - 13.06.2011
Ogni anno di più!
Io e Te
scritto da Luca - 21.04.2011
Mai come in questo momento sento la tua mancanza...ma io sò che sei vicino ai miei pensieri...
mi dispiace
scritto da linus - 25.02.2011
Max mi dispiace dirtelo , non avrei mai voluto , ma Laura mi si sta′ impippando .
Non fare quella faccia , e′ vero e lo sai , ha fatto un altro esame ed ha preso 27!!!
No′ dico io , ti rendi conto ? 27!!!
Dove andiamo a finire di questo passo ?
Fammi sapere cosa devo fare , aspetto un tuo segnale e scateno l′inferno...
Sempre insieme a te.
Notte amore
scritto da Laura - 21.02.2011
"...mi sta scendendo il sonno"
Buonanotte amore mio.
Se tu...
scritto da Laura - 20.12.2010
Se tu vedi Cenerentola con noi ormai quasi tutte le sere, se anche tu trovi simpatico il gatto Figaro, se sei stato tu a spiegargli come funziona la Safety car e a cosa serve il pit stop, se ci vieni a trovare in tutti i sogni, se non ti stanchi nel raccogliere con me tutti i giochi da terra, se vivrai con noi questo Natale, se ti piace come è venuto il nostro albero e se hai partecipato alla stesura della letterina a Babbo Natale in cui, guarda caso, nostro figlio ha chiesto la moto di "Balentino Rossi", se lo senti quanto ti ama e quanto io ti amo... allora dimmelo ancora. Quanto ti amo.
ore 6,15 a.m.
scritto da linus - 14.12.2010
ammazza quanto stai bene !! ma chi e′ sto′ bel fusto ? stai proprio bene ....

Guarda che deltoide!

... e poi ero io il c. zzaro eh?!!



.....Lo so′ che ci sei .....
2 novembre
scritto da laura - 01.11.2010
La morte non esiste... Io ti amo!
Io...però
scritto da Laura - 17.10.2010
Io non mi vorrei spezzare, però... Non vorrei mollare la presa a questa vita, non mi arrenderei se non facesse così male. Io sarei una roccia, però.....però quanto fa male amore mio, quanto è umiliante questa recita, come è buio qui, come è impossibile scavare nel vuoto. Io cerco e cerco te. Non ho ancora il coraggio di guardare in faccia questo dolore perchè mi fa arrendere e mi disarma, fa paura, è sempre lo stesso gelo...la stessa povertà. Cosa devo fare? L′altra notte mi hai detto in un sogno che era solo uno scherzo e io ti ho detto di non farlo più, ti ho detto "Amore no, fa troppo male"...tu sorridevi. Se solo fossero veri questi sogni..... se solo potessi sperare, se tu riuscissi proprio a convincermi in quei sogni... Se fossero veri io ce la potrei fare, però...
quanto mi manchi...
scritto da Linus alia Isun - 12.10.2010
In quanti momenti mi capita, spesso, di pensare : sento Max e glielo chiedo , poi il lampo , lo smarrimento, lo sconforto , il ricordo, il tuo sorriso , il panico , la calma , la mancanza , il niente .

Quanto mi manchi Max .
Qui...
scritto da Laura - 28.09.2010
...ed è qui che mi manchi:

nella solitudine di queste pareti

sulla tua poltrona vouta

nel sole che entra leggero dalle finestre

tra i miei libri da studiare

nei tuoi fogli intestati

nella tua firma decisa

...è qui che ti cerco:

tra le tue, le nostre cose

nelle nostre stanze

a guardare incredula e attonita quel divano rimasto orfano dei nostri giochi, dei nostri abbracci.

Mi manca quel tuo chiamarmi,

quando sembravi perso senza di me

e io, adesso, sono così sola e persa senza di te.

Mille oggetti, mille viaggi mi ricordano quel che non avrò più...

quel che siamo stati,

che ora non siamo

ma che sempre saremo:

anime leggere, innamorate,

legate e separate da un velo che, ora, per me è tutto.

Oh, si che ti ritroverò: stavolta sarò io a cercarti tra altri confini, in altri paesi...e non ti lascerò più andare. Gagarin.
Il tuo amico Massimo
scritto da Massimo - 03.09.2010
Massimo, non passa giorno che io non ti ricordi nei miei pensieri, che non pensi a tutti i tuoi scherzi, alle risate, agli anni di giovinezza passati insieme, e ogni ricordo mi rinnova il dolore per la tua perdita...non ci vedevamo da anni ma io sapevo che prima o poi la vita ci avrebbe fatto ritrovare come era già successo...tu sopravvivi in tutti noi e in tuo figlio la tua fotocopia, nei frammenti di vita che ci hai regalato...so che qualunque cosa mi accadrà nella vita ti avrò sempre nel cuore....
Auguri
scritto da Ekta - 17.08.2010
Oggi, nel giorno del tuo compleanno, ti ho cercato ovunque con l′amara consapevolezza che non ti avrei trovato... Invece ora ho capito che sei qui cristallino nel mio pensiero e in quello di chi come me non smette di volerti bene, oggi più di ieri mi manchi... Tanti auguri prof...
Quello che non sai...
scritto da Laura - 05.08.2010
Credo che ciò che ha spinto Stellina a scrivere di noi sia la più bella prova di come anche in assenza di presenza fisica sia possibile avvicinarsi agli altri; è questa la prova dei veri legami che l′uomo dovrebbe perseguire: quelli dettati da un impulso del cuore, dalla sensibilità che scaturisce dalla comprensione. Quindi grazie a questa ragazza che, seppur capitata per sbaglio su questo blog, ci ha dimostrato di quanto possiamo essere tutti più vicini. Mi sembra di capire dalle tue parole che, purtroppo, conosci il dolore anche tu... Un abbraccio da Laura e Nikolaij.
una sconosciuta
scritto da stellina - 03.08.2010
per caso sono passata da questo sito, ho letto alcune dediche, sopratutto quelle di laura..bhe ke dire, m sono commossa al punto di piangere; forse xke′ capisco il dolore quanto sia forte; lo so ke perdere qlcuno quando quel qualcuno e tutto e un dolore cosi grande ke nn si puo spiegare!!bisogna andare avanti con la forza ke ci viene data, xke da soli non si puo′!!...un forte abbraccio a laura e al tuo pikkolo, e un saluto al mitico max anke se nn lo conosco
papà
scritto da Nikolaij - 31.07.2010
papà ti voglio bene fino alla luna che brilla nel cielo
traduzione
scritto da linus - 05.07.2010
il mio cucciolone voleva scrivere : pppppppppp( caro papa′) k22222222222222222222222sfltbx (mi dispiace dirtelo ) rtdfjhohjhgho ( ma ha ragione zio Linus , sono molto piu′ bello e sopratutto piu′ fico e griffato (.....)di te. TVB KALY 8 che poi come nome e′ molto piu′ cool di Massimo ......

rtfgnciwoheuwoech ( non lo dire a mamma che sinno′ senca .....za!

Cara Laura , per altre traduzioni sono a vs. disposizione.

Ciao .

Linus

QBDCE′SPBDP.
ppppppppppppppppppppppp pppppppppppppppppppppppp
scritto da Nikolaij - 29.06.2010
k222222222222222222222222222222222222222lsjfjfioewjtbx vuuuuuuummmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmrljvfifEOFDJFDJCVMC,



l′ha scritto Nikolaij, amore mio, e non me la sento di cancellarlo... Chissà che tu non riesca a decifrare qualcosa! Io non la capisco ancora la vostra voce, la voce dell′assoluta purezza... ma quanto vi amo, siete i miei uomini, tutta la mia vita!
CICERONE...
scritto da Laura - 29.06.2010
Mi hai lasciata sola con Cicerone...

come ti sarebbe piaciuto parlarne con me...ed io avrei fatto come al solito la tua vanitosa... Anche questo esame è per te... Tutta la mia vita è per te... Gagarin, amore mio!
Ciao Massimo
scritto da Renato - 13.06.2010
Un pensiero anche oggi, ad un istante, due anni e un′era geologica da quel momento maledetto.
Tutte le volte...
scritto da Laura - 02.06.2010
Tutte le volte che ti chiamo, tu ci sei...

tutte le volte che ti sogno, ci sei...

arrivi quando guardo una nostra foto, quando sorrido al nostro Nikolaij... arrivi quando è più forte il mio dolore, quando si placa la mia forza...

Tutte le volte che ti invoco, tu ci sei...

tutte le volte che grido in lacrime il tuo nome tu mi scaldi il cuore.

Quando fa freddo, troppo freddo dentro di me, tornano quelle braccia forti a sostenermi ancora un altro giorno per ancora un altro passo. Io ti sento quando mi svegli la mattina con un bacio diverso da quelli di due anni fa, ma della solita dolcezza... non ti ho perso, sei solo più "leggero"... Io le sento le tue mani bellissime, meravigliose, le sento tutte le volte che asciughi le mie lacrime, sento la tua presa forte ogni volta che mi alzi da terra...lo sento il tuo "Che bella che sei"... Io, Amore mio, questo viaggio continuo a farlo accanto a te, cresco Nikolaij con le tue parole e adesso anche lui dice "per cortesia", così io ti sento che sei vicino. Se gli chiedo "Come ti chiama papà?", lui dice "Nikoluschka", sale su un gradino o su una scatola di scarpe e dice "alto...papà!". Dice anche che sei forte e la sera nel nostro letto ti manda la buonanotte...e non guarda verso il cielo quando dice "...′otte papà", non guarda neanche un pò più in là...semplicemente guarda accanto a sè, dove tu sei! E′ con te che continuo questo viaggio, con te viviamo, non nel ricordo, nè nel nostro cuore...Tu sei in ogni dove, ci sei accanto e fai le tue cose mentre io ti amo e tu mi ami. Sei ancora e per sempre tu ad illuminarmi, a farmi sembrare speciale ogni volta che gli altri vedono in me tanta forza...in realtà io sto usando la tua...ma devo diventare più brava. Resta con me Amore, resta con me fino all′ultimo giorno, fino a quando potrò di nuovo perdermi nei tuoi occhi verdissimi e lunghissimi. Per sempre tua, Laura.

P.S. per il nostro Linus: nessuno è più bello di Max!!!
Max
scritto da Sergio - 01.06.2010
caro amicone mio...mi manchi sempre di più...tvb

Sempre sempre
scritto da Angelica - 10.05.2010
Non c′è sole che tramonti senza che tu mi venga in mente almeno una volta... Oggi sono stata con la tua famiglia, nella tua casa... Prof cavolo mi manchi un casinooo...
ad un amico
scritto da angela - 03.05.2010
Ciao massimo, sai sono tante le cose che vorrei raccontarti, ma poi mi fermo e immagino che tu le sappia già, e che sei felice per me, per le emozioni che questa avventura mi da....e mi diresti che non devo frenare...che non devo avere paura di progettare, infatti é quello che cerco di fare, sai sto organizzando due viaggi, di cui uno a parigi e sai anche quanto per me sia stata speciale...te la raccontavo e quando sei tornato dal viaggio mi hai detto :"avevi ragione é magica"....passano i mesi ma continui a mancarmi, a mancarmi le nostre chiacchierate, e il tuo contagioso sorriso....ti penso ogni volta che scelgo un quadro per casa....spero di riuscire ad andare a trovare a Laura

come sempre hai fatto una scelta eccellente.....un bacio angela
allenati
scritto da linus - 03.05.2010
ok ok e′ vero che nn ti scrivo da un po′ pero′ nn farmi piu′ questo scherzetto !

A proposito di nikiniki o Kali che dir si voglia , Laura sta′ facendo un lavoro con i fiocchi , nn diciamoglielo ma e′ piu′ bello di te.... ma daltronde e′ questo che vuoi no′? Quando avra′ vent′anni io saro′ troppo vecchio per giocarci a ping pong e batterlo ...

pero′ ti prometto che ci provero′

Allenati MAX!!!!!!! mmtt
ti voglio bene
scritto da Veruska - 08.03.2010
Difficile trattenere le lacrime pensando a te, alla tua grande assenza.. Ti voglio bene Massimo.
Sei il mio miglior amico
scritto da Sergio - 02.03.2010
Quanto mi manchi Max, vorrei un giorno sentire suonare alla porta, aprire e vederti li con il tuo sorriso...Non vedo l′ora che tuo figlio cresca e diventi come te, io sarò più vecchio, ma almeno potrò vivere con tuo figlio quello che non ho potuto fare con te. Ti voglio bene

Al mio amore...
scritto da Laura - 09.02.2010
...è da un pò che manco perchè ti ho amato ancora di più... Ti aspetto, aspettami...
Mitico Max
scritto da Sergio - 19.01.2010
Non passa un giorno, uno solo, che il tuo ricordo non pervada il mio cuore...Ti porto dentro di me, per sempre.

Mi manchi

buon anno
scritto da lno - 05.01.2010
Buon anno amico mio.
Dillo a Dio...
scritto da Laura - 06.11.2009
Diglielo tu amore mio... diglielo per me... Digli che mi manchi, digli che ho capito, digli che aspetterò, che saprò aspettare il momento in cui sarai di nuovo mio...ma tu sei sempre mio. Digli che ci credo, digli che so che non è stato lui; digli che lo sento il suo Amore, digli che il dolore fa troppo male e che, allora, non mi abbandoni. Digli che so dov′è e so che tu sei con lui. Digli grazie da parte mia: grazie perchè ti ha creato, grazie perchè mi ti ha dato, grazie perchè ha fatto in modo che io fossi giusta per te e tu perfetto per me...digli grazie perchè ha lasciato che le nostre anime si toccassero tanto da fare così rumore. Digli che sono disperata e che mi sento senza un programma... digli che credo non l′abbia inventato lui il dolore e che, invece, credo lui sarà la nostra consolazione. Digli che in nome di un amore tanto grande come il nostro mi aspetto ancora molto: mi aspetto di riaverti... Digli che non so se ci sia il paradiso alla fine di questo viaggio ma che sono davvero certa che questo sia solo un viaggio. Digli che non mi importa di riavere nient′altro...solo te! Digli che i tuoi occhi li ho avuti sempre addosso e che è lì che devono stare; digli che i tuoi sorrisi me li sono ripresi sempre... e me li riprenderò. Digli che ho capito che a volte la tua voce era la sua e che adesso quelle parole sono la mia vera, sola speranza. Digli che non so riaprire il mio cuore a tutte quelle cose che mi piacevano tanto insieme a te; digli che so che lo tradisco perchè faccio fatica ad amare, a sorridere e a voler bene: digli che il mio cuore si è indurito e la colpa non è mia... Digli di aiutarmi, amore mio, perchè non so andare avanti; digli di farmi essere una brava madre per fare di Nikolaij il tuo capolavoro. Digli che va bene se ascolta anche una sola mia preghiera: quella di riaverti... Digli che ho bisogno di lui ma che in fondo al mio cuore so di essere peccatrice perchè mi fido di lui, lo cerco e lo amo...ma non quanto amo te.

Eternamente tua, eternamente mio, eternamente nostri... Laura.
Ricordi indelebili
scritto da Rita - 12.10.2009
Il tempo sembra passare così velocemente, tutto cambia, tutto scorre, tutto sembra trasformarsi ma, una cosa rimane così, indelebile, è il ricordo di te e del meraviglioso mondo che ti circonda.

Credo che potrò incontrare e conoscre altre mille persone ma mia nessuno sarà come te, mai nessuno avrà il tuo coraggio, la tua allegria, la tua saggezza, mai nessuno riuscirà a darmi i tuoi consigli che riuscivano sempre a centrare la soluzione di ogni mio problema, mai nessuno sarà in grado di lasciare un segno così forte nel cuore di ogni singola persona che ha avuto l′immensa fortuna di averti accanto.

Il mio pensiero è sempre con te prof.

Sorveglia sempre su Laura e Nikolaij hanno bisogno di te.

Ti voglio bene sempre
Ai nostri ragazzi...
scritto da Laura - 12.10.2009
Grazie ai miei ragazzi, ai nostri ragazzi...che tra i banchi di scuola non perdono uno sguardo, magari non prendono tutti gli appunti ma non sfugge mai loro l′essenza di un′emozione o l′assenza di un sorriso a volte non dato perchè soffocato dal dolore. E′ grazie a voi che, come dite nel vostro intercalare, "tengo botta"... Grazie ad Alessandro, ad anonimo e atutti quelli che hanno saputo capire. Grazie a tutti ragazzi perchè ci siete stati e ci sarete... In particolare grazie agli alunni del professor Leone perchè so quanto lo amate! "La Perpetuini".
ad una grande donna...
scritto da anonimo - 09.10.2009
nn passa un giorno che penso a te professoressa perpetuini...quando facevi quella fatica immensa a spiegare pascoli.......alle lacrime che a volte trattenevi e a volte nn potevi farne a meno... penso e ripenso a quanta forza puoi avere...(io nn ce l′avrei mai fatta)...sei una grande donna.......e anche se sicuramente nn mi vedevi io piangevo ogni volta che vedevo te in difficolta′...quando pensavi a massimo e vedevo sul tuo viso quella sofferenza atroce.... nn dimentichero mai questo.... tvb la tua alunna del 5 A 2008/2009. un bacione
...
scritto da LINUS - 02.10.2009
SSMQBQVGBC...
La luce..Vita di una stella...
scritto da Alessandro C. (cisterna) - 20.09.2009
Tra i banchi di scuola vedevo il suo viso pieno di tristezza,un viso che dava a noi il coraggio per affrontare gli esami, un viso cosi materno che ci faceva sentire forti nell affrontare questa esperienza. Io penso che questa forza che ha viene da un angelo custode che sta vicino a lei e si chiama Massimo.

Grazie Prof. non dimenticherò mai le sue parole e i suoi ringraziamenti nei miei confronti che mi ha fatto davanti alla commissione. Un abbraccio forte forte dal suo ex alunno Alessandro C. 5°a... UN ANNO INDIMENTICABILE...
pensiero
scritto da Angelica - 13.09.2009
sempre nel mio cuore ti voglio bene!!!!
La scelta
scritto da Laura - 11.09.2009
Ricordo bene quella volta in cui, dichiarandomi il tuo amore, hai messo tra i motivi il fatto che io fossi una donna "libera": "una che non si fa scegliere, ma sceglie". Penso a tutte le tue parole, sempre! Le ripercorro con attenzione, osservo lo sguardo che le accompagnava, sorrido sul tono e sul timbro di voce che cambiava di volta in volta, in base alle circostanze volute dal discorso, dal momento, dal sentimento. Io, Amore mio, non dimentico proprio nulla...ti trovo sempre più straordinario, ti amavo già così tanto eppure ti riscopro ancora più sorprendente; ti amavo già così tanto eppure ti amo ancora di più. Sono ancora le nostre conversazioni il centro della mia giornata; è ancora con te che impegno tutta me stessa; sempre per te le frasi più belle, le attente descrizioni, le espressioni più ricercate dei "nostri testi"... Sei sempre il solo che ancora mi sa leggere davvero dentro e che non salta mai una riga...sei sempre il solo che capisce proprio tutto di me, il solo con cui mi libero di lacci e lacciuoli, con cui non devo fingere e non mi devo costringre, il solo grazie al quale non vedo steccati e barriere. Sei la mia parola libera, ancora come allora. Eppure, amore, una cosa non è più come tu l′avevi disegnata per me: non sono più una donna libera perchè il dolore mi si addensa addosso e mi attanaglia perchè la vita ha voluto sfidarmi... e ha vinto lei. Ma voglio essere ancora io quella che sceglie al di là di tutto e a dispetto di questa realtà apparente...parafrasando la canzone che mi canticchiavi dolcemente, non la guardo in faccia questa vita e "busserò cent′anni ancora alla tua porta" da dove so che prima o poi mi aprirai...di nuovo. Sarai sempre tu la mia scelta, ancora come allora...
Sei la mia vita
scritto da Laura - 08.09.2009
Ti amo!
Tu ci sei
scritto da Rita - 27.08.2009
Mi accorgo che in ogni cosa che mi accade c′è qualcosa che mi ricorda te, che mi fa pensare alle tue parole piene di saggezza, che mi fa ricordare gli insegnamenti che forse prima potevano sembrare difficili da comprendere ma ke ora vedo nitidi d′avanti a miei occhi.

Vorrei tanto parlarti, parlare di quello che succede e scherzare come facevamo tutti insieme in classe delle cose più banali.

Vorrei dirti infinitamente grazie, grazie per quello che hai sempre fatto per noi e che ancora silenziosamente, con piccoli gesti e segni, continui a fare. Lo sento che ci sei, sei in mezzo a noi e con un caloroso abbraccio ci dai forza.

Nicolaij ha già un anno e più diventerà grande e più prenderà la consapevolezza di che papà meraviglioso ha e noi non ci stancheremo mai di raccontargli di te, di quello che sei e di quello che ci hai regalato. Sei unico prof.

Mi manchi come non mai.

Continua sempre a stare accanto a Laura e Nicolaij.

Ti voglio bene sempre
capitano
scritto da linuuuus - 24.08.2009
Due anni fa′ , siamo andati vicino al mare con Laura e la mia fam. , ci siamo fermati ma non abbiamo spento la Jeep (la batteria) abbiamo passeggiato lungo un canale guardando le barche ormeggiate e scegliendo quelle che avrebbero fatto al caso ns.

"max quest′altranno ci compriamo insieme una come quella".

Poi hai preso la patente nautica , pero′ quando stava arivando Niky (quanto e′ bono.....)

abbiamo pensato che sarebbe stato meglio aspettare un po′.

Addesso io ti chiedo : quanto devo aspettare ancora Mio Capitano??!!!
Max
scritto da Sergio - 30.07.2009
Max, amico mio, mi manchi come il primo giorno. Quante volte mi capita di passare davanti al quel posto maledetto e avere senso di rabbia e frustrazione...penso sempre a quelle occasioni in cui parlando di tutto ho scoperto il vero Massimo...una persona unica e speciale...vorrei girare la clessidra e rimandare indietro il tempo....Sei nel m io cuore.
ti voglio bene amico mio

viaggio
scritto da angela - 27.07.2009
come ogni anno ci si avvicina alle tanto sospirate vacanze.....ma anche quest′anno hanno per me un sapore diverso....un valore diverso....come é diverso ogni giorno della mia vita o almeno mi impegno affinché lo sia...sto imparando ad assaporare ogni cosa che accade anche se può sembrare insignificante....cerco di viverla questa vita e soprattutto di interpretare un ruolo da protagonista e non accontentarmi di fare la comparsa....forse perché questo mi aiuta a dare un senso alla tua assenza...come se tutto questo dovesse insegnarci a valorizzare ogni nostra emozione, sensazione, passione, ad esprimere quello che proviamo con i gesti, le parole, i fatti perchè niente sia scontato o rimandabile....come se tu con la tua forza, la tua vitalità la tua gioia di vivere ci avessi contagiato....e a nostra volta dobbiamo rimetterla in circolo....ci rivediamo a settembre e ti racconterò il mio viaggio....e voglio immaginare che tu mi racconterai il tuo....sicuramente accanto a laura e nicolaji...
pensa
scritto da linus - 20.07.2009
.....pensa quando ci renderemo veramente conto che non ci sei piu′ !!!!!!!!!
speriamo che non accada mai , che resteremo per sempre come storditi ed increduli , inconsci , distratti dalla realta′.
grazie per esserti fatto abbracciare stanotte (che schiena immensa Max!!)
Sfumature di te
scritto da Rita - 20.07.2009
Ti penso, ti sogno, ti immagino, ti invento, ti guardo, ti guardo mentre sto bloccata nel traffico, ti trovo dentro una macchina, mi guardi e mi sorridi poi ti giri indietro verso i sedili posteriori e guardi con tutto l′amore che hai il tuo leoncino, fiero di ciò che ogni giorno dimostra di essere.
Mai potrò fare a meno di incontrarti nei pensieri, mi rifugio lì, per cercare di ricordare tutte le tue parole che sempre mi hanno aiutato a farmi aprire gli ochhi, che mi hanno aiutato a crescere, che mi hanno insegnato tutto ciò che ora mi manca, mi manca parlare con te, mi mancano i tuoi consigli, mi mancano le tue lezioni, mi mancano le tue battute, manchi tu, ogni giorno di più.
Mi piace ricordati così, sorridente, come sempre lo sei stato. E continuo a vederti d′avanti a me con gli occhiali da sole neri e con quel fare sicuro che ti rende unico.
Continua a stare vicino a Laura e Nikolaij, hanno bisogno di sentire che ci sei.
Ti voglio bene sempre
I miei esami
scritto da Laura - 16.07.2009
Quest′anno, nella nostra scuola, la maturità è iniziata con la tua foto nascosta tra i banchi, con un respiro affannoso dei tuoi ragazzi davanti alla prova di economia aziendale, con il loro coraggio di fare il meglio possibile per te, in tuo onore... Ho avuto il loro appoggio e ho cercato di dar loro il mio, come facevi sempre tu... ho avuto colleghi cari che hanno ascoltato, hanno letto il dolore dei miei occhi, mi hanno aiutato... ho avuto ogni giorno con me i nostri ricordi, i nostri abbracci durante le interruzioni delle lezioni, ho avuto sempre a mente il tuo stile, il tuo tono e il tuo garbo in tutti gli anni in cui in commissione c′eri tu, ho avuto il preside con me e Stefania che, come sempre, quando parla di te si emoziona e nelle sue lacrime ritrovo le qualità che vedevi in lei: intelligenza e sensibilità... Ho avuto tutti con me ma i miei esami sono stati comunque vuoti e orfani del mio collega preferito, del mio unico amore, della mia vita, del mio scopo e del mio futuro. Abbracciami più forte, ne ho sempre più bisogno. Gagarin, ogni giorno di più.
già un anno
scritto da Martina - 05.07.2009
...prof. 14 al compito...
tra soli due giorni gli orali...
ti penso il ogni istante guardano quella classe, ma tutto questo lo stò facendo per rin graziarti dei tuoi insegnamenti...
Anche se noi abbiamo paura sappiao che sei con noi...
E′ passato un anno da quando tu non sei più con noi, e ancora non troviamo quel perchè al quale possiamo aggrapparci e fare forza.
Un anno che non ti parliamo più, senza raccontarti tutto come prima, ed a volte è difficile, perchè instancabilmente senza renderci conto ancora cerchiamo quel uomo che invece...non è con noi...
ti voglio bene sempre Prof
Manchi tu
scritto da Rita - 23.06.2009
Ti cerco tra mille volti, tra la gente, ti cerco ma è impossibile vederti, devo chiudere gli occhi, tu sei lì...lì dove tutti noi sappiamo, lì dove tutti noi ci rifuggiamo, lì dove il ricordo vive, lì dove tu sarai per sempre, lì nei nostri cuori, nei cuori di tutti noi che continuiamo a pensarti e a non dimenticarti.
Il tempo passa così veloce, sembra solo ieri che tu eri lì in mezzo a noi a sorriderci e come sempre a darci consigli con umorismo e grande saggezza, tu che riesci a distinguerti.
In ogni momento manchi tu, mi manchi e non smetterò mai di dirlo.
Stai sempre vicino a Laura e Nikolaij.
Ti voglio bene sempre
Grazie Massimo
scritto da Simona - 18.06.2009
E′ trascorso un anno da quel maledetto giorno... non passa il dolore, il vuoto è sempre più grande e non ci si abitua a non vederti a San Donato V.C.
Pensavo fosse più semplice, pensavo che i ricordi potessero bastare....Ma non è così...
Grazie MASSIMO...per la nostra profonda amicizia in questi 21 anni, per le nostre lunghe chiacchierate, per le risate, per i tuoi consigli, per la stima e il profondo affetto ..... Simona


Max
scritto da Sergio - 17.06.2009
Caro amicone mio, è passato molto tempo da quando te ne sei andato. Quel giorno è nella mia memoria, credo che mai lo dimenticherò. L′altro giorno, alla tua messa, ho visto tante persone che ti vogliono bene, che ti ricordano come è giusto che sia. Vorrei tanto stringerti forte, ma sono sicuro prima o poi succederà. Ti voglio un modo di bene Max
ci manchi
scritto da veruska - 01.06.2009
ci manchi ogni giorno sempre di piu.. Ovunque tu sia, ciao Boss.
Sei con noi
scritto da Rita - 30.05.2009
Parliamo, raccontiamo, sogniamo, immaginiamo, scene, frammenti, ricordi di te, di noi, tutti insieme, felici e spensierati, senza pensare alla vita e alle sue crudeltà, avvolti nei nostri pensieri sorridiamo vedendo te, si perchè tu sei vicino a noi, ci guardi e ci ascolti e sei felice sentendo che noi non ti dimentichiamo e continueremo sempre a parlare e a raccontare di che grande uomo sei, un uomo che riusciva a distinguersi dagli altri, un uomo speciale, un uomo che resta anche quando tutto passa.
E staremo lì, senza mai stancarci, a far capire al tuo leoncino che persona meravigliosa che sei. Il tuo leoncino prof. che è proprio uguale a te, così piccolo è già un gigante.
Non passa un giorno senza che la tua mancanza mi stringa il cuore, è impossibile dimenticarti.
Continua sempre a stare vicino a Laura e Nikolaij, loro sanno che ci sei, tutti noi sappiamo che ci sei, abbiamo bisogno di te.
Ti voglio bene sempre.
Non ero lì...
scritto da Laura - 23.05.2009
Sta scivolando lentamente questo primo anno senza di te: tra poco arriverà di nuovo il 13 giugno... Io non ero lì, amore mio, ero poco distante da te a compilare un verbale nella nostra sala professori, il pancione non mi consentiva di arrivare bene al tavolo e questo ti aveva poco prima fatto sorridere di tenerezza; mi avevi appena salutato bello come sempre, bello come il mio sole... io non ero lì, ero poco distante e ti pensavo...credo che poco dopo tu mi abbia raggiunto per sorreggermi, per non farci cadere, per darmi la forza di proteggere nostro figlio da un colpo disonesto che il destino ci ha tirato, per proteggerlo dal mio dolore, dalla nostra tragedia... Non ero lì ma tu eri con me; non ero lì, perdonami... ma quest′anno ci sarò. Gagarin... Ti Amo...
Max
scritto da Sergio - 18.05.2009
....oltre a mancarci, subentra anche quel senso di frustrazione per non poter condividere con te tante cose. Chimalo egoismo, ma che ci posso fare.TVB per sempre!
...
scritto da lino - 12.05.2009
una delle cose che mi dispiace e che nn saprai mai quanto ci manchi. Ciao AMICO
sta′ con me
scritto da linus - 04.05.2009
rinunciare a Max per sempre sapendo che pero′ lui in questo momento e′ con Niky e Laura? Certo.
Rinunciarci pero′ sapendo che sta′ con La mamma e i suoi cari? certo.
... Con i suoi magnifici alunni? si′ rinuncerei subito pero′ sapendo che qualcun′altro e′ con lui.
Pero′ penso questo , forse Max adesso e′ contemporaneamente con tutti , tutti quelli che gli hanno voluto bene , e sono tanti.
Sapete che vi dico ? adesso MAX sta′ con me!!!!
SAPEVO CHE ERI UN GEANDE...
scritto da carlotta - 28.04.2009
Non ti conoscevo bene prof ma cmq sapevo che eri UN GRANDE...proteggi sempre la tua Principessa e il tuo piccolo Nikolaij...
e′ difficile
scritto da lino - 27.04.2009
E′ difficile continuare a scrivere su questa stupida tastiera , resistere all′impulso di prendere il telefono e chiamarti : ("LINUUUS!") e ancora piu′ difficile e′ tentare di dimenticare.
Ho letto che arriva un momento in cui si deve continuare a vivere e dimenticare i momenti felici che nn ci sono piu′ .
... e′ difficile.
Re: Memorial Massimo Leone
scritto da Renato - 22.04.2009
Laura, grazie a te e ad Esterina. Ci vediamo venerdì. Intanto visita il blog del Memorial dedicato a Massimo, si sta arricchendo di contenuti e diventerà sempre più bello.
Memorial Massimo Leone
scritto da Laura e Nikolaij - 21.04.2009
Ancora una volta GRAZIE a tutte le meravigliose persone del Parsifal per il memorial dedicato a Massimo: grazie per l′impegno profuso, per l′affetto che traspare dai vostri occhi e dalle vostre parole ogni volta che, come oggi, parlate di lui. Un abbraccio.
a volte...
scritto da Martina - 18.04.2009
mi hanno detto che parlo poco, che do per scontate alcune cose, ad economia, che non dovrei dare...Prof. non lo faccio per cattiveria ma a volte mi rimane difficile aprire quel quaderno di economia, quanti pianti ancora faccio su quel libro perchè ancora non riesco ad arrendermi all′idea...Davanti ai miei occhi ogni volta ho la tua immagine, quell′uomo grande, buono, che mi ride o si arrabbia quando combino casini...Prof. come faccio a non parlarti più, come faccio quando il giorno degli esami ti cerco perchè ho l′ansia e non ti trovo...?Il mondo a volte è cattivo, ma io ti vorrò sempre bene, e ti porterò per sempre nel mio cuore...!
Marty
Pensieri che non passano
scritto da Rita - 16.04.2009
Alzo lo sguardo, devo alzarlo più del solito perchè non riesco a vedere il suo viso, è un uomo alto, molto alto, che mi sorride, un sorriso che non riesco a trovare in molte persone, un sorriso che diventa subito familiare, mi soffermo sul suo sguardo, uno sguardo semplice ma che confessa di avere dietro di se un grande cuore poi ascolto la sua voce, mi concentro sulle sue parole, parole che rimangono impresse nella mia mente, parole che ancora oggi riesco a sentire, parole che mi hanno dato il coraggio molto spesso di prendere decisioni che forse da sola non riuscivo ad affrontare, parole che difficilmente riesco a sentire da altre persone, parole le tue parole che ogni giorno mi mancano, che ogni giorno vorrei sentire, che ogni giorno ricordandole sorrido pensando che tu... un semplice professore... non eri, non sei mai stato, tu sei stato qualcosa di più per tutti noi e ancora continui ad esserlo, noi che siamo fortunati ad averti conosciuto.
Quanto mi manchi prof.
Stai sempre vicino a Laura e Nikolaij
Ti voglio bene sempre
Sei il migliore!
scritto da un cliente, un amico - 25.03.2009
Sono soltanto uno dei tanti clienti di Massimo, il nostro commercialista, il professionista più preparato che io abbia mai incontrato. Non ce ne sono altri come lui, sempre attento, puntuale e preparato sulle ultime norme come nessun altro, sempre sorridente. Un professionista e un amico per tutti noi. Non ti dimentico Massimo. Ricordo quando mi parlavi dei tuoi viaggi, della patente nautica che avevi appena preso, della tua casa, della tua principessa Laura che amavi in modo assoluto e totale, e poi mi parlavi di tuo figlio che stava per arrivare e che, come dicevi tu, sarà il più bello, il più in gamba e intelligente del mondo. Sarà così perchè è figlio tuo. A presto Massimo.
Qualcosa di più
scritto da Rita - 25.03.2009
Sembra facile scrivere quello che tu sei, quello che sei stato e che ancora continui ad essere... sembra facile descrivere ogni mio pensiero che mi conduce a te... sembra facile racchiudere quello che hai saputo trasmetterci in poco tempo... sembra facile spiegare cosa rappresenti per noi... sembra facile ma non è così... perchè non ci sono parole per dimostrare quello che tu sei... tu sei qualcosa di più.
Posso girare per il mondo, soffermarmi ad ogni piccolo gesto o movimento, cercare di immaginare o inventare, ma mai nessuno è come te, quel tuo sorriso, quel tuo carattere così deciso, quell′ironia, quella consapevolezza, quella sicurezza, quella grande bontà che si poteva riconoscere nei tuoi sguardi, quell′atteggiamento simpatico e maturo, quel tuo essere che ancora a tutti noi continua a mancare.
Mi manchi e mai si oscura l′immagine che ho di te.
Continua a proteggere Laura e Nicolaij.
Ti voglio bene sempre.
Forever
scritto da Sergio - 17.03.2009
Sei e resterai per sempre il "mio gigante buono".
Tuo figlio è la speranza che un giorno potrò rivederti in lui.
Mi manchi Max
Sergio
...mano nella mano...
scritto da Laura - 12.03.2009
E′ la prima volta che ti scrivo dalla nostra casa...intorno ho le nostre fotografie, i tuoi occhiali da sole, le candele profumate che accendevo ogni sera per te, i nostri quadri, le statuette di legno comprate al mercatino cubano, le maracas, i tuoi fogli ancora sparsi sullo scrittoio, il tuo giornale giallo, la lampada "rubata" all′hotel Europa, le tue chiavi che ora uso io, l′orologio d′antiquariato che non avevamo capito e tenevamo nascosto, quello al quale davi la carica ogni sera... ci sono le bottiglie di liquore e di rum colombiano che non sono state aperte più, ci sono le cartoline, i sigari dell′Havana, i nostri tappeti, il tuo spazzolino da denti col quale Nikolaij adora giocare, il tuo beauty da viaggio, il tuo borsone, le nostre tracolline un pò presuntuose, i tuoi libri; sul comò della nostra camera c′è il tuo profumo, in garage c′è la Jeep...accanto a me c′è Nikolaij che dorme...e qui il pensiero si ferma, non si riprende, non trova coraggio...ma in un angolino, da qualche parte, sono certa che ci siamo anche io e te, per sempre innamorati, per sempre con qualcosa da dirci, per sempre "mano nella mano, anima con l′anima"... E′ la prima volta che ti scrivo dalla nostra casa... e fa ancora più male.
Max
scritto da Sergio - 12.03.2009
Carissimo amicone mio, ti dedico queste parole di una canzone bellissima

"Non liberartene mai Di quei ricordi, lasciali vivere lidentro di te. A volte sono migliori, di questo malato presente…
decisamente al sicuro, nella tua mente.
La strada che ci divide, a volte l’orgoglio.
Certe presenze cattive, l’oscurità.
Brevi ricordi o infiniti, dove ti sei perso mai, eppure non saresti vivo, senza i ricordi. Pane dei pensieri, luce ai passi tuoi dagli spazio a quei ricordi, belli o brutti, infami o no. Terra dei ricordi,
fabbrica di eroi. Come un albero di frutti,
a quel ramo ci avviciniamo tutti. Sfilano davanti a te, come fantasmi, non li temere
accarezzali anche tu. Sono l’essenze d’amore, passioni mai consumate. Ricordi bagni di sole, in certe giornate. Prima che cali il silenzio, prima di sera, chiama i ricordi a raccolta vicino a te. Seguili in punta di piedi, ti condurranno laggiù…
Potrai riavere così, ciò che perdesti. Vento di ricordi. Ancora volerai! Con fedeltà che non sospetti, tutti li gli amici tuoi. Ecco un gran finale, se un finale vuoi. Lascia un segno al tuo passare.
Un seme. Un figlio. Una città… Eternità.Eternità. Eternità… siamo o non siamo eternità?"

Per me sei oltre i ricordi, sei parte della mia anima, parte del mio cuore.
TVB Max
Caro Massimo
scritto da ANGELA - 04.03.2009
Ciao, a te che ci guardi, ci osservi da lassù, ovunque tu sia, che ci accompagni con la tua presenza perché in fondo sei sempre con noi, nei nostri cuori, di tutti noi che condividiamo questo spazio per ritrovarti e ritrovarci a parlare di te e con te......penso spesso a te....e parlo con te davanti ad una prima nota o a un dilemma economico che mi avresti aiutato a risolvere con il tuo solito ottimismo....o anche in riva la mare...non so perché ma è uno dei posti dove avverto di più la tua presenza....forse perché mi piace immaginare che adesso tu possa fare tutte le cose che ti facevano più piacere...poi ci sono dei momenti che ho bisogno di scriverti...di fissare su un foglio anche se virtuale le parole ti voglio bene....
a presto....spero di riuscire ad andare presto da Laura per abbracciarla...é una donna speciale...
Dolce presenza
scritto da Rita - 04.03.2009
Dolce presenza che ogni giorno, ogni istante, ogni minuto della mia vita, mi accompagni, ti sento vicino a me, ti vedo sorridermi e aiutarmi quando non ce la faccio, quando mi lascio andare, quando cado giù in questa vita, sei proprio tu, tu che non passi, tu che mentre tutto scorre resti.
Ti vedo, tu ci sei, sempre, in ogni mio ricordo, pensiero o parola, sei quell′Angelo che tutti vorremmo avere al nostro fianco, sei quell′Angelo a cui non posso pensare di fare a meno.
Molte volte immagino le tue parole, parole che ho avuto la fortuna di ascoltare, parole che porto sempre con me, parole che molto spesso nella mia vita cerco di mettere in atto, parole di cui avrei un immenso bisogno.
La tua mancanza non svanisce ma ogni giorno cresce, prof.mi manchi.
Stai vicino a Laura e a Nikolaij... Tu lo sai, abbiamo ancora bisogno di te.
Ti voglio bene sempre
La nostra vita
scritto da Laura - 03.03.2009
Non ce la faccio più ad accarezzare le tue fotografie, a vivere d′immagini passate, a cercarti nei ricordi, a ritrovarti e parlarti solo nei sogni... ho bisogno della tua presenza fisica, di quella carezza particolare tutta per me, dei nostri viaggi, dei nostri litigi, delle nostre gare a chi arrivava prima...mi serve il tuo odore e il sapore delle tue labbra, ho ancora bisogno di scegliere le cravatte per te ogni mattina, di farti delle sorprese e di ricevere le tue... devo per forza avere ancora la tua voce che mi chiama, le alzatacce obbligate per vedere la partenza delle Ferrari, mi sforzavo di capire le varie tecniche, i pit-stop e le safety car...mi fingevo molto interessata e invece adesso quanto mi mancano.. mi mancano le nostre domeniche mattina, mi manca vederti sulla jeep, mi manca cantarti le canzoni, mi manca il tuo abbraccio così avvolgente e profumato, mi mancano le tue telefonate, la tua cura per tutto ciò che riguardava me, il modo in cui solo tu mi facevi sentire al sicuro...voglio ancora le tue mani, quel muscoletto particolare che "aveva richiesto anni di sacrifici", voglio ancora il resoconto delle tue giornate, del tuo lavoro e delle assemblee, voglio sentirmi ancora chiamare "mio amor!", voglio parlarti ancora nel sonno e fare quel giochetto coi piedi insieme a te...voglio ancora vederti dormire con le braccia sotto il cuscino, voglio ancora guardarti ammirata e pensare "ha scelto proprio me"... Ho bisogno DI TE, del mio Massimo che mi sistema i capelli, che mi dà 10 e lode quando cucino, che inventa le canzoni d′amore per me, che mi rincorre per le scale, che sceglie di parlare solo con me di certe cose, che mi costringe su tacchi da 12 fregandomi con un sorriso e che mi dice "Che bella che sei" con la dolcezza di un angelo... ho bisogno della nostra vita, delle nostre cose, dei nostri momenti, delle nostre cene, della nostra sintonia, delle nostre confidenze, del nostro amore... Tutto procede, Amore mio, tutti vanno avanti con te nel cuore e nella mente, sempre! Tutti vanno avanti, come è giusto che sia, ma non io...io no: io scenderei volentieri dalla giostra perchè trovo vergognoso che ancora stia girando ma so che tu, questa volta, non saresti d′accordo con me. Io ci proverò ancora, Tu aspettami.
non ti ho dimenticato...
scritto da Martina - 01.03.2009
Ciao prof. è un pò ke non ti scrivo ma non mi sono mica dimenticata di te, come potrei farlo...ogni giorno c′è un pensiero, un sorriso rivolto a te, perchè continui a starci sempre vicino e in qualche modo ce lo dimostri, non facendoci sentire mai soli...
Non succede tutto x caso...e neanche 8 all′ultimo compito di economia è per caso...
Sarai orgoglioso delle tue bestioline...?Prof. sei il nostro punto per andare avanti, sei stato magico e lo sarai per sempre...
ti voglio bene
Martina
Grazie
scritto da Laura - 27.02.2009
Grazie ancora a tutte le persone che mi sono vicine, grazie ai vostri cuori che hanno capito, grazie per la pazienza che mostrate verso il mio dolore, grazie per l′amore per nostro figlio Nikolaij, grazie di capire che il passare del tempo non cambia le cose. Grazie per aver capito Massimo e per amarlo ancora e sempre... come me.
...per noi
scritto da Laura - 27.02.2009
...per noi che abbiamo avuto troppo poco tempo e già sappiamo che si prova a stare in fondo, per noi deve esserci un′uscita sull′esterno e un giorno dopo questo inverno... Tu aspettami.
FORZA LAURA
scritto da ANONIMA - 23.02.2009
SI DICE CHE DIETRO UN GRANDE UOMO CI SIA UNA GRANDE DONNA... ED E′ COSI′. NON CI SONO PAROLE PER SOFFOCARE E FERMARE QUESTO FREDDO GELIDO CHE TI HA SOMMERSO.. MA SEI UNA GRANDE DONNA, TROVA TUTTE LE TUE FORZE PER VINCERE QUESTA GRANDE SOFFERENZA E FAR AFFERMARE E CONOSCERE A TUTTI MASSIMO E QUESTO VOSTRO GRANDE AMORE.
CON GRANDE AMMIRAZIONE.
UN ABBRACCIO A TE ED AL PICCOLO GRANDE NIKOLAIJ.
"non finisce tutto qui..."
scritto da Laura - 21.02.2009
"...riuscirò di nuovo ad arrivare a te e non te ne andrai più..." L′ho scritto mesi fa e sarà per sempre così; l′ho scritto mesi fa: avevo già capito, ho sempre saputo che ti avrei ritrovato un giorno e adesso ne ho la certezza perchè ti sento accanto, perchè è giusto, perchè sei solo andato un pò più avanti, perchè me lo dicevi tu... "E′ un amore che non finisce: ci troveremo in qualunque mondo in qualunque cielo, ci troveremo ancora, come ci siamo già trovati, e sempre ti darò tutto l′amore di cui sono capace". Quante cose abbiamo sempre saputo amore mio, quante cose leggevamo con l′anima, grazie al nostro Amore. Ti ritroverò... "non finisce tutto qui" Gagarin...
Non svanisce
scritto da Rita - 09.02.2009
Non svanisce, non si rovina, non si oscura, non si cancella, non si dimentica, la figura di te prof.ogni giorno è sempre vicino a me, nei miei pensieri io ti vedo, sorridendo, quel sorriso che solo tu hai, grande, radioso, quel sorriso che dà conforto, quel sorriso di cui ora molte volte avrei bisogno, quel sorriso che fisso nei miei ricordi riesce a portarmi vicino a te, a quel ragazzo così alto da avere sempre la necessità di alzare la testa verso l′alto per guardarlo.
Passa il tempo, ma non passi tu prof.e ti ringrazio, come sempre continuo a farlo, per quello che hai fatto prima e per quello che ancora continui a fare standoci vicino, che bello averti incontrato.
Mi manchi ogni istante mi manchi sempre di più.
Stai sempre vicino a Laura, a Nikolaij il tuo piccolo leoncino e a ogni persona che ti porta con sè.
Ti voglio bene sempre
ci sei
scritto da lino - 02.02.2009
ci sei Massimo , io lo so′ che ci sei , non puo′ essere altrimenti .
Non e′ possibile che non ti vedro′ piu′ , ti rivedro′ , lo so′ .
Non ridere , non sto′ farneticando , si′ piangendo si′ ma non dico sciocchezze.
Come lo spieghi che ci vedevamo tre volte l′anno e ti ho qui davanti a me limpido , perfetto , ti vedo e ti sento chiaramente?
Come lo spieghi che ti penso tutti i santissimi giorni?
Perche′ quando vedo il piccolo Max lo trovo il bimbo piu′ bello del mondo?
Va′ bene la pianto ma tu non continuare a nasconderti , lo so′ che ci sei .
9 1/2
scritto da Angelica - 02.02.2009
grazie...grazie...grazie
Per esserci sempre...
per farti sentire ancora...
per tutte le volte che cammino e mi sembra di averti vicino...
A presto...
avanti
scritto da linus - 27.01.2009
hei Max ti piaceva vedere la tua Ferrari stare avanti vero?
Anche Vale volevi che fosse sempre avanti.
Ti ricordi sulla Jeep al tour delle oasi , il posto insieme al guidatore , davanti, era sempre e solo tuo.
Noi dietro , tu ci dicevi guardate : l′oasi.
grazie per questi ricordi Max .
Ma si′ , in fondo adesso tu sei solo andato avanti.
Ci vediamo Max . LINO
Sempre tu
scritto da Rita - 27.01.2009
In ogni sogno, pensiero, ricordo, parola, sempre tu prof.ci sei, sorridendo ci vieni in contro, con il tuo fare indescrivibile, non l′ho mai dimenticato, perchè è impossibile dimenticare chi riesce ad arrivarti dritto al cuore e tu prof.ci sei riuscito, in modi diversi, a moltissime persone, persone che ogni giorno ti cercano e che nei proprio pensieri ti trovano.
Non passa un momento senza che io pensi quanto mi manchi, quante cose ancora avrei da dirti, quante ore e ore ancora passerei seduta al solito banco di scuola con te che riuscivi a mescolare l′economia aziendale con insegnamenti di vita, vorrei ancora riuscere a vedere il mondo attraverso le tue parole, Santo Domingo, Messico, Cuba, posti talmente lontani ma con i tuoi racconti così vicini, non eri e non sei mai stato un semplice prof., sei l′amico, il padre, il consigliere, che tutti desiderano, sei la persona che ogni individuo vorrebe incontrare sulla propria strada.
Mi manchi ogni giorno di più.
Stai sempre vicino a Laura, a Nikolaij e a chi non smette di volerti bene.
Ti voglio bene sempre
Amico mio
scritto da Sergio - 22.01.2009
Carissimo, non mi sono dimenticato di te. in questi giorni mi sono venute in mente molte cose, pensieri belli e sereni. La cosa più importante di tutte e saperti vicino, vederti nel cuore di Laura e negli occhi di tuo figlio. Col passare dei giorni, come dico sempre anche a Laura, cambiano le situazione. Se si pensa e si guarda indietro nel tempo, molte cose sono cambiate e tantissime difficoltà la tua splendida famiglia ha superato. A volte, e questo non lo nego, provo un sentimento di rabbia, rabbia magari egoistica. Il fatto di non poter materialmente condividere molte cose con te mi fa star male. Poi però, e per questo ti ringrazio, ho la possibilità di parlarti quando voglio, sei nel mio cuore e lo resterai per sempre. Non mi vergogno di dire che ancora oggi, mentre ti scrivo, faccio fatica a trattenere le lacrime. Caro amicone mio, un giorno ci vedremo nuovamente faccia a faccia, ci abbracceremo forte( e come sempre mi dovrò mettere in punta di piedi altrimenti non ci arrivo)....
TVB Max
ho paura
scritto da Martina - 14.01.2009
Si stà avvicinando il momento della nostra maturità...ed io ho sempre più paura, ce la farò? Se c′eri tu Prof. questa domanda non mi sorgeva, tu mi davi la forza, il coraggio...ed ora nessuno lo fa!
Le lacrime mi scendono dagli occhi ogni volta che ti penso, perchè proprio tu? Dovevi insegnarci ancora molto, eri la nostra montagna di sicurezza e non è giusto che qualcuno è riuscito a portarti via.Come possiamo ribellarci?
Ancora ricordo l′ultimo giorno di scuola, quando tu hai abbracciato "le tue bestioline" , dicendoci di non sparire durante l′estate!
Prof. se c′eri tu molte cose nella mia vita non erano capitate, perchè spesso mi avresti detto: "Marti che cazzo fai?"
Prof. ti voglio bene e mi manchi.
Martina
A TE GRANDE UOMO
scritto da ANDREA - 13.01.2009
FISSERO′ A LUNGO LE STELLE E SARA′COME GUARDARCI NEGLI OCCHI CIAO MASSIMO... CIAO PROF ...CIAO GRANDE UOMO... CIAO MIO EROE
guarda in alto
scritto da Linus - 12.01.2009
14 luglio 2007
Roma , circo Massimo.
c′erano forse un milione di persone quella sera .
c′eravamo anche noi , mentre iniziava il concerto ci siamo persi .
Non vi vedevo piu′ .
Era impensabile non averti accanto , perderti , volevamo stare con te e Laura.
Non ci ho pensato su′ .
sono venuto a cercarti , tra centinaia di migliaglia di persone , non sarebbe stato facile ma poi ho pensato : basta guardare in alto per vedere Max.
e infatti : trovato !
E′ cosi′ , per trovare Max anche adesso , basta guardare in alto .
Ciao amico.
Sei di più
scritto da Rita - 12.01.2009
Ciao prof.ancora non è passato un giorno senza che il mio pensiero ti sia venuto incontro, ancora non è passato un giorno senza che i tuoi ricordi si evidenziano nella mia mente, ancora non è passato un giorno senza pensare che mi manchi...e tutti i giorni saranno così perchè tu sei di più...Non ci sono parole per spiegare l′uomo che sei, per spiegare tutto quello che sei riuscito a creare intorno a te, con il tuo modo di fare, con le tue attenzioni, con la tua intelligenza, con la tua allegria, con quel tuo fare che è impossibile trovare in altre persone, con tutto quell′affetto che hai dentro e che sei riuscito a lasciare ad ognuno di noi.
Penso a te prof.penso al tuo sorriso...quanto mi manca.
Penso alle tue parole, sempre giuste, sempre pronte ad indirizzarti nella strada giusta, parole che all′apparenza potevano sembrare comuni ma nel profondo portavo un insegnamento che difficilmente si riesce a dimenticare...quanto avrei bisogno delle tue parole, dei tuoi consigli.
Nikolaij più cresce e più ti assomiglia, è qualcosa di inconfondibile, è meraviglioso, è bellissimo, sarai sempre orgoglioso di lui, ne sono sicura.
Continua, come so che hai sempre fatto, di vegliare su Nikolaij, Laura e tutti quelli che mai potranno dimenticarti.
Ti voglio bene sempre
sempre e solo Massimo
scritto da Ilaria - 12.01.2009
Ciao Prof,studio ma nello stesso tempo ti pensavo...quindi eccomi a scriverti!legggevo i commenti che ti lasciano e mi accorgo che veramente mai nessuno è stato come te!chi legge questo blog ci prenderà tutti per pazzi se non ti ha conosciuto...ancora ci penso,il giorno del mio compleanno...non poteva succedere di peggio..perchè proprio te mi domando..perchè!un′uomo come te aveva ancora tanto da insegnarci!è incredible quanto mi manchi,quanto penso a te e quanto riesco a piangere anche soltanto se ti penso o se guardo una tua foto!
Non mi rassegno prof,non ci riesco,mi sento arrabbiata e delusa perchè tutto questo non è giusto..sai prof mi torna in mente sempre una scena:era il giorno della maturità,la prossima ad entrare sarei stata io,mi chiami con quel vocione,ero davanti alla porta d′entrata e te davanti a me,ma ci divideva il corridoio...io corro da te dicendoti che avevo paura e che non volevo entrare,dicevo "no prof,me ne vado"te mi hai sorriso hai aperto le braccia..ero piccolissima davanti a te e poi mi hai detto "tranquilla Ila" sorridendomi!mi hai dato sicurezza,mi hai aiutato..solo te riuscivi a farci credere in noi,chissà forse perchè ci sentivamo protetti dalla nostra "montagna"...
no prof,a quello che è successo non c′è spiegazione,provo a pensare che la distanza non conta per il cuore,si può amare anche stando lontani e quell′amore non morirà mai,come quello di tutti noi per te!ti voglio bene
prof ti voglio bene
scritto da gianluca ricasoli - 09.01.2009
prof piu passa il tempo e piu ti penso...non ce la faccio più...non posso più pensare che sia successo veramente.Perche proprio a te?una persona cosi lascerà un enorme vuoto mi mancherai sempre in ogni momento e in ogni attimo...verserò sempre lacrime per te perchè sei stato una persona speciale e per me sarai indimenticabile...non mi dimenticherò mai di te e penserò sempre al tuo sorriso,al sorriso di quel grande uomo che mi ha dato e mi da ancora la forza per andare avanti...TI VOGLIO BENE
la donna invisibile
scritto da sergio stravato - 07.01.2009
Un pomeriggio di circa 20 anni fa entra nella mia palestra un ragazzo alto, magro, con un viso particolare, dal carattere brillante ma allo stesso tempo,r iservato, come solo le persone intelligenti sanno essere:
era Massimo Leone.
La nostra conoscenza è andata approfondendosi tra un esercizio e l′altro e si è subito instaurato, tra noi, un forte legame che è durato nel tempo.
Di Massimo mi ha sempre colpito la sua determinazione, l′impegno nel costruire il suo futuro prima nello studio ed in seguito nella sua brillante carrire professionale.
Ma nella sua vita da ragazzo non c′erano soltanto gli impegni seri ma anche quelli dilettevoli.
Ricordo che gestiva con disinvoltura le numerose telefonate che riceveva dal tono che usava si intiuiva che erano ragazze che lo cercavano!
Ad un certo punto ,qualche anno fa, non ho potuto fare a meno di notare in lui un cambiamento, le telefonate che riceveva sembravano coinvolgerlo sempre più, non scherzava, era sempre attento.
Ho capito, ma aspettavo che fosse lui a dirmi che nella sua vita era arrivata Laura.
Spesso gli chiedevo quando avrei conosciuto "la donna invisibile": perchè io così chiamavo Laura, dato che non l′avevo mai vista.
Poi quel primo pomeriggio di pochi mesi fa mi è arrivata la notizia (sapete di quale notizia parlo).
Uno stato di malessere mi ha avvolto e con tutto il mio dolore il primo pensiero è stato: - Non conosco Laura, come posso sostenerla proprio adesso che sta per nascere il loro bambino?
Grazie a Franco l′ho conosciuta.
Ora capisco perchè Massimo fosse così innamorato di questa donna.
prof mi manchi
scritto da gianluca - 06.01.2009
ciao prof....ne è passato di tempo ....ma io nn riesco a dimenticarti...hai sempre cercato di starmi vicino sia come professore che come persona e io non potrò mai dimenticare tutto quello che tu hai fatto per me . Io ho vissuto un periodo brutto a causa della bocciatura ,eppure tu eri sempre li pronto a spronarmi e darmi la carica.Mi mancano le tue battute,mi manca quando mi prendevi in giro,e mi manca e mi mancherà per sempre il tuo sorriso.Non ho mai pianto tanto in vita mia e sto piangendo anche adesso che ti scrivo caro prof,ma la cosa che mi da un po di serenità e mi restituisce il sorriso è vedere quel piccolo leoncino bello bello....andrò tutte le volte che potrò a trovare lui e Laura e nel mio piccolo cerchero di stargli sempre vicino....Prof nn so se riscriverò qua sopra innnanzitutto perche mi vergogno ,secondo perchè questi sono miei pensieri su di te è ne sono un pochino geloso...l′unica cosa certa è che io ti porterò sempre nel mio cuore e non potrò mai e poi mai cancellare dalla mia mente lo splendido ricordo che ho di te...spero che veramnte sia come dicono...mi piacerebbe incontrarti di nuovo un giorno...A PRESTO GRANDE PROF...E SOPRATTUTTO GRANDE UOMO...
un affettuoso abbraccio
scritto da pompeo - 06.01.2009
non so come ho trovato questo blog, ma sento una forte emozione per quanto è accaduto a Massimo e per quanto dolore è scoppiato nel cuore di Domenico e Stefania. Vi sono molto vicino e vi abbraccio con affetto.
amico mio
scritto da ANGELA - 05.01.2009
Ciao Massimo, faccio fatica a scrivere, sono tante le cose che vorrei dirti....immenso il vuoto che hai lasciato...la tua forza, il tuo sorriso mi accompagneranno sempre....il modo tutto tuo di affrontare la vita, il tuo sguardo curioso, avido di conoscere, illumineranno il mio cammino....i tuoi preziosi consigli mi guidano nel lavoro....cercherò sempre di essere il presidente che tu volevi che fossi....cercherò di non deluderti...ci sono molte novità che credo avrebbero soddisfatto la tua innata giustizia e correttezza....mica c′é il tuo zampino????
ogni volta che andrò in barca ti penserò...ogni volta che guarderò un quadro ti vedrò sorridere....sarai sempre nei miei pensieri...
ho conosciuto Laura e il vostro piccolo, tenero, dolcissimo Nicolaij...voglio pensarti nella tua casa accanto a loro sempre....
a presto
Dammi ancora un po’ di tempo.
scritto da Luisa - 31.12.2008
Quando sento di non potercela fare più, senza di te amico mio, vengo quì a leggere qualche commento lasciato da chi tanto ti ha apprezzato, capito e amato. E’ incredibile come il mio ricordo di te sia il medesimo di quanti ti descrivono. Nulla ci accomuna, colleghi di lavoro, scuola, i tuoi preziosi studenti, gli amici, la tua speciale Laura, eppure tutti di te abbiamo lo stesso stupendo ricordo. Sei tu che ora ci unisci, tutti noi troviamo conforto nel leggerci ed è per questo che continuiamo a scrivere. Hai dato a tutti noi una meravigliosa lezione di vita che vale la pena di essere raccontata e ricordata.
Ebbene, ne ho fatto tesoro! Ogni giorno che passa mi riprometto di fare un piccolo passo in più, ogni volta penso a come avresti affrontato una certa situazione e di regolarmi di conseguenza, cerco di essere ottimista, generosa, sorridente…..
Cerco, penso, promesse fatte a me stessa che mi accorgo di non riuscire a mantenere.
Ogni giorno ricomincio daccapo!
Max, grande amico mio, mi dispiace deluderti, ma avrai compreso bene che il dolore immenso dentro di noi ci immobilizza, è molto più grande di quanto lo sia stato TU, credimi!
Mi manchi.
Luisa
vai Massimo!
scritto da lino - 30.12.2008
31 Dic. 1996 Tunisia h 23,00
Max : " Linus ... tutun tutun?
Io: Vai Massimo.
Massimo : Per la battuta...
Io: Vai Massimo
Massimo : batto io Lino.
Io: Vai Massimo
Massimo : 7 a 8 per te , cambio battuta
Io: Vai Massimo
Massimo : Linus e′ mezzanotte , andiamo dagli altri ?
Io: no MAX restiamo a giocare ancora un po′ insieme...
Vai Massimo...............................
è bellissimo!!!
scritto da Ilaria - 30.12.2008
è bellissimo,stupendo...quel bambino ha già una marcia in più...adesso avresti detto:"é mio figlio"con quell′aria orgogliosa!guardando i suoi occhi rivedo te,è cosi bello prof!anche in questo caso caro Leone hai svolto un ottimo lavoro..
spero ci sarai sempre vicino...
ti voglio bene veramente
A San Donato
scritto da Simona - 28.12.2008
In questo Natale a San Donato, Massimo ci è mancato molto... come ci è mancato quest′estate, come ci mancherà sempre....
Massimo Leone
scritto da Laura - 27.12.2008
E′ passato il Natale finalmente e sono ancora in piedi; piegata ma ancora in piedi. Sono tornata a San Donato, ho rivisitato tutti i posti che ci osservavano mentre il nostro Amore prendeva forma, ho rivisitato i nostri vicoli, il bar, lo chalet, la nostra panchina, ho raggiunto di nuovo la torre, ho scattato fotografie con la mente, come piaceva a te, ho ascoltato il silenzio ad occhi chiusi; ho rivisto noi due mano nella mano, ho raccolto un sasso, ho sorriso a tutti... Me l′hai insegnato tu a ridere, per orgoglio, davanti ad una mortificazione... e la vita ha proprio voluto mortificarmi, togliendomi te. Io sorrido anche quando, dentro, muoio ma non sarà mai possibile spezzare il fiato o pensare a qualcos′altro che non sia tu, che non siamo noi... Alcune ferite si rimarginano, il livido in qualche caso sparisce... non qui, non nel nostro caso... perchè, nel nostro caso, si tratta di Massimo Leone, che è "altro" rispetto a tutto il resto, che è insostituibile, inimitabile, non raro ma Unico. Quindi, tranquillizzatevi tutti perchè, sola, io resterò ancora in piedi... per orgoglio, perchè sono una mamma, perchè l′ho promesso al mio Amore e perchè su quella determinata panchina rincontrerò per sempre due cuori in una sola Anima, che progettano un futuro, che fanno una scommessa, che si fanno una promessa mentre ridono per uno "spazzolino da denti di un livello interessante"... Molte cose passano, è vero... Massimo Leone no!
ora basta
scritto da Martina - 26.12.2008
Prof. circa una settimana fa c′è stato il ricevimento dei genitori... è stato bruttissimo, sono entrata in un posto che io non conoscevo, in un posto senza più quella voglia di darci gli auguri di natale, senza più quella voglia di scherzare sui nostri voti, senza più tutti quei sorrisi con i nostri prof. Sicuramente tu da lassù avrai visto com′era l′ambiente, più di qualcuno mi ha detto che ho gli occhi spenti, non ho voglia di fare niente... Dopo tutto è normale, a volte ho voglia di prendermela con qualcuno, ma non posso farlo, ed ho promesso una cosa che ora cercherò di non essere più spenta e di ricominciare ad interessarmi di qualcosa in quella scuola. Mi viene un nodo in gola e michiudo in me stessa, quando ti penso, quando faccio economia, quando si parla di te... Ma ora basta, devo mettercela tutta per fare ciò che tu volevi, non avresti mai voluto che io mi comportassi cosi, ce la metterò tutta. Quanto è difficile guardare soltanto le tue foto, ricordare soltanto la tua voce, non parlare più con te, non scherzare più, ma soprattutto non vedere più quel uo sorriso che ci dava quella forza quando ci arrendevamo.
Non smetterò mai di volerti bene.
Martina
Immenso vuoto
scritto da Rita - 26.12.2008
Prof. intorno e dentro me c′è solo un grande vuoto che non riesco a colmare, questi giorni dovrebbero essere pieni di felicità, spensieratezza, alleria, giorni di festa, giorni che io non riesco a sentire, giorni nei quali non si dimentica la sofferenza.
Ogni giorno di più sento la tua mancanza, la mancanza di quell′uomo che sapeva regalare sorrisi pieni di una felicità assoluta, felicità che ora sembra quasi dimenticata senza te.
Sono legata ad ogni minuscolo ricordo, che nella mia mente rende sempre vivo il pensiero di te.
Continua, come hai sempre fatto, a stare vicino a Laura, Nikolaij e a tutti quelli che davvero ti vogliono bene, ancora molte persone hanno bisogno di te.
Ci manchi prof.
Ti voglio bene sempre
a massimo
scritto da eruska - 24.12.2008
Continueremo tutti ad amarti, non dimenticheremo mai il tuo sorriso..
Solo vuoto in noi...
scritto da Laura - 18.12.2008
Non ci sono soluzioni, non c′è sopportazione per un peso tanto gravoso, non c′è sorriso che basti, non c′è più coraggio, nè forza, non c′è un modo per spezzare il fiato...non c′è protesi alla mutilazione dell′Anima. Fatti ritrovare amore mio...non importa se non mi dici dove, nè quando, ma fatti ritrovare...ti prego. Sono appena tornata da scuola, ricevimento genitori, e c′erano soltanto lacrime negli occhi dei colleghi che non ti trovano più, negli occhi dei tuoi ragazzi ai quali noi non bastiamo...non c′era allegria, non c′erano gli auguri di Natale...non c′eri tu che dalla tua aula dicevi ad alcuni genitori con i quali avevi già parlato e che si avvicinavano alla mia cattedra: "Dite all′insegnante di italiano che l′amo"... IO TI AMO...
Chissà!!
scritto da L.P - 14.12.2008
Chissà che Natale buono passerai!Senza guerra, senza prevaricazione, senza soggezione, senza mediocrità, senza diversità, senza fame, senza sete, senza freddo, senza buio, senza paura..insomma senza tutto quello che ti ha fatto sempre inorridire!Chissà che Natale buono passerai! "Immerso nell′universo senza confini,intento nell′adorazione di Dio, sappiamo che ci guardi con dolce nostalgia e ci stai aspettando!"Chissà,allora, perchè non riusciamo a non piangere senza di te! Chissà perchè il nostro non sarà un buon Natale senza di te!Aiutaci a capire la tua pace!...e a non soffrirne!
nessuno come te!
scritto da Ilaria - 14.12.2008
prof finalmente ho deciso di scriverti..ormai sono 6 mesi che non sei più tra noi,ma la tua presenza è ancora forte e la rabbia per quanto è successo ancora di più!ho un nodo in gola ogni volta che ti penso...non so cosa darei per vederti ancora vicino a laura e magari strapparti un sorriso!sono orgogliosa di aver conosciuto nella vita un′uomo cosi...grande in ogni suo più piccolo lato,per chi non ti conosce prof,è difficle spiegare..e ora con tutti questi complimenti non fare quel sorrisetto che sai fare te..............eppure riesco ancora a vederlo quel sorriso di quando sapevi di essere un grande ma cercavi sempre un sorriso che lo confermasse...che forza il mio prof!NESSUNO E′ COME TE!ti voglio bene veramente..Ilaria
Non mi interessa degli altri
scritto da Martina - 13.12.2008
A volte guardare avanti, guardare la realtà è difficile. Forse perchè non vogliamo farlo; o forse perchè facendolo ci rendiamo conto che non abbiamo più vicino quell′incredibile uomo, quel magico Prof, quell′amico al quale non potevamo fare a meno di raccontargli di noi. Prof. qui più si va avanti e più non è facile arrendersi all′idea, soprattutto per chi come me ancora stà in quella scuola. Proprio pochi giorni fa abbiamo ritrovato il tuo libro che usavi con noi l′anno scorso, il libro che ti abbiamo aggiustato perchè era rotto...si...proprio quel libro sul quale ci hai insegnato molte cose...Quelle cose non le ho mai dimenticate, anche, se pure al secondo compito di economia mi ha messo 5.5 a me non interessa, io so di non meritare quel voto e sono sicura che lo sai anche tu. Questo perchè c′è chi crede che l′economia non sappia farla, ma io ho avuto un buon insegnante, e continuo a camminare a testa alta perchè non mi interessa di ciò che dicono gli altri.
Prof. so che tu stai dalla mia parte, e forse è soltanto per questo che continuo a resistere ancora un pò dentro quella scuola.
6 stato il miglior Prof. e amico del mondo, ci manchi tanto TI VOGLIO BENE.
Martina
Avanti insieme a te
scritto da Rita - 12.12.2008
Ciao prof.la vita da giugno scorre senza quasi rendermi conto di cosa succede davanti a me, tante cose sono cambiate, ma l′unica cosa che rimane sempre, in ogni giorno, in ogni istante, è il tuo pensiero, il pensiero di te, di un grande uomo, di una persona diversa dalle altre, di un padre di un bambino bellissimo, che più passa il tempo e più assomiglia a te...Guardando negli occhi di Nikolaij ritroviamo te...
Vado avanti, con il tuo ricordo vicino a me, vado avanti pensando alle tue parole, ai tuoi consigli, ai tuoi sorrisi, vado avanti senza mai dimenticare, impossibile dimenticare chi in poco tempo è riuscito a regalare quello che tu hai regalato a tutti noi, ad ognuno in modo diverso, ma a tutti con lo stesso entusiasmo e voglia di vivere.
Ci manchi prof.ogni giorno sempre di più.
Veglia sempre su Laura, Nikolaij e tutti quelli che incessantemente continuano ad amarti.
Ti voglio bene sempre
Il più bel sogno
scritto da Laura - 09.12.2008
Nikolàij ti somiglia sempre di più, amore! Ha le tue stesse mani, la stessa struttura fisica, lo stesso coraggio,il tuo sorriso dolce e a volte spavaldo...sorride appena si sveglia al mattino, guardandomi. Io mi aggrappo a lui, solo lui mi sa dare il tuo odore, il calore nell′abbraccio, la familiarità del nostro pensare comune. Lo guardo e penso:"E′ nostro figlio" e mi emoziono. Da quando è nato Nikolàij non devo più accontentarmi di dormire col tuo enorme pigiama, di osservare una tua fotografia, di stringere i tuoi fogli, la tua borsa, le tue chiavi... ora c′è lui a parlarmi di te, a ridarmi te. Ancora crollo però amore mio e la mia disperazione va nascosta a Nikolàij... allora arriva immancabilmente il conforto e l′aiuto di qualcuno che ti ama. Franco dice che in questa che è la battaglia più dura della mia vita anche tu sei con me e, usando le tue parole, mi ricorda che la vita a volte picchia duro ma i forti trovano sempre un modo per rialzarsi dalle macerie. Io non ti deluderò ma prima o poi verrò a riprendermi quel che è mio da sempre e per sempre:TU "Sei il mio più bel sogno; ti amo ora e sempre, tuo Massimo"
Pensiero
scritto da Angelica - 04.12.2008
Spesso passo di qui ed incontro tante persone a cui manchi tantissimo...
Anche a me piace immaginarti impegnatissimo a vigilare su di noi, con aria serena, con quel sorriso che pochi giorni fa ho rivisto sulle labbra del piccolo Nikolàij...
Spero solo che adesso che sei ovunque sei ti arrivi il mio pensiero, spero che tu ne rida e che ti faccia piacere...
Mi manchi tanto.
mi piace pensarlo
scritto da lino - 28.11.2008
Mi piace pensare che non e′ successo.
Anzi , mi piace pensare che e′ successo che i ns. mondi si sono divisi parallelamente .
In uno c′e′ Massimo con Nikj , Laura , la mamma , i fratelli ,i parenti, gli studenti e non ultimi , gli amici .
In un altro ci siamo noi adesso.
A lui non e′ cambiato nulla , anzi , adesso ha un figlio e, a vederlo bene e′ felicissimo , dorme poco , lavora tanto ma e′ felicissimo.
Nella ns. realta′ invece ci siamo noi che non capiamo .
Mi piace pensarlo che spinge di notte una carrozzina , che scende le scale assonnato a preparare la camomillina , che va′ in palestra e alza meno pesi perche′ ha dormito poco , che non riesce a smontare la carrozzina per farla entrare in macchina .
Mi piace pensare che racconta ai suoi ragazzi che il figlio e′ bello e quindi non ha ripreso da lui !
Mi piace pensare che lo vado a trovare e mi viene incontro dicendomi : LINUUUUS!
A quest′ora nella realta′ parallela alla nostra sta′ facendo di tutto per sbrigarsi al lavoro e tornare a casa dove c′e′ il camino acceso e Nikj che magari piange per la fame ...
A lui la gioia , a noi il dolore.
Stai bene Grande Max.
Al boss
scritto da ...un cliente - 28.11.2008
Un grande vuoto, un′enorme desolazione: siamo questo senza di te! Sorreggici, amico mio!
Trascinarsi...
scritto da Laura - 27.11.2008
Mio grande Amore, ho riletto con calma tutti i messaggi che ti son stati lasciati su questo blog, dal primo all′ultimo (ho saltato solo i miei)... ho trovato due cose principalmente: tanto amore e tanta solitudine. Tutti ti amano e a tutti manchi. Il grande vuoto che hai lasciato è condiviso, come pure lo smarrimento e la paura di una vita rimasta orfana di una persona unica che non possiamo riavere... almeno non qui e non ora. Ci trasciniamo a passi lenti e stanchi, sempre più stanchi. E′ vero quel che dice Pat "Siamo diventati niente senza di te". Leggo amore, solitudine e speranza di riaverti, di ritrovarti in una vita nuova più vera di questa... soltanto questo pensiero mi sostiene; solo la speranza di riaverti un giorno mi spinge a non calare il sipario... La promessa, Amore, è ancora Nikolaij... lui, te lo giuro, non si trascinerà mai. GAGARIN...
Pensiero fisso
scritto da Rita - 26.11.2008
Ciao prof. non passa un giorno senza che il tuo pensiero mi venga a trovare, ogni giorno un ricordo diverso si confonde nei miei pensieri focalizzando l′immagine di te. L′altro giorno mi è venuto in mente, quando la mattina, appena arrivata a scuola andavo a fare colazione, entrando al bar trovavo te,vicino a Laura, la tua faccia non si vedeva coperta dal giornale che come ogni mattina mentre prendevi il caffè leggevi e distrattamente mi salutavi...Mi manchi prof.ogni giorno come non mai.Mi sembra solo ieri, che mentre uscivo dalla classe vedevo il tuo sorriso, che ci rendeva meno amare le nostre giornate a scuola. Sei sempre stato un vulcano pieno di sorprese ed energia, energia che riuscivi a trasmettere a tutti coloro che ti stavano vicino.
Continua sempre a vegliare su chi ti ha amato e ancora continua ad amarti.
Ti voglio bene sempre.
AMICO.MIO
scritto da L.P: - 21.11.2008
Siamo diventati niente senza di te. Lo so che ci sei dimmi dove devo guardare oltre che dentro gli occhi di tuo figlio e di Laura il tuo unico e grande Amore.Il mio ragazzo buono caro e generoso l′amico che si fidava di me.Tendimi la mano per favore l′attesa sarà meno lunga e dura. Riesci almeno lì a non avere un piede dentro e l′altro già fuori. Mi manchi tanto
ti ho deluco, ma so che mi conosci
scritto da Martina - 20.11.2008
Ciao Prof.sono di nuovo qui, oggi sicuramente ti scrivo una cosa che non ti fa′ piacere, anche se sei distante sono sicura di averti deluso...a scuola abbiamo fatto il primo compito di economia...ed ho preso 5.5...ma sono sicura che non l-ho meritato, quelle cose ce le avevi insegnate tu e sono sicura che sono giuste...tutti quei 9 che avevo preso con te; me ne vantero′ a testa alta, xche′ tu non eri un Prof come gli altri; e x te ero in grado di fare economia...
Quella scuola piu′ passano i giorni e piu′ e′ brutta, a volte diciamo di non volerci andare piu′, pero′ possiamo deludere il nostro magico Prof.
Ci manchi tanto Prof. e′ impossibile che qualcuno prenda il tuo posto, eri una persona unica, e lo rimarrai x sempre in fondo al cuore di ogniuno di noi...Non potremmo mai dimenticare quante volte uscivi dal ruolo d′insegnante e diventavi nostro amico, eri e sarai x sempre speciale...
TI VOGLIO BENE
Martina
si avvicina natale
scritto da mimmo - 20.11.2008
Si avvicina natale.... La mamma di Massimo(max)stà ogni giorno piu′ giu′,ogni giorno è peggiore del precedente ,pensare a natale come un periodo di festa come è sempre stato la rattrista ,senza mai piu′ vedere , abbracciare , senza parlare MAI PIU′con suo figlio ,il suo preferito!! con il figlio con qui ha vissuto insieme per piu′ di 37 anni, con quale a condiviso le gioie ,i dolori,il quotidiano ,con il figlio che ha visto soffrire ,con i sacrifici che gli ha visto fare per realizzarsi nel suo lavoro,adesso si ritrova con una tomba che non riesce neanche ad accudire perchè le lacrime gli affuscano la vista.....
Vedere un mondo che ti crolla addosso e non poterci fare niente è assurdo,inconcepibile,inaccettabile ........Specialmente a natale.

Non sarebbe male che qualcuno del blog la chiamasse di tanto in tanto....il numero?chiedetelo alla compagna.
il grande MAX
scritto da linus - 18.11.2008
Ciao Laura , non te lo aspettavi eh?
anche se in ritardo sono apparso anche io .
Oggi ti ho chiamata ma sicuramente eri "alle prese".
Come sta′ il supermegacucciolo?
Me lo stai a tratta′ bene si′ !
Tra qualche giorno ti faccio una sorpresa e passo.
Mi dispiace ma per adesso non mi riesce di parlare di Max perche′ ho letto tutti i commenti in quanto e′ la prima volta che ho aperto il blog e devo dire che sono leggermente provato...
Sono felicissimo di sapere che tante persone volevano bene al mio amico anche se gia′ lo avevo capito.
Ti siamo tutti vicini e sai che puoi sempre contare su di noi. Linus , Lulu′ e le bimbe.
Ciao.
Amico mio
scritto da Sergio - 18.11.2008
Carissimo amicone mio, tuo figlio sta crescendo benissimo, Laura è sempre più forte, ma tu mi manchi tanto.
Un giorno lontano ci incotreremo, tutti quanti staremo insieme e ci abbraccieremo forte....come non abbiamo mai fatto.
Tu intanto continua ad aiutare le persone che ami, la loro tranquillità è la tua forza.
TVB
Nei miei pensieri
scritto da Rita - 14.11.2008
Sempre nei miei pensieri prof. ci sei tu.
In questa vita che scorre velocemente tu mi accompagni in tutti i miei giorni e non mi abbandona il tuo ricordo che è fisso nella mia memoria. Già 5 mesi sono passati ma riesco ancora a vedere, chiudendo gli occhi, il tuo sorriso, che ci dava sempre la giusta forza per affrontare i nostri problemi... Continui sempre ad essere il migliore, il prof. più speciale che possa mai esistere, l′amico che tutti vorrebbero, il numero uno in tutto.
Non ti dimentico mai.
Stai sempre vicino a Laura e Nikolaij loro hanno bisogno di sentirti vicino.
Ti voglio bene sempre.
Ti amo
scritto da Laura - 12.11.2008
Ti amo sempre di più tesoro mio. Non mi rassegno alla tua assenza; ho bisogno d′aiuto... il tuo! Sei la cosa più bella che io abbia mai visto, bello dentro e fuori; sei l′emozione più grande, il sentimento più raro... sei ciò che ho amato e amo di più. Nulla è a te paragonabile. Mi serve il tuo aiuto, davvero! Indicami ancora la strada perchè non la trovo più. Ti amo.
Sempre più
scritto da Rita - 02.11.2008
Ogni giorno, sempre di più il tuo ricordo non svanisce ma si ravviva nei miei pensieri, non dimentico te che con estremo amore riuscivi sempre a regalare un sorriso a chi ti stava intorno, queste parole non hanno scopi o obbiettivi ma vogliono solo ricordare chi per sempre sarà impossibile dimenticare, non si parla di riflettori, sono solo sentimenti e parole che volano alte per sentire Massimo più vicino a noi, nessuno si potrà mai sentir ferito per queste parole ma solo fortunato per aver avuto la possibilità di avere vicino un angelo come lui.
Grazie prof. per tutto quello che mi hai insegnato.
Mi manchi.
Ti voglio bene sempre.
Perchè non parlare
scritto da Martina - 22.10.2008
Prof...conoscendoti un pò sono sicura che questo blog ti fa piacere, perchè noi scriviamo soltanto la verità, scriviamo ciò che tu ci hai insegnato, ciò che abbiamo ammirato di te, tutte quelle emozioni che ci davi durante quell′ora di economia, i grazie che ti abbiamo detto quelle volte che ci aiutavi a risolvere i problemi...
Non eri una persona qualunque, non passavi inosservato, eri il Prof. con cui non ci facevamo problemi a parlare; perchè sapevamo che ogni volta che a noi serviva eri sempre pronto ad ascoltarci, eri il Prof. che ci faceva sempre stare bene ed eri sempre dalla parte di noi ragazzi, eri il Prof. che sognano tutti...
Sei stato un magico Prof., non potremo mai dimenticarti, ma parliamo ogni giorno di te perchè ci piace ricordarti come se tu sei sempre li con noi anche se non possiamo vederti!!!
TI VOGLIO BENE
Martina
Questione di rispetto
scritto da Laura - 22.10.2008
Non so chi sia Fabiana, Massimo non me ne aveva mai parlato e non so con quale titolo possa rimanere offesa da questo blog ma mi sento completamente serena nel comunicarle che non c′è nulla di irrispettoso nell′esternazione di amore vero e sincero nei confronti di Massimo da parte di persone che io conosco e che insieme abbiamo frequentato tante volte. Massimo non sarebbe certo ferito dalla pubblicazione di questi commenti che dicono solo bene di lui...ma come potrebbe essere diversamente?!! Mi è di grande conforto l′ammirazione che tutti, anche quelli che rimangono in silenzio, nutrono per lui. Massimo, e credetemi lo conosco nel profondo, era sostenitore della libertà di ognuno di esprimere le proprie sensazioni, emozioni, pensieri...certo senza mai mancare di rispetto verso gli altri ma questo, mi sembra, non è stato certo fatto su questo sito. La storia dei riflettori mi sembra, onestamente, inadeguata... Chi non ha piacere di leggere su Massimo basta che non legga. Inoltre, io che sono la sua compagna e madre di suo figlio sento il bisogno di raccontare le mie emozioni quando e come voglio e posso; credo che solo un folle possa vedere in me un desiderio di mettersi in mostra attirando l′attenzione. La luce non si spegnerà mai su chi, come Massimo, non è stato una meteora passeggera ma ha lasciato un segno che non si cancellerà mai. Grazie.
.
scritto da Fabiana - 20.10.2008
Ho letto i vostri commenti e le vostre emozioni piu′ forti legate ad una persona bellissima come quella di Massimo, ed è prorpio per questo che mi sembra giusto appoggiare la richiesta di SUA SORELLA Stefania, che molto educatamente e rispettando tutti, ha chiesto di spegnere i riflettori sul nostro amato "gigante buono"! ognuno di noi è rimasto scioccato dall′accaduto ma ora mi sembra piu′ che giusto lasciare questo spazio e tenere i nostri bellissimi ricordi per noi. Con una semplice, ma sentita preghiera possiamo sentirci vicini a Massimo piu′ di quanto possiamo immaginare. Grazie!
Sempre con me
scritto da Rita - 20.10.2008
Sempre con me ti porto, nei miei pensieri, nelle mie parole, nei miei ricordi, nel mio cuore, ci sei sempre tu prof.come un tatuaggio indelebile non andrai mai via dalla mia mente, resterai sempre con me...
Mi manchi, mi manchi sempre ogni giorno, perchè non passa un giorno che il mio pensiero non vola verso te, riaccendendo la tua immagine e il tuo sorriso che illuminava la classe... Quanto avrei bisogno dei tuoi consigli prof., delle tue parole che riuscivano sempre a tirarci sù, che riuscivano con facilità a farci vedere attraverso te la strada più giusta da percorrere, quelle parole che forse prima non riuscivamo a coglierne il significato, ma che ora custodiamo dentro noi come un tesoro prezioso, orgogliosi di aver potuto conoscere una persona come te, unica nel suo genere indimenticabile per sempre.
Negli occhi di Nikolaij rivedo te...Negli occhi di Laura vedo il vostro amore, proteggili sempre.
Ti voglio bene sempre.
...più passa il tempo...
scritto da Martina - 15.10.2008
Prof. sono di nuovo qui a scrivere, quante domande, quante cose non riesco a capire...
è diventato tutto cosi brutto, da un momento all′altro ogni giorno aspettiamo che tu entri, aspettiamo che ci chiami, o aspettiamo semplicemente quella lezione di economia, ma poi girandoci intorno torniamo alla realtà e cominciano a cadere le lacrime perchè non doveva essere cosi!!!
Però aggrappandoci alle tue parole e a quello che ci dicevi sempre cerchiamo di andare avanti, con difficoltà, ma lo facciamo lo stesso...Dobbiamo far vedere a tutti che eravamo le alunne di Massimo Leone...
Alla fine della scuola un grazie andrà a te Prof. perchè tu con le tue lezioni di vita ci hai insegnato a stringere i denti e superare ogni momento difficile.
Ci manchi tanto Prof. ti pensiamo sempre
TI VOGLIO BENE
Martina
Ti penso sempre
scritto da Sergio - 15.10.2008
Caro amico mio, di tempo ne è passato, di sensazioni ne abbiamo vissuto, ma la costante in tutto questo è che tu sei nei miei occhi, nel mio cuore e nella mia anima. La tua famiglia è splendida, Laura è sempre la mia eroina e tu figlio è un sogno.Mi manchi Max, cavolo se mi manchi. TVB
Il nostro Amore
scritto da Laura e Nikolaij - 11.10.2008
Che ti arrivi forte ed impetuoso, come solo tu sapevi essere, tutto il nostro Amore... guardaci, ascoltaci, abbraccia le nostre anime ogni notte, sorridici al mattino, correggi le mie parole, consola Nikolaij e guarda, tutte le volte che puoi, negli occhi di tuo figlio...troverai il tuo stesso sguardo amabile o corrucciato, troverai il fascino che ti contraddistingue da tutti gli altri, troverai le nostre anime finalmente ricongiunte...il nostro Amore implacabile. "Ti amo come non si ama mai" e mi manchi da morire Amore mio... Non so più fingere di riuscire a stare senza te nè di essere forte...non so quale sarà la strada, lo spiraglio per la mia salvezza, quello che so è che riuscirò di nuovo ad arrivare a te e non te ne andrai più. Il dolore mi distrugge...anche fisicamente ma nei momenti più duri guardo una nostra foto in cui tu fai un sorriso particolare e ti prometto di non arrendermi. Ti prego, proteggi Nikolaij...abbiamo un grande bisogno del nostro superpapy! Tutto, senza di te, mi spaventa ma in fondo al mio cuore so che tu ci sei e... non molliamo perchè siamo la famiglia di un Leone...il mio Leone. Gagarin... Laura e Nikolaij.
ancora qui
scritto da claudia - 05.10.2008
Passano i giorni e non cambia nulla, ci manchi e siamo sempre un pò soli.
passano i mesi ma non l′incredibile senso di vuoto, l′incredulità.
fa male non vederti, ogni giorno un pensiero, mille pensieri per te, per i tuoi cari, proteggili se puoi.
laura per favore contattaci!!!
scritto da valentina e lorenzo - 05.10.2008
carissima là, non hai idea del dolore che ci ha provocato leggere questa notizia del tutto inaspettata.. non riuscivamo più a rintracciarvi per telefono così lorenzo si è messo a fare delle ricerche su internet e purtoppo abbiamo saputo, anche se con mesi di ritardo.. ti scrivo queste parole veramente con il cuore in mano, non riesco nemmeno a formulare frasi con senso compiuto.. ho letto che è nato il bambino, mi fa davvero tanto piacere.. vorrei tanto parlare con te e abbraciarti fortissimo... ti prego, contattami te, perchè noi non sappiamo più come rintracciarti, questa è la mia mail: v.baldisserotto@alice.it... ti mando un bacio e un abbraccio fortissimi con amore da valentina e lorenzo
Penso sempre a te
scritto da Rita - 29.09.2008
Ciao prof.quanto mi manchi...tra il lavoro e la vita quotidiana c′è sempre un pensiero rivolto verso te che vola in alto per starti accanto...è iniziato un settembre diverso, un settembre senza scuola, un settembre senza te, ma con il tuo ricordo che mi segue dovunque sono, mentre lavoro penso a quanto sarebbe bello ascoltare la tua voce che mi dà consigli utili per il mio futuro, come in 3 anni che ti conosco hai sempre fatto..Mi manca tutto di te e oltre a mancarmi la scuola, mi mancano le lezioni passate con te, i tuoi sorrisi, le tue esclamazione e non ci crederai mai mi manca economia aziendale, avevi proprio ragione quando dicevi che quando si inizia a lavorare si rimpiange il tempo delle scuole...tu avevi sempre ragione prof.e io mai mi dimenticherò di te.
Sorveglia sempre su Nicolaij e Laura.
Ti voglio bene sempre.
Nota: Ricordando Massimo - Foto su YouTube
scritto da webmaster - 26.09.2008
intervengo solo per una nota: purtroppo per un difetto del nostro editor il link al video su youtube risulta errato. per ovviare al problema basta togliere le virgolette che precedono e chiudono l′ultima stringa di testo oppure digitare il nome massimo leone sul motore di ricerca di youtube
Ricordando Massimo - Foto su YouTube
scritto da Luca Leone - 25.09.2008
A me, Massimo, piace ricordarlo così, sorridente. Ho pensato raccogliere e condividere alcuni momenti della sua vita che mi hanno legato a lui come un fratello.
Per chi ha piacere di vederli, il link è il seguente:
http://it.youtube.com/watch?v=""hRsUabqgXm4""
Sei indimenticabile
scritto da Martina - 19.09.2008
Prof.
è ricominciata...
è già,una settimana che siamo tornati a scuola, è difficile...è pieno di ricordi, è pieno di dolore, ogni tanto troviamo qualcosa che rappresenta te.
Sentiamo che tu sei li con noi. A volte però cadiamo nella tristezza, soprattutto nelle ore di economia, non è uguale a prima; ma noi ce la mettiamo tutta per mantenere la promessa che ti abbiamo fatto e per continuare ad essere le tue "perle" in economia.
Prof. non ti deluderemo, ma ci manchi ogni giorno sempre di più.
Non ti potremmo mai dimenticare, sei stato importante per noi!
TI VOGLIO BENE
Martina
pagaiando per massimo
scritto da giuseppe - 17.09.2008
Al via anche quest′anno la VII edizione della "Pontine Mare Marathon" che si apre con l′ardua impresa della traversata Circeo - Ponza in kayak e che prosegue nei tre giorni seguenti con un tour completo delle meravigliose isole di Ponza, Palmarola e Zannone. La traversata è tentata da un gruppo di temerari che condividono da tempo non solo la passione per la canoa ma anche il fascino dell′impresa e del mare aperto: una dimensione incredibile cui ci si deve avvicinare con molta prudenza dopo un lungo training specifico dedicato sia al fisico sia soprattutto alla mente. Quest′anno la traversata avrà un valore "aggiunto": sarà infatti dedicata a Massimo Leone, il giovane commercialista di Latina scomparso 3 mesi fa in un incidente stradale, compagno di canoa e amante dello sport in genere, e fratello di Domenico, un veterano della traversata. "Pagaiando per Massimo" è il leitmotiv della manifestazione di quest′anno, "un modo gioioso" - dicono i kayaker - "di ricordare una persona che sentiamo ancora tra noi e che - così ci piace pensare - pagaierà e suderà al nostro fianco".
Appuntamento per giovedì mattina alle 8.00/8.30 sulla spiaggia di Torre Paola, pronti a pagaiare per le 22 miglia di mare aperto che ci separano dall′isola di Ponza.
è bellissimo....
scritto da Rita - 12.09.2008
Ciao prof.ieri ho visto il tuo leoncino, non è bello, non è fantastico, non è meraviglioso....è di più è qualcosa di sorprendente...è l′orgoglio di tutti noi...è un raggio di sole...
Ieri quando l′ho visto la prima cosa che ho notato sono stati i suoi occhi...uguali ai tuoi prof.veramente lo stesso taglio la stessa intensità è bellissimo, ogni suo sorriso ci riempie il cuore di gioia.
Nikolaij farà tornare di nuovo il sorriso a Laura...
Ci manchi prof.ogni giorno sempre di più.
Non smetterò mai di pensarti.
Ti voglio bene sempre.
Solo tre giorni
scritto da Martina - 12.09.2008
Prof. tra precisamente tre giorni ricominciamo scuola...
Anche per noi è dura...Quella scuola ormia non sa più di niente, è spenta, triste, piena di ricordi...
Non abbiamo voglia di tornarci perchè non è più la scuola di prim; tutte
Pensieri
scritto da Sergio - 12.09.2008
Caro Max, sei sempre nei miei pensieri....voglio bene alla tua splendida famiglia. Mi manchi.
Sergio
Il tuo principe
scritto da Laura - 05.09.2008
Bello e caro come il suo papà, riesce a regalare sorrisi anche se così piccolo, riesce a dare un pò di forza alla sua mamma, alla sua nonna e a tutti quelli che ti amano e ti cercano ora e sempre...
Ti sento vicino in questa crescita mia, nostra... ti sento vicino ma non mi rassegno. Sarà dura, tanto...troppo ma non mi arrendo e non mancherò alla promessa che ti ho fatto: Nikolaij sarà il tuo principe, sarà uguale a te... allora sarà perfetto. Restami accanto amore, sorvegliaci, guidaci e godi del nostro Tesoro... sarò le tue mani per lui, sarò la tua voce, il tuo consiglio, la tua vitalità, la tua forza franca, la tua schiettezza, la determinazione. In Nikolaij si sono finalmente ricongiunte le nostre Anime: siamo tornati una persona sola.
Sarò sempre con te, aspetterò che passi ogni giorno nell′attesa di ritrovarti dove tu sai e per sempre ti amerò in modo assoluto. Per sempre tua, Laura.
Un raggio di sole
scritto da Sergio - 02.09.2008
Finalmente carissimo è nato tuo figlio.... è la tua fotocopia!
Voglio un mondo di bene alla tua famiglia.
Ciao Max
Sergio
...è bellissimo...
scritto da Martina - 28.08.2008
...Voglio farti i complimenti Prof....!è nato Nikolàij, è un bimbo meraviglioso...
In quella stanza giovedi mentre lo guardavo mi sono tornate in mente tutte quelle volte che in classe parlavamo di Nikolàij e tu ne eri già fiero, dicevi che doveva essere uguale a te, e lo è...
Eri al settimo cielo e non vedevi l′ora che nascesse, dopo tante attese è nato, e sono già sette giorni che è tra noi, è stupendo, il più bello in assoluto, ha fatto un regalo a tutti; ma soprattutto ha regalato un pò di felicità alla sua mamma non lasciandola più sola, ed ora tutti vediamo che è veramente una donna forte!
Le piccole mosse di Nikolàij già ci ricordano di te perchè è impossibile non pensarti...

Bè Prof., con due genitori cosi, è veramente un principe!

Prof. ti voglio tanto bene, sarai sempre nel mio cuore, non ti dimenticherò mai!!!
Martina
ti ho sognato
scritto da laura - 27.08.2008
stanotte ti ho sognato! era così vero! stavamo facendo gli scrutini a scuola, sapevo che non eri con noi, eppure ti vedevo seduto lì al tavolo con noi: la cosa strana era che solo io sapevo che c′eri, sono riuscita a sfiorarti la spalla e a stringerti la mano. E′ stato così bello, come se avessi avuto una possibilità per dirti ciao un′ultima volta. E quando lo dicevo a Marco, mi diceva che non era possibile... eppure io ti vedevo lì davanto ai miei occhi e tu sapevi che io ti vedevo! Che strano sogno... Mi ha lascito un senso di "gioia": questo averti salutato ha alleviato un po′ la mia tristezza. Se solo quella mattina fossi arrivata mezz′ora prima...
!!!
scritto da Laura - 23.08.2008
Ieri ho visto il tuo bimbo... uno spettacolo!
Ciao Massimo, è la prima volta che ti scrivo qualcosa: diciamoci la verità, abbiamo insegnato 5 anni nella stessa scuola, ma non è che ci amassimo così tanto! Eppure quando ho saputo mi è preso un colpo! Si pensa che quando non si hanno rapporti stretti con una persona questa non ci interessi, ma non è così! Nel nostro caso... ci limitavamo ai convenevoli, ai rapporti di lavoro... ma non dovevi andartene così! Proprio quella mattina sono venuta a scuola e mi hanno detto che ve ne eravate appena andati... ci tenevo a farvi gli auguri per il piccolino che sarebbe arrivato... e invece non ho fatto in tempo! Sono andata via da Velletri alle 12,30! dopo due ore già ristavo lì perché mi aveva chiamato Marco... Caspita non si fa così! Anche quando facevamo gli esami scappavi sempre via perchè dovevi andare a lavoro... e noi a far verbali, a mettere sigilli, firme... Non so perché, ti giuro che non lo so, ma la tua partenza mi ha colpito più di tante altre! Odiavi pure la mia voce: troppo acuta, si infila nelle orecchie!, mi dicevi; ma nonostante i nostri continui battibecchi... non passa giorno che il pensiero non voli anche solo un attimo a te! Andrò presto a trovare il piccolino... così giusto per fargli sentire al mia voce stridula! Chissà se urlerà...
Un bacio grande L
indimenticabile
scritto da Martina - 19.08.2008
Tra precisamente due giorni nascerà il piccolo leoncino che tutti aspettiamo:"NIKOLAIJ"...Porterà quella felicità che da molto non si conosce più...
Molte volte ripenso a quel giorno in classe quando, tu Prof., ci hai detto che la Prof. aspettava un bimbo...Quanta felicità, quante risate...
Non potrò mai dimenticarti, sei stato importante per me, mi hai insegnato molte cose che non potrò mai dimenticare, mi hai fatto vedere in molte cose dove sbagliavo, e quelle volte che ero in difficoltà o avevo qualche problema mi hai sempre aiutato...Le tue ore in classe non erano ore di lezione, ma erano felicità, erano il saper imparare a vivere la vita, il saper convivere con gli altri, lo scherzare, le litigate qualche volta, il volersi bene, e poi alla fine era l′imparare l′economia aziendale.
Chi non ti ha conosciuto non lo sa, ma noi che ti conosciamo sappiamo che uomo e che Prof. sei stato, una persona unica che ha fatto del bene a molti ed ha regalato un sorriso a chi ne aveva bisogno...
Ora proprio in Nikolàij ritroveremo tutte quelle caratteristiche che facevano parte della tua persona...Però Prof., tu sei indimenticabile, vivrai sempre nel mio cuore...
TI VOGLIO BENE...rimani sempre con noi...!
Martina
TVB
scritto da Sergio - 19.08.2008
Carissimo, inanzitutto auguri anche se in ritardo.
Poi, forza e coraggio che un bellissimo giorno sta per arrivare.
Siamo tutti con te e per la tua bellissima famiglia.
Laura è sempre più forte ma tu comunque uno "sguardo" dallo sempre....e se ti rimane del tempo, dai la forza a tutte le persone che ti vogliono bene.
Sergio
17 Agosto
scritto da Laura - 18.08.2008
"Sei il tesoro che stanno cercando,
la formula che stanno trovando...
sei la soluzione al più importante quesito,
sei il desiderio...quello più ardito.
Sei la canzone del cantautore,
sei, d′inverno, il più caldo maglione.
Sei la musica che stanno suonando
e l′altra: quella che stanno ascoltando.
Sei il viaggio da cui non si torna,
il mio amore-coraggio che ha trovato la forma...
Sei il petalo che non cade dal fiore,
l′uomo con cui scambierò sempre il mio Amore".

Buon Compleanno amore mio...
La tua principessa
Per te
scritto da Rita - 17.08.2008
Ciao prof. tantissimi auguri di buon compleanno spero che questo augurio voli in alto, trasportato dalle nuvole arrivando fino a te. Nessuno si dimenticherà mai di te, perchè tu mai hai trascurato niente e nessuno, riuscivi a ritagliare un piccolo spazio per tutti e con la tua voce ispiravi fiducia e sicurezza. Ti ringrazio ogni giorno, mai mi stancherò di farlo, di tutto ciò che mi hai donato, ogni istante, ogni saluto, ogni insegnamento, ogni sorriso, ogni arrabiatura, ogni incoraggiamento, grazie di quello che sei e per tutto quello che hai fatto per me, per noi, per tutti.
Come tu sei stato vicino a noi, spero che ora tu possa sentire vicino a te il pensiero di ogni persona che con amore ti costudisce nel cuore e credimi prof.sono tantissime le persone ad averti conosciuto e ad non averti mai dimenticato.
Il 21 è sempre più vicino.
Ti voglio bene sempre.
Le mie parole
scritto da Laura - 15.08.2008
Grazie mio Amore unico e solo... grazie per il sorriso e le mani prima di tutto, per le canzoni inventate, per i viaggi coi loro colori, per il Brasile, per la messa colorata di Bahia, per il mare di Watamu e la savana, il deltaplano in Tunisia, il primo pranzo, il primo bacio, il nostro sogno, la nostra scuola, i tuoi piatti preferiti, la tua incomprensibile calligrafia, la Ferrari, la Jeep coi nostri sorrisi dentro... grazie per tutte le volte in cui mi hai detto di avermi cercata una vita intera, per i post-it con messaggi d′amore lasciati in giro per casa, per gli sguardi mai stanchi e sempre attenti su di me e sul mondo... grazie per Nikolàij e per gli insegnamenti che gli daremo insieme... per quando mi dicevi "Sono i mediocri a fare tutto il chiasso, il tono della tua voce è sempre più basso"...
Ricordo ogni lamento, ogni frammento... ricordo ogni sorriso e il tuo sguardo, sicuro, di chi ha già deciso. Gagarin...
2 mesi
scritto da Rita - 13.08.2008
Ciao prof.già sn passati 2 mesi...mesi nei quali nei miei pensieri sei stato sempre presente.Mi sembra solo ieri che entrando in classe vedevo il tuo sorriso pieno di vita orgoglioso finalmente di poter diventare padre.Mi manchi prof.non smetterò mai di dirtelo e non smetterò mai di aver davanti ai miei occhi la tua immagine, immagine che è impossibile dimenticare, come tutto ciò che fa parte di te.
In qualsiasi strada della vita deciderò di percorrere tu sarai vicino a me, sei il mio angelo e sempre ti porterò nel mio cuore.
Il 21 si sta avvicinando prof. tutti non vedono l′ora di vedere Nicolàij, il piccolo leoncino, che diventerà un grande uomo come il papà, di questo ne siamo sicuri tutti.
Ti penso prof.
Ti voglio bene sempre.
Pensieri
scritto da Rita - 08.08.2008
Ciao prof. 1sai in questi giorni stavo riflettendo sull′intenzione di andare all′università, so anche che tu mi avresti spronato, poi però ho pensato che mai più nella mia vita incontrerò un professore come te, unico insostituibile, molte persone possono pensare è stato solo un semplice professore, come si fa a soffrire così tanto? Ma ki non ti ha vissuto non può sapere che tu entrando in classe non indossavi gli abiti di insegnante ma continuavi ad essere l′uomo straordinario che sei sempre stato e attraverso le tue parole non c′erano solo apprendimenti scolastici ma c′erano lezioni di vita.
Io continuerò sempre a scriverti caro prof. perchè so che tu puoi vedere e capire che noi ti saremo sempre vicini e ti saremo per sempre grati per quello che ci hai lasciato, nel mio cuore non ci sn riflettori nè palcoscenici ci sei solo tu e la tua immagine, che costudisco gelosamente insieme ai ricordi che tengono in vita i momenti belli trascorsi insieme.
Grazie parsifal per aver riaperto questo blog, credo che sia molto importante per tutti ricordare che persona meravigliosa abbiamo avuto la possibilità di conoscere.
Ciao prof. sempre con noi.
Ti voglio bene sempre.
un grazie
scritto da Martina - 07.08.2008
Un grazie al Consorzio Parsifal per aver riaperto questo spazio...
Non si tratta di mettersi in mostra, o di stare alla luce dei riflettori; è il voler continuare a dire grazie a un Prof. cosi speciale...
Come lui non ce ne sono; ci ha fatto ragionare, crescere, ridere, divertire, ci ha fatto capire com′è la vita... Ma soprattutto a qualcuno gli ha fatto cambiare modo di pensare e gli ha fatto ricredere nella persona che era...! Sono tutti ringraziamenti che dobbiamo a lui, perchè lui ci sente lo stesso ed è sempre con noi...
Le poche righe, che a volte scriviamo su questo blog, ci servono per parlare con lui e per far capire a chi non lo conosceva molto che persona era...!
Magico Prof. ricordati sempre che ti voglio un mondo di bene... Sei indimenticabile!!!
Martina
un aiuto disinteressato
scritto da una famiglia salvata - 07.08.2008
Sono molto contenta della riapertura di questo blog perchè era già da qualche giorno che volevo lasciare la mia testimonianza sulla grandezza d′animo di Massimo Leone. Io non sono proprio una sua cliente; tempo fa io e la mia famiglia ci siamo trovati in una gravissima situazione finanziaria e il mio commercialista si è rivolto a Massimo. Lo avevamo incontrato casualmente per strada e gli avevamo presentato il caso. Io avevo perso la mia casa e stavo perdendo anche molti soldi e la mia stessa azienda. Massimo, in cambio di niente, mi ha ricevuto nel suo studio più volte prodigandosi per noi senza ricevere alcun compenso. Ricordo la sua corretta analisi della nostra situazione finanziaria... i problemi stavano arrivando anche nei rapporti personali tra me e gli altri componenti della nostra famiglia. Massimo ci ha elencato una serie di mosse da attuare con altrettante precauzioni da prendere. Noi abbiamo fatto tutto quello che lui ci ha detto di fare e, passo dopo passo, tutto si è risolto. L′ultimo ostacolo è stato superato poche settimane fa e le nostre aziende sono salve. Come si può non ringraziare una persona del genere... un angelo vero e proprio sulla terra ed ora in cielo. Mi sono avvicinata a Laura, la sua compagna, che non conoscevo e che ho incontrato la prima volta pochi giorni fa al cimitero; le ho raccontato la nostra storia perchè è doveroso rendere merito ad una persona come Massimo. Lei commossa ha guardato la foto del suo uomo ed ha sussurrato: "Quanto bene hai fatto a tutti..." E′ proprio così; grazie ancora Massimo da parte di tutta la mia famiglia. Ci hai salvato!
Grazie!
scritto da Pasquale - 07.08.2008
Io non avevo mai scritto su questo blog dedicato al grande Max. Lo faccio solo ora perchè credo che non si tratti di non riservatezza il testimoniare il proprio affetto ad un uomo eccezionale, che ha saputo smuovere tante coscienze e tanto amore come nessun altro.
Grazie Parsifal
scritto da Classe V A 2007-2008 - 07.08.2008
Grazie per averci capito... Il nostro prof non è stato un professore comune; paragonabile a nessun altro è riuscito a farci crescere e a migliorare i nostri cuori. Solo per questo utilizziamo il vostro sito: per ringraziarlo di tutto ciò che ha fatto per noi e per gridare tutto il nostro amore... non sono i riflettori che ci interessano e ci scusiamo se, col nostro linguaggio un pò enfatico, tipico tra l′altro del mondo giovanile, abbiamo dato questa impressione. Sei unico magico prof, sei il nostro Leone d′oro... Ti ameremo e ammireremo per sempre. Grazie Parsifal!!!
Riapertura dei commenti
scritto da Renato - 06.08.2008
L′ultimo commento di Stefania ci ha dato l′occasione per riflettere e per discutere a fondo. Noi pensiamo che il dolore sia un fatto privato e che tuttavia esistono tanti modi per elaborarlo, tanti, più o meno, quanti sono gli uomini e le donne. L′obiettivo del commento di Stefania era di stimolare tutti ad una riflessione profonda e personale: lei e la mamma e il fratello di Massimo pensano che sia arrivato il momento di non fare più rumore. Ma non pretendono che tutti condividano questa opinione.
Ragion per cui riprendiamo da questo momento a pubblicare eventuali nuovi commenti, oltre a lasciare disponibili quelli già postati. Fidando nel fatto che a scriverli continuino ad essere persone che a Massimo vogliono sinceramente bene.
Sospensione dei commenti
scritto da Renato - 03.08.2008
Rispettando una precisa richiesta di oggi di Stefania Leone, sorella di Massimo, sospendiamo la pubblicazione di commenti su questa pagina.
Decideremo cosa fare per il prosieguo solo dopo esserci sentiti con lei, con Laura e con le persone a Massimo più vicine.
vorrei spegnere i riflettori
scritto da Stefania - 03.08.2008
Massimo, fratellino mio! passa il tempo e mi ritrovo dentro un circo in cui la confusione e la parti sono distorte, così come capita in un film di fantasia. Così come non capita mai nella vita reale.
Lo so che stai sorridendo da lì
So anche che per te queste cose non contano più, mentre per me, che ancora mi trovo su questa terra, queste cose mi fanno male.
Vorrei, e tu o sai, spegnere i riflettori sulle farse collettive, per vedere meglio cosa c’è dietro. E noi lo sappiamo che non servono gli occhi per veder, nessuno meglio di noi lo sa!
Leggo in questo blog persone sincere dietro i loro pensieri, ma leggo anche quella umana necessità di trovare uno spazio nel palcoscenico del mondo o meglio nel palcoscenico del proprio cuore.
Io non posso far nulla se non, di tanto in tanto, provare a stimolare ad una riflessione personale sincera. Sai che non sono invadente, così come non lo è Domenico, il tuo Fabio, il tuo Marco , il tuo Riccardo, la tua Francesca così come non lo è la tua tenera e piccola mamma.
Tu per noi non sei il professore, nè il professionista. Tu sei quel bimbo al quale da piccolo ho insegnato a fare i primi passi, sei quel ragazzo che passava le ore a chiacchierare con me sulle relazioni sbagliate, sul senso della vita, .. e sulle cavolate che facevamo… . Sei il ragazzo che voleva trovare la sua vita, che ha sofferto molto per diventare il professionista di cui altri parlano, tu sei Massimo da sempre per me, da quando sei nato.
Tu sei lo zio dei tuoi nipoti, di quelli che hai visto nascere, di quelli per i quali hai pianto dalla commozione-
Vorrei poter chiedere a Nino, che non conosco ma ho l’impressione che invece abbia conosciuto te, di spegnere questi riflettori , le persone sincere mi capiranno, ne sono certa.
Mi rendo conto però che questa è una richiesta difficile da esaudire … non posso fare di più!
L’ultimo messaggio che ti ho mandato diceva “ … il caso non è mai un caso ma è il punto in cui la tua ricerca nella vita ti ha portato. Quindi è la tua stella … bacioni fratellino e buono scelta “.

Grazie a tutti, a tutti quelli che nel silenzio e nella dignità vivono il ricordo di Massimo, a tutti quelli che non hanno bisogno di riflettori, a tutti quelli ai quali Massimo è vicino.
Mi manchi
scritto da Rita - 02.08.2008
Ciao prof.vorrei urlare al mondo intero quanto mi manchi, quanto manchi a tutti noi qui, quanto manchi a Laura...Sta arrivando il grande giorno campione, stai diventando papà, un papà un pò speciale, che non c′è fisicamente ma che ha lasciato il suo cuore qui, donandolo a Laura per trasmettere tutto l′amore che contiene dentro per il piccolo Nikolàij, il piccolo leoncino, come ci piaceva sempre chiamarlo... Tu già lo sai che sarà un bambino meraviglioso e che diventerà un grande uomo cm te prof.in tutto e per tutto.
Sei unico prof.ecco perchè non riesco a colmare mai il vuoto che ho dentro, tutto ciò che mi hai insegnato è qualcosa di troppo prezioso per me, che porterò sempre nel mio cuore cm te.
Ciao campione proteggi sempre Laura.
Ti voglio bene sempre.
...Piccolo ma grande...
scritto da Martina - 01.08.2008
Nikolàij...
manca un mese e sei con noi...Sei il bimbo più atteso e più adorato; porterai quel sorriso di felicità che ormai non si conosce più...Soltanto tu potrai aiutarci a dire che non è poi tutto inutile; ma soprattutto aiuterai la tua mamma ad andare avanti e a fargli capire che non è mai sola...
Ognuno di noi in te, guardandoti, ritroverà quel qualcosa che conosciamo e che rappresenta il nostro Prof. Sarà prprio questo a renderci felici, perchè vogliamo che quel "MAGICO PROF" non si dimentichi mai...
Ti faremo conoscere come era il tuo papà, ed alla fine anche tu dirai che era una persona speciale ed unica...
Anche se non lo vedrai fisicamente, sentirai lo stesso che ti sarà sempre vicino, ormai è un ANGELO che non ti lascerà mai solo...!
TI ASPETTIAMO NIKOLAIJ

Prof. ti voglio bene, sarai sempre nel mio cuore...
Martina
TVB
scritto da Sergio - 01.08.2008
Carissimo, ricordi quando l′ultima volta che te e Laura siete venuti a cena da noi ti stavo invogliando a vederti tutta la trilogia del Signore degli Anelli?? Eri incuriosito e anche molto. Pensavo ad una frase del film, che dedico a Lauretta:"Ora capisco perchè ammiravamo gli eroi di quelle storie. [...] avevano molte occasioni di tornare indietro, ma non lo hanno mai fatto...lottavano perchè erano aggrappati a qualcosa!"
Laura, per me sei tu l′eroina di questa storia e devi lottare per l′amore che hai dentro.
Vi voglio bene
Sergio
massimo ci manchi
scritto da mattia - 01.08.2008
MASSIMO CARO,BUONGIORNO,
scrivo queste parole a più di un mese dalla tua morte TERRENA.
Noi che siamo qui ancora non riusciamo a crederci. FORSE NON CI CREDEREMO MAI. Perchè tu sei ancora QUI CON NOI. CI OSSERVI con il tuo sguardo vigile,sempre pronto a proteggerci e ad′aiutarci,anche da lassù. Quello sguardo che abbaimo amato tanto,che adesso non rivedremo più,ma che vivrà sempre nei nostri cuori.
Insomma,CI MANCHI.
Ci manca quel tuo SORRISO RASSICURANTE. Ci mancano quei tuoi OCCHI PIENI D′AMORE.
Ma stai tranquillo noi non ti dimenticheremo MAI. Perchè non si può dimenticare uno così. Uno che non si può descrivere CON LE PAROLE. UNO CHE ERA SPECIALE.
E ora non ci resta che aspettare LA NASCITA DI NIKOLAIJ PER RITROVARE IN LUI QUELLO CHE TU ERI. NO,SCUSAMI. QUELLO CHE TU SEI. PERCHE′TU VIVRAI SEMPRE NEI NOSTRI CUORI. IL TUO RICORDO BRUCERA′ IN NOI COME FUOCO CHE ARDE.

CIAO MASSI.TI VOGLIO UN MONDO DI BENE.

A TE E SOLO A TE,UOMO INSOSTITUIBILE CHE SEI
MATTIA
a Nikolàij
scritto da giadina - 30.07.2008
...ed ecco 1 mese alla tua nascita...
tu si ke sei il bmbino più atteso al mondo...abbiamo voglia di guardarti negli okki e sperare ke siano uguali ai suoi...
anke se LUI nn sarà vicino a te fisicamente...ti proteggerà sempre e ankor di più vivra cn voi...la tua mamma è una persona fantastika...una donna coraggiosa ke saprà darti tutto l′amore e gli insegnamenti x farti crescere e x farti diventare un pikkolo boss...proprio come lui... T ASPETTIAMO CN ANSIA...noi c saremo sempre...
Le MOTO GP
scritto da Martina - 24.07.2008
Caro zio Max,
l′altro giorno in tuo onore ho visto le moto GP(nonostante io non ci capisca niente).Ha vinto Valentino Rossi e quello che tu odiavi, Lorenzo, è caduto...
Scommetto che in quel momento tu eri lì a urlargi contro!!!!
Voglio che tu sappia anche un′altra cosa...
anche se nella nostra famiglia eri "il nuovo arrivato" sei sempre stato il benvenuto!!!!Nikolàij sarà bellissimo e io gli vorrò bene come un fratello...
Sarai sempre nei nostri CUORI.
La tua nipotina Martina.
grazie per i tuoi consigli
scritto da Lorenzo - 24.07.2008
Zio Max io ti vorrei ringraziare per i tuoi consigli in macchina quando tornavamo da casa di mia nonna.Io non li voglio dire a nessuno perchè entrano nel nostro rapporto e sono segreti solo fra noi due.Grazie zio per i tuoi consigli vedrai che li apprezzerò e li farò.Dal tuo nipotino Lorenzo.:D
Per sempre di Massimo Leone
scritto da Laura - 24.07.2008
Ci siamo detti tante volte che nessun mondo in nessun modo ci avrebbe diviso ma dirlo con te davanti e con i tuoi occhi nei miei era tutta un′altra cosa. Adesso devo crederci davvero, crederci nonostante questo tremendo vuoto nell′anima, questo dolore immenso che distrugge tutte le mie forze...le mie speranze di potermi di nuovo perdere nel tuo abbraccio, di sentirmi consolare dalla tua voce calda, di sentire le tue mani tra le mie, di ammirare il tuo viso ogni giorno ed ogni notte.
Cosa ci hanno fatto, amore?
Con quale coraggio si spezza un amore come il nostro, una famiglia che per Nikolàij sarebbe stata rifugio, calore, vita, viaggi...
Ci sono tante persone che ti amano intorno a me, persone che ti hanno conosciuto davvero nell′animo, nella purezza del tuo cuore e che, adesso, ti sentono più vicino se sono accanto a me e a Nikolàij.
Io mi sto nutrendo del loro amore per te; grazie a quel che tu hai seminato io cerco di trarre forza per costruire a piccoli passi la famiglia che volevamo per Nikolàij, la famiglia che sempre saremo amore mio: noi tre!
La nostra casa è sempre piena di tante persone che vengono, in realtà, a trovare te...
Nikolàij è il bambino più atteso del mondo: sguardi sinceri di persone che tu hai amato e che ti amano mi fanno capire che in nostro figlio aspettano di poter ritrovare il loro "grande Max", il "boss" (come molti ti chiamano), il mio Leone d′oro. Grazie Amore mio, unico e solo...grazie per avermi resa simile a te, per avermi insegnato quanto c′era da sapere sugli altri e sul mondo; grazie per l′amore da grande romanzo dell′Ottocento, quelli che ti leggevo e ti raccontavo durante i nostri viaggi, quelli in cui non c′era mai il lieto fine...come per noi. Ma ci incontreremo e ci ameremo ancora in questa vita, su questa terra: io tornerò ad essere bella come piaceva a te e rialzerò la testa, come tu volevi e vuoi, CAMMINANDO FIERA DI ESSERE PER SEMPRE LA COMPAGNA DI MASSIMO LEONE, CON NIKOLAIJ NELLA CARROZZINA E TE ACCANTO!
Svolto il mio compito qui, ti raggiungerò nel mondo di cui mi parlavi e nel quale fortemente credevi...allora sì, saremo eterni... ricordi "Cime tempestose"?
Non allontanarti mai da me, perseguitami ogni giorno ed ogni notte, proteggi me e Nikolàij...
Tua, tua per sempre Laura.
6 sempre il migliore
scritto da Rita - 24.07.2008
ciao prof. continuo a scriverti come farò sempre perchè mai il mio pensiero si allontanerà da te, neanche un secondo smetterò di visitarti nel mio cuore, è già caro prof. perchè tu 6 il numero 1 in tutto... Prof. ma lo sai ke ora senza di te di economia aziendale non ci capirò mai più niente, solo tu con le tue parole 6 riuscito a farmi capire qualcosa di una materia ke tu tanto amavi ma ke io purtroppo vedevo troppo lontana da me...ma anche in questo 6 riuscito, come in tutte le cose della tua vita.
Mi manchi prof. mi mancano le tue prese in giro il tuo cercar di mimare il nostro dialetto con un fare un pò da furbetto mi manca tutto di te ogni giorno di più.
Stai vicino sempre alla nostra bellissima prof. ha sempre bisogno di te e tu lo sai.
Ti voglio bene sempre.
Che fatica
scritto da Sergio - 23.07.2008
Mitico, ti ricordi quando ti raccontavo che era meglio mettere i timbri sulle carte d′identità... confermo.
Giornate piene e senza sosta, mi hanno messo vicino il mostro di Lochness, almeno è simpatica.
Tu pensami sempre, mi raccomando...

PS. Laura è sempre più bella con quel pancione, ma tu questo tanto lo sai.
TVB
...la vita...
scritto da Martina - 22.07.2008
Molte volte ci si domanda perchè la vita è cosi dura...risposte non ce ne sono, ma una cosa è certa sei stato e sarai sempre nel mio cuore...
Mancano solo 26 giorni, e poi verrà al mondo un piccolo grande uomo, sarà un bimbo stupendo proprio come la sua mamma ed il suo papà, e proprio grazie a lui andremo avanti a testa alta dicendo: "NON SI PUO′ MOLLARE TUTTO"...Prof. non ti scorderò mai, ti voglio molto bene...
Martina
Per Max
scritto da Annamaria e Mauro - 18.07.2008
Si possono dire mille cose di te e tutte una piu′ bella dell′altra...
Magari del tuo sorriso sempre generoso ed allegro, che contagiava chiunque attorno a te...
Magari del tuo modo di guardare negli occhi dell′altro senza ombre e senza ipocrisie...
Eppoi del tuo simpatico modo di essere originale e colorato nel Cuore...
Quel Cuore grande che ci abbraccia tutti.
Fratello che non ho mai avuto, sarai sempre con noi.
Pensieri
scritto da Sergio - 17.07.2008
Hai visto domenica quanti eravamo, tutti li con te.
Ho cercato di far sorridere tua madre, spero di esergli stato di conforto almeno un pochettino.
Mancano pochi giorni e tuo figlio nascerà.
Laura è forte, non ti preoccupare.
Ciao e alla prossima
Ti voglio bene
Sergio
....a te....
scritto da Martina - 16.07.2008
A te devo molti ringraziamenti, per quello che hai fatto per me, e per cosa mi ritrovo adesso...
A volte mi hai visto piangere, tirandomi su anche con una semplice parola, mi hai ascoltato,ma anche con uno sguardo solo capivi, e poi con un sorriso era tutto ok...
...mi fidavo di te...
è per te la CHIAVE dei sogni...
è per te il dubbio e la certezza, la forza e la dolcezza...hai dato senso al tempo senza misurarlo, e sei per questo il mio esempio...
Per giocare cambiavi voce ma eri sempre lo stesso, rendevi la fatica un immenso piacere, eri una roccia, un uragano!!!
e poi ti ho visto che con una forza incredibile hai preso in mano la tua vita e l′hai cambiata come volevi...
...oggi tutto va cosi...
Sei e sei stato una meraviglia, dando aiuto e regalando sempre un sorriso a tutti...
A te che mi hai insegnato il mondo e l′arte dell′avventura...A te che con il tuo modo di fare catturavi la mia curiosità...A te...devo un GRAZIE!
TI VOGLIO VERAMENTE BENE
"magico" Prof.

Martina
Un mese senza te...
scritto da Rita - 13.07.2008
Ciao prof. un mese senza te, è come un mese senza vedere il sole, un mese senza vedere quel tuo sorriso stampato nel cuore, un mese senza vedere quel tuo sguardo impresso nella mente, le tue parole i tuoi gesti...tutto...tutto mi manca di te e risuona il tuo ricordo in ognuno di noi come una dolce melodia che sarà impossibile cancellare perchè tu ci sei, sei sempre vivo nei nostri pensieri ma soprattutto nei nostri cuori dove tu 6 riuscito ad entrare e dove non potrai mai più uscire... come posso non pensare...non pensare a te a quel gigante buono che cn il suo modo di fare catturava la curiosità di tutti, tutti coloro che possono dire di aver avuto la fortuna di averti conosciuto...perchè aver conosciuto te significa aver conosciuto un angelo, un angelo sceso in terra per dare tutto l′amore che poteva, come hai fatto tu prof.hai regalato ad ogni persona che ti è stata accanto la gioia di stare con te e di vivere con te quei tuoi sorrisi pieni di vita.
Un mese già è passato ma sembra solo ieri che entrando in classe abbassando la testa per entrare nella porta, ci salutavi quasi di corsa ma i tuoi occhi si soffermavano su ognuno di noi, sempre attenti ai nostri problemi...tu prof. indimenticabile...unico...meraviglioso...
Io ci tenevo a dirti prof.che potranno passare i giorni, i mesi, gli anni ma andrò aventi sempre con una convinzione che mai ti dimenticherò...perchè tu 6 sempre presente in me nei miei pensieri dalla mattina appena mi sveglio fino alla sera prima di andare a dormire...so che ci 6 e non smetterò mai di ringraziarti per questo...
ciao prof.6 un grande
ti voglio bene sempre
...La chiavetta magica...
scritto da Martina - 11.07.2008
"Magico" Prof.
mercoledi pomeriggio hai indossato una piccola chiavetta che sarà tua per sempre...è la chiave dei ricordi, la chiave del cuore, la chiave della saggezza, ma soprattutto la chiave che con un gesto lega a te poche persone, ma con il quale avevi un rapporto un pò particolare...Queste poche persone sono cinque e normalmente ne fanno parte anche la Prof. ed il piccolo Nikolàij...è un piccolo pensiero,ma con grande significato, e spero che ti farà piacere...
All′interno di essa ci sono emozioni, ricordi, lezioni di vita, difficoltà superate insieme, parlate durate ore, divertimenti, felicità, ma soprattutto un bambino tanto atteso ed un grandissimo amore tra te e la Prof...Tutte queste cose non si cancelleranno mai ne dalla nostra mente ne dal nostro cuore perchè è tutto chiuso dentro da quella piccola ma grande chiave...!
...Con la chiavetta ti arriveranno tutte quelle felicità e tutti quei momenti magici che tu avresti voluto vedere, ma tutti sappiamo che da li ci guardi e ci lanci messaggi importanti che ogni volta ci fanno rivivere e ricordare chi eri!!!
...Prof. sarai sempre il mio punto di riferimento...
TI HO VOLUTO E TI VORRO′ PER SEMPRE BENE!
Martina
"Chiave"
scritto da Angelica - 11.07.2008
Dietro ad ogni serratura si nasconde qualcosa di prezioso…
Avvolte non possiamo portare con noi i nostri tesori;
basterà metterli al sicuro e portare sempre con noi la chiave che li protegge
per sentirli vicini.
Ogni cuore è come un piccolo scrigno ed il tuo era infinitamente ricco,
la tua chiave:Laura.
C’è una chiave che appartiene a tutte le persone un po’ speciali ,
ce l’hai anche tu:”La chiave del paradiso”…
Una chiave preziosa che va custodita gelosamente,
un giorno, forse lontano,
quella chiave aprirà una porta ed abbatterà un muro,
lasciandoci trascorrere tutti insieme la gioia dell’infinito…
...il tempo rinnova il ricordo....
scritto da Paola - 10.07.2008
Caro Massimo
a distanza di ventisette giorni ancora non credo che tu non ci sia più... qualche volta mi sembra di incontrarti per la strada... penso che mai nessuno si rassegnerà... Stranamente, in questi giorni, ho incontrato tanti amici che non vedevo da circa dieci anni, amici, che avevamo in comune. Tutti amano ricordarti, parlare di te, scambiare qualche ricordo allegro e spensierato, richiamare alla memoria il tuo sorriso, il tuo carisma, la tua solarità, la tua gentilezza. Mi sento in imbarazzo ad occupare ancora una volta questo spazio, ma avevo piacere di evidenziare come, chiunque ti abbia conosciuto, anche a distanza di tanti anni, ti ricorda come una persona speciale e ama parlare di te.
Ti voglio bene
Paola
Re: A Renato e a tutti gli altri
scritto da Renato - 09.07.2008
Ciao Laura. Scusa se ti rispondo con qualche giorno di ritardo, sono fuori e non ho la disponibilità continua di internet. Farò approfondire la cosa a Toni - il nostro responsabile della comunicazione - ma credo di no. Massimo tenne l′unica relazione in un nostro convegno nel 2004 a Frosinone: presentavamo le possibilità di finanziamento offerte dalla Regione Lazio per il terzo settore. Fu quella l′occasione in cui ci conoscemmo, ma all′epoca, purtroppo, non eravamo ancora molto attrezzati e non facemmo riprese del convegno. La risposta definitiva te la daremo tra qualche giorno. A presto. Un abbraccio.
Ciao prof.
scritto da Rita - 08.07.2008
Ciao prof. questa mattina svegliandomi sei comparso nei miei pensieri tu, come fai sempre, silenzioso lasciando una traccia del tuo passaggio, come facevi di solito, era impossibile non notarti, riuscivi a distinguerti tra migliaia di persone, con il tuo modo di fare,sempre originale e indimenticabile, passando di fretta, preso dai tuoi impegni lasciavi dietro di te sguardi attenti ke ti scrutavano avvolte volendoti imitare, perchè 6 stato e sarai per sempre un esempio per tutti noi, un uomo grande in tutto e per tutto, che ha lasciato in un ognuno di noi un insegnamento, che io custodirò con estrema gelosia dentro di me, come un tesoro prezioso ed inestimabile.
Ti ritrovo tutti giorni, lì nei miei pensieri, che guardandomi sorridendo mi dici ke anche se 6 lontano su te posso contare, ma io questo già lo so...perchè ti sento vicino a me e se non riesco a vederti basta ke chiudo gli occhi è la tua immagine si realizza davanti a me... Ogni tua parola la risento vivere attraverso il tuo unico amore Laura e così sarà anche quando nascerà il piccolo Nikolaij...
Mi manchi prof. mi manchi tanto...
Ti voglio bene ogni giorno di più
Poi dici che non ti penso....
scritto da Sergio - 08.07.2008
Mitico Max, visto che come cantante non sei paragonabile a Freddie Mercury, ti ho fatto dedicare, su svariate radio lacali, "La Locomotiva" di Guccini...la provavi a cantare!
Che ne dici se venerdì sera portiamo Laura in una bella pizzeria....sinceramente ancora non ne abbiamo parlato con lei. Prometto che non gli facciamo fare tardi, a casa prima delle 23:00!!!
Ciao caro e alla prossima
TVB
Sergio
Quante volte ti penso!!!
scritto da Martina - 07.07.2008
Quante volte ti penso...sei il mio primo pensiero al mattino, e l′ultimo pensiero alla sera Prof. Ti rivedo dappertutto, i tuoi gesti, i tuoi sorrisi, la tue battute, il tuo far finta di essere arrabiato, ma soprattutto la tua voce...Quel timbro, che anche da cento metri di distanza, ti si sentiva arrivare...Tutto questo ce l′ho stampato nel cuore!
Eri la luce che ogni volta vedendoti mi riempiva di felicità, e quel tuo buongiorno al mattino mi faceva arrivare il buon umore. Spesso riguardando le foto mi riaffiorano tutti quei momenti dove tu eri presente, e con il sorriso sulle labbra dico che sei un uomo speciale...
Ti racconto a tutti come il mio "MAGICO" Prof; a volte litigavamo,per skerzo,ma in fin dei conti ci volevamo bene, e tu con questo tempo che mi conoscevi mi hai fatto capire qual′è il giusto verso per prendere la vita. Eri e sei tuttora il mio stile di guida per la mia vita, perchè hai fatto della tua una vita unica, l′avevi capita e l′avevi fatta tua, facendo coincidere amore, lavoro, passioni ed amici senza dimenticarti mai nulla e nessuno!
Proprio stamattina ripensavo all′ultima volta che ci siamo visti e mi hai detto: "Martina ti sei fidanzata? sappi che devo essere sempre il primo a sapere tutto ciò che succede!" e con una risata da parte di entrambi sei scappato via con i tuoi soliti mille appuntamenti.
Di te ho soltanto bei ricordi, ma l′unica cosa che stona e che è dolorosa nel mio cuore è il non vederti più di persona e il non poterti fare più mille domande. Ma so che come un angelo veglierai su di me ed indirizzerai la mia vita...
Ora l′unica cosa che mi rende felice è: vedere tutto ciò che ti raffigura, tutto ciò che ricorda te, non smettendo mai di parlare di te, ma soprattutto aspettare con ansia il 17 agosto per vedere il bambino più bello e più atteso: Nikolàij...!!!
...Sarai sempre il mio angelo...
Ti voglio molto bene "MAGICO" Prof!!!
Martina
A Renato e a tutti gli altri
scritto da Laura - 06.07.2008
Scusate se rubo ancora un altro spazio approfittando della vostra preziosa iniziativa per ricordare il nostro Massimo. Vorrei chiedere a Renato, Nino e tutti gli altri di rimenere sempre vicini a me e al piccolo Nikolàij (che ancora deve nascere)con la vostra dolcezza e con la profondità che ha reso questo blog un tesoro inestimabile per me. Vi chiedo ancora una cortesia: io non ho filmati o video di Massimo e vorrei tanto poter far ascoltare la voce calda e profonda del suo papà al nostro piccolo Nikolàij quando sarà grande. Forse, vi chiedo troppo ma ho pensato che voi potreste essere gli unici in grado di aiutarmi, magari avete il video di qualche conferenza... Se così non fosse vi ringrazio di cuore ugualmente per la disponibilità e per aver reso Massimo ancor più fiero e consapevole di essere stato "grande" anche nel suo lavoro. Spero di conoscervi presto! Con affetto, Laura.
Nikolàij...
scritto da Laura - 06.07.2008
La tua assenza mi distrugge mio unico grande Amore... non so andare avanti senza la tua voce che cambiava tono ed intensità solo con me, senza il nostro risveglio ogni mattino, senza i nostri libri di Tolstoj sul comodino, senza i tuoi dispetti, i tuoi consigli, i tuoi baci. Ogni sera al tuo rientro mi gettavo addosso a te correndo tra le tue braccia: mi hai sempre chiesto di riempire la nostra casa di amore, di darti calore, di difenderti e proteggerti... non smetterò mai di farlo e per sempre sognerò di correrti incontro! Sapevamo bene di essere incapaci di vivere l′uno senza l′altra e la nostra promessa era molto chiara. Tu, però, mi hai fatto il tuo famoso "giochetto-scherzetto" e così, adesso, la nuova promessa si chiama Nikolàij... Io ci provo "superpapy" ma tu resta con me!!!
"I tuoi occhi perfetti e così ben disegnati sono miei, il tuo sorriso è mio quando è rivolto a me e quando no, il tuo naso, la tua bocca, le mani... quelle, soprattutto, sono mie"......... più o meno era così, no? TI AMO (GAGARIN)
Laura.
ogni giorno
scritto da claudia - 06.07.2008
Ogni giorno un pensiero, ogni giorno un ricordo legato a te, alla tua presenza, al tuo esserci anche quando passavi di sfuggita e ti tuffavi nelle tue occupazioni, al tuo profondo ESSERCI SEMPRE ora coma prima.
Ieri siamo stati in un posto in cui abbiamo trascorso una piacevole serata insieme, e lo sguardo andava sempre lì dove ti ricordavo, dove abbiamo riso, scherzato e dove abbiamo dato x scontato che sarebbero state innumerevoli le volte in cui tutto questo sarebbe ancora successo.
Tanto ci hai lasciato, ogni ricordo è forte e nitido, ogni gesto e ogni sguardo che accompagnava le tue battute, con te ci si capiva al volo, un′empatia rara da trovare.
Anche tuo figlio sarà così come te, non si può non pensare che da due persone così speciali come te e Laura il piccole Leone possa essere diverso da quello che tutti noi ci aspettiamo.
A presto Massimo, a tra poco quando ancora una volta il pensiero si distoglierà dal presente per fuggire da te.
Claudia
Buongiorno prof.
scritto da Rita - 06.07.2008
Buongiorno prof.appena apro gli occhi un pensiero va sempre a te, perchè sei come un tatuaggio indelebile nel mio cuore, il tuo sorriso è stampato nella mia anima che ogni mattina appena entravo in classe era un raggio di sole per tutti noi, che abbiamo avuto la fortuna e l′onore di averti conosciuto, sì perchè è un immenso onore aver conosciuto una persona come te, un angelo sceso in terra che in 39 anni della sua vita ha regalato solo bene in questo mondo pieno di cattiverie. Ogni giorno, ogni ora, ogni minuto, un pensiero vola in alto verso te per far sì che io mi senta più vicina a te, perchè io già so che è impossibile dimenticarti.
Buongiorno prof. Buongiorno campione.
Ti voglio bene sempre.
Per un Angelo....
scritto da Rita - 04.07.2008
Ciao prof.quante parole avrei da dirti parole ke non potranno mai spiegare quello ke 6 stato per me, per noi, per tutti, perchè il tuo cuore così grande, così immenso aveva trovato spazio per ogni persona ke ti ha conosciuto e ke ti ha amato e tutt′ora ti ama, perchè è impossibile non voler bene ad una persona come te unica al mondo... è raro trovare al mondo persone come te ke riescono a racchiudere dentro sè l′essenza della vita, scoprendo in ogni tuo sorriso la felicità e la certezza ke il vero amore esiste, quell′amore ke sl con Laura 6 riuscito a trovare e a trasmettergli ogni giorno come solo tu sapevi fare...Non potrò mai dimenticare te, che 6 stato come un padre per me, non potrò mai dimenticare le tue parole piene di saggezza e allo stesso tempo di umorismo, non potrò mai dimenticare il tuo sguardo ke riusciva a non fermarsi all′apparenza ma andava a toccare l′anima di ogni persona ke ti stava accanto... Sei il nostro Angelo, quell′Angelo che dall′assù saprà giudare, come sempre hai fatto, Laura, perchè tu mai la lascerai sola, perchè è e sarà sempre la tua vita, lei e tuo figlio, il tuo dono, la realizzazione della tua felicità.
Mi manchi...ogni giorno sempre di più...
Non smetterò mai di volerti bene
Estremamente grande...
scritto da Giusy - 04.07.2008
Ti ho conosciuto solo x qst breve anno scolastico, non capivo nulla della tua economia aziendle, non sapevo da dove cominciare eppure tu hai saputo indirizzarmi sulla giusta via... Quella via che ha fatto si che io riuscissi a conoscere una persona speciale come te!
Quella persona unica come poche ce ne sono,semplice, disponibile, elegante e fiero ma che soprattutto sapeva amare in un modo cosi ampio e puro che faceva invidia a chiunque non ne fosse capace!
Laura è stata davvero fortunata ad averti nella sua vita ma non poteva esserci altrimenti xkè dietro ogni grande uomo c′è sempre una grande donna e tu lo avevi capito ke quella donna era lei ed è x qst che l′hai scelta e fatta tua, adoravi tutto di lei il solo parlarne ti faceva brillare gli occhi quegli occhi ke come quelli di un angelo ora vegliano su di noi...ma soprattutto sulla tua amata e sul tuo piccolo Nikolàij! Il bambino tanto desiderato ke purtoppo nn avrà fisicamente un padre accanto a sé ma avrà il miglior angelo custode ke Dio poteva riservargli... TU! Ti amavamo in tanti tantissimi; nella tua casa ogni giorno c′è un via vai di persone ke portano un saluto ed un confoto a Laura, varcare quella soglia e non vederti non è facile ma basta fare un po′ d′attenzione x sentire la tua presenza, capire che tu vivi ancora li e non hai alcuna intenzione di abbandonarla...Perchè 6 sempre stato un uomo responsabile di quelli cn la "U" maiuscola!Sembra strano forse sentir parlare me cosi xkè ti conoscevo da meno tempo di tutti ma è bastato ad affezionarmi a te e Laura ed ammirarvi come persone ma ancor di più come coppia dalla quale cercherò di prendere esempio sperando di trovare un amore immenso come il vostro, è x qst ke accetto volentieri il consiglio spassionato di stefano tuo cognato ke ha saputo spiegare perfettamente il vostro legame...E′ un amore ke neanche la morte potrà far cessare...Vi ringrazio di tutto in particolare x averci fatto promuovere xkè come sicuramente saprai da lassù ce l′abbiamo fatta tutti e spero ke qst ti abbia reso fiero di noi...Non c′hai mai abbandonati eri sempre li cn noi ti abbiamo sentito...Ed un grazie speciale va anche a Laura una grande donna forte e sensibile ke nonostante il dolore ci è stata vicina e ci ha supportati in ogni prova!Mi mancherai troppo LEONE ma vivrai sempre nei miei ricordi xkè persone cosi vanno sempre ricordate ed esaltate dovrai essere un esempio di comportamento x le nostre vite e x quelle ke verranno...Grande Prof e nn preoccuparti faremo il possibile x far capire a vostro figlio ke splendido padre aveva!Un abbraccio cn immenso affetto vi voglio troppo bene...Laura x qualsiasi cosa puoi contare su tutti noi ci siamo e ci saremo sempre! Giusy VA Enrico Fermi
ancora non ci credo
scritto da un tuo amico caro prof - 04.07.2008
caro prof non so cosa scrivere...so solo che tante morti anche di parenti ho affrontato ma dolorosa come la tua mai. ti volevo e ti voglio troppo bene. ti racconto ai miei amici tutti i giorni di quanto grande potevi essere...perchè?perchè? sempre hai + buoni arriva prima la morte... una persona come te nasce una volta ogni 100 anni... eri e rimarrai il mio stile guida... magari caro professore vivere una vita come la tua... ora ti lascio ma ricora caro prof che io come gli altri non ti scorderemo mai... ciao amico
il grande capo
scritto da Dora - 03.07.2008
Bello leggere questi commenti, tutti ti vogliono bene, ti stimano, sei parte di noi! Ci manchi troppo, le tue telefonate al mattino presto per sapere come andava, le tue battute, la tua saggezza, la tua risata, la voglia di fare per gli altri senza arrenderti mai....Beh! Questo mi hai insegnato, essere parte degli altri, fare per gli altri..... Il tuo lavoro non era consulenza, ma capire chi avevi davanti, essere amico! La tua stanza, la tua sedia, il tuo studio ora vuoto, tanti ricordi, tanti insegnamenti... Eri il sole, la luce che ogni giorno entrava nello studio....ora sei ancora quella luce, quella stella che ogni giorno e notte entra è nel nostro cuore e non và più via.
Ti voglio bene
"Bella cravatta"
scritto da Angelica - 03.07.2008
"Prof bella cravatta!!!!!", te lo dicevo tutte le mattine.
A colpirmi però non era la tua cravatta ma la luce dei tuoi occhi e la dolcezza del tuo sorriso.
Era bellissimo guardarti mentre ci raccontavi la tua Laura, il tuo lavoro, i tuoi viaggi, la tua vita.
la vita...Prof tu l′avevi capita ed avevi imparato ad amarla, vivevi ogni giorno intensamente fino all′utimo secondo, avvolte un po strssato ma sempre con la battuta pronta per tirarti su!!
Mi conoscevi proprio bene ed adoravi farmi arrabbiare, odiavi i miei scarponcini e il mio ciondolo che definivi un "cavatappi".
Quanti battibecchi a riguardo ma soprattutto quante risate...
Mi spiace che non sono riuscita a ringraziarti avrei voluto dirti personalmente quanto sei stato importante; ora ho capito cosa intendevi quando facendoci l′occhiolino dicevi"ragazzi state andando bene,mi raccomando non vi sciupate" prof non ti preoccupare segueremo il tou consiglio...
Sei stato piu che un insegnante lo sai!
Adesso dovrei salutarti, ma non lo faccio, tanto quando voglio posso parlarti, lo faccio spesso, tanto lo so che mi ascolti, l′hai sempre fatto.
Sento che non sei andato via... sei ancora tra noi, ti incontro nello sguardo ti tutti quelli che ti vogliono bene.
Colgo l′occasione per chiederti un ultimo piacere:"stacci vicino".
Ti voglio bene, un bacio...
...VOGLIO PARLARE CON TE....
scritto da Martina - 03.07.2008
...Ed ecco Prof sono qui a pensare che sono già 19 giorni che sei andato via...Ma io voglio parlarti lo stesso xchè so che tu mi ascolterai...Ci hai lasciato tutti, salutandoci l′ultimo giorno di scuola con una semplice frase: "ci vediamo l′anno prossimo!" Noi ci conoscevamo circa da due anni, incontrandoci per la prima volta in un′aula di scuola.
Sei stato per me una persona speciale, ma hia insegnato molte cose, al di fori "dell′economia aziendale", dicevi che "anche quella faceva parte della vita, ma non era tutto", e come sempre avevi ragione.
Spesso entrando in classe vedevi subito se avevo qualcosa che non andava, e se c′era quel qualcosa mi hai sempre aiutato a risolvere ogni problema dandomi la forza di affrontare ogni cosa ed ogni persona, non avendo paura di nulla ma essendo soltanto orgogliosa di ciò che sono e della mia persona.
Ero sicura e sapevo che ogni problema che avevo potevo parlartene tranquillamente, come posso farlo con la Prof, xchè tu mi aiutavi ad uscirne fuori... Quando sbagliavo mi dicevi: "Martina che cazzo fai?", ma anche quello mi è servito per capire dove sbagliavo.
La nostra amicizia non era uguale per tutti, ormai mi conioscevi bene, e sapevi molte cose di me, eri un punto di riferimento...

Quel venerdi 14 giugno 2008 erano le 13.00 quando mi arrivò la telefonata: "Leone ha fatto l′incidente", rimasi scioccata, però pensavo: "è forte, ha sempre conbattuto contro tutto e tutti, ed ora si fa mettere i piedi in testa dalla vita, no, non è da lui!". Quando invece dopo pochi minuti: "Leome non c′è più. Piansi per giorni ed ancora oggi piango.
Tu hanno strappato dalla vita senza neanche chiederti l′ordine...ed ora...tutte quelle domande, tutti quei perchè, tutti quei giorni che sarò triste che di farà ritrovare la forza per continuare a dire "la vita non è finita?"...e poi... la Prof con Nikolàij non avranno più quell′uomo e quel papà speciale che tutti abbiamo conosciuto...non pensi che avevano ancora molto bisogno di te...eri tutto per loro...ma ora tu stesso, alla Prof, devi dargli la forza per andare avanti, standogli vicino come hai sempre fatto...
ora, qui ti prometto, che aiuterò la Prof a far capire a Nikolàij chi era il suo papà e cosa ha fatto per gli altri...
Trovo la forza per reagire, a questo dolore che non mi si toglierà mai dal cuore, soltanto perchè so che mai mi avresti voluto vedere in questo modo.
Ma è difficile xchè una persona come te no si può dimenticare mai, eri uno tra un miliardo di gente...
Tutto ciò che ho imparato da te non lo cancellerò mai dalla mente, ansi me ne vanterò xchè non tutto hanno avuto la fortunadi averti conosciuto...
Prof porterò avanti lo stesso, ciò che tu avrresti voluto per me, xchè non sbagliavi mai, e xchè voglio combattere, come facevi tu, per i miei principi...
...Ti ringrazio per tutto ciò che hai fatto per me...però ora anche dall′alto so che mi sarai vicino ugualmente, ti sento ogni giorno accanto a me...
NON TI DIMENTICHERO′ MAI
...TI VOGLIO BENE PROF...
Martina
Sopravvivere ad un figlio
scritto da domenico - 03.07.2008
La morte di un figlio ti dilania ,ti annulla ,ti spegne , cerchi di dare la colpa a qualcuno , non ti rassegni ,odi il mondo intero per quello che ti ha fatto,soffri come un cane 24 ore al giorno, non c′è istante che ti distragga...
eppure devi resistere per gli altri figli,per i nipoti... e per tè.
Mitico Max
scritto da Sergio - 02.07.2008
Mitico Massimo, l′altro giorno con Laura si parlava di quanti capelli avrà tuo figlio.....per me sarà un capellone e da grande avrà le treccine!!!!
Se da dove stai non riesci a vederci bene, ascolta il mio/nostro cuore e capirai il bene che ti vogliamo.
Alla prossima Max.
Ti voglio bene
Sergio
Fantasia e Realtà
scritto da Stallone Junior - 01.07.2008
Vorrei che ci trovassimo tutti all′interno di una scena molto brutta di un cartone oppure dentro un bruttissimo sogno, dal quale prima o poi ti svegli o magari arriva finalmente l′arcobaleno e tutto si risolve senza che nemmeno i protagonisti se ne accorgano ..... ma purtroppo non è così!!!
Da questo sogno potrebbe essere che non ci sveglieremo mai ..........
Ma non può andare avanti questa situazione soprattutto per la Prof e poi soprattutto noi ragazzi dobbiamo essere forti sia per noi che per lei che "deve" assolutamente superare questo momento: per il suo bene ma anche per quello di Nickolaij!!!
... Prof sei stato bravissimo e non solo ad insegnarci quello che è "l′economia aziendale" ma anche il mondo che ci circonda fuori, che da come abbiamo visto ci darà sia gioie ma anche tanti dolori: il primo di questi sei tu Prof!!!
Ci sei stato sempre vicino ed ora come farò a mantenere la promessa che mi avevi fatto Prof???
Mi ricordo ancore la prima volta che sono entrata a scuola, 2 anni fa, Prof mi avevi fatto una bruttissima impressione, lo sai?? Mi ero detta "Ecco qui mi trovo un′altra volta a competere con un professore cattivo e che poi si crede pure "bello" invece sei stato uno dei professori più importanti della mia vita e sono sicura che tutto quello che hai detto e fatto me lo ricorderò per sempre.
Prof, anche se ci siamo conosciuti per poco tempo, ti volevo cmq ringraziare perchè mi sei stato un sacco vicino, anche se non c′eri nel giorno più importante della mia vita, e tut sai qual′è stato!!!
TI VOGLIO UN SACCO BENE
Ciao Boss
scritto da Luca Leone - 30.06.2008
Dopo tanti giorni, ancora non riesco a trovare una parola, una frase adatta per descrivere il mio dolore. Forse perchè di logico non c′è nulla in tutto questo. Mi sono venute in aiuto delle frasi di "Con che Cuore", una canzone di Venditti e con esse ho creato giorni fà un blog per Massimo:
http://www.massimoleone-ciaoboss.blogspot.com/
Ciao Boss! Vivrai per sempre nel mio cuore!
...Non si può dimenticare...
scritto da Martina - 30.06.2008
...Non dimenticheremo mai una persona cosi speciale, chi lo conosceva veramente non può cancellare tutti i ricordi e tutto il tempo trascorso insieme ad un uomo del genere...riaffiora ogni giorno nella nistra mente...tutti porteremo avanti il suo ricordo, orgogliosi di averlo conosciuto e di aver imparato molte cose da lui...

......CI MANCHI PROF....!!!
Re: Gagarin
scritto da Renato - 29.06.2008
Ciao Laura. :)
Non c′è pericolo, non dimenticheremo mai Massimo. Lo dico a nome di tutte le persone del consorzio che lo conoscono perché so la considerazione che hanno di lui. Faremo anche in modo di ricordarlo agli altri. Nino ha già preparato un progetto per un′attività ricorrente che mette insieme sport e sociale. Ti cercheremo per venirtene a parlare non appena l′idea avrà assunto maggiore concretezza. A presto.
non mollare mai
scritto da Sergio - 28.06.2008
non inizia giorno senza pensare a te... ma una cosa mi sono promesso e voglio mantenere... te la devo Massimo anche se io e te non ci siamo mai chiesti niente. Dare tutto l′amore che posso alle persone che sono più care per te, aiutarle fin dove vorranno.
Forza Massimo, adesso tocca a chi ti vuole veramente bene dimostrare di essere veri.
Ti saluto caro Massimo
Ti voglio bene
Ad un amico speciale
scritto da chi ti vuole bene... - 28.06.2008
Molte persone entrano ed escono dalla nostra vita, ma soltanto i veri AMICI lasciano le loro impronte nel nostro cuore. Per te Massimocon tutta la piu′ vera e sincera stima ed amicizia, non ti dimenticheremo mai.... Maurizio, Rossella, Riccardo, Serena.
Gagarin
scritto da Laura - 28.06.2008
Gagarin è il nome col quale io e Massimo esprimevamo il nostro Amore enorme... un Amore che ci ha reso fieri ed orgogliosi in questi anni, un Amore che ci ha visti lottare, sorridere, perderci negli abbracci dell′anima. Io so che troverà un altro modo per stare accanto a me, un′altra dimensione attraverso la quale potermi accarezzare... Vi voglio raccontare uno dei momenti più belli e intensi della nostra vita insieme, un momento che Massimo adorava e per il quale, mi ripeteva infinite volte, era contento di avere avuto vita: IO ERO SOLITA OGNI NOTTE ENTRARE NELLA SUA ANIMA. Massimo mi raccontava spesso, al mattino, di come io iniziassi a "scavare" delicatamente il suo corpo per entrare dentro di lui; iniziavo con una mano e poi finivo per stendermi completamente su di lui, convinta di essere entrata, finalmente! Una volta lì raccontavo quanto fosse bello quello che vedevo, quanta felicità mi dava restare dentro al suo cuore, nel suo affascinante mondo misterioso... Massimo è tutto questo! E′ solo cose belle... mi ha donato la pace, mi ha dato la forza, la bellezza sofisticata, la cultura raffinata, la curiosità, la ricerca di qualcosa che andasse sempre OLTRE. Ultimamente mi stava "insegnando" la fede in Dio, mi spronava a credere nell′aldilà, mi diceva:"Laura, non finisce tutto qui". Di questo, ora, ho estremo bisogno... ho bisogno che lui trovi altre mani per accarezzarmi ancora. Mi diceva di non scendere mai di livello ed io, anche grazie a tutti voi, non lo farò! Vi ringrazio tutti di cuore, infinitamente! in particolare il mio grazie va al Parsifal che Massimo amava. Mi aveva raccontato la telefonata legata all′aneddoto raccontato da Renato sulla questione della camera di commercio e, parlandomene, aveva riso tanto, con amicizia e soddisfazione... è vero: era diventato uno di voi... non dimenticatelo mai! Il suo è un cuore che non va dimenticato... Anch′io "non smetto di tremare"... GRAZIE A TUTTI...
.....Grazie Prof....
scritto da Martina - 27.06.2008
...Prof...è difficile trovare le parole, soprattutto per descrivere un dolore cosi inaspettato...I tuoi sorrisi, i gesti, la battuta sempre pronta, l′essere sempre pronto ad aiutarci anche nei problemi extrascolastici, insomma eri molti più di un Prof...un amico per tutti...GRAZIE per tutto ciò che ci hai insegnato...NON TI DIMENTICHERO′ MAI...

.........TI VOGLIO BENE PROF.........
Per ricordare Massimo...
scritto da Nino - 26.06.2008
... insieme agli amici del Consorzio Parsifal stiamo studiando un′iniziativa sportiva di grande valore sociale.
E′ un′idea che svilupperemo nella prossima settimana per poi sottoporla in primis alla famiglia di Massimo.
Nino Arena.


L′Esempio
scritto da Stefano P. - 22.06.2008
Dopo aver visto l′enorme partecipazione al dolore per la scomparsa di Massimo e aver conosciuto centinaia di suoi amici, vorrei rivolgere un invito a tutti ed in particolare ai ragazzi dell′istituto E.Fermi di Velletri. In primo luogo li invito ad approcciarsi al mondo del lavoro, qualsiasi lavoro, come faceva lui, cioè con una preparazione, una conoscenza, una meticolosità ed una passione esemplari. In secondo luogo li invito a ricercare la Vera amicizia, quella che Massimo ha ottenuto con così tante persone. Infine invito i ragazzi e le ragazze dell′istituto ad avere nella coppia che Massimo e Laura hanno formato, ilparadigma, il modello, l′esempio del vero grande Amore. Non vi accontentate di storie banali ma aspettate e cercate il massimo dell′amore, quello che Massimo e Laura hanno raggiunto, quello che neanche il miglior film hollywoodiano potrà mai raccontare. Non fate mai mancare il vostro affetto a Laura e a Nicolaij. Stefano P.
Laura ringrazia tutti
scritto da Tonino - 22.06.2008
Laura, commossa dalla vostra sincera e totale partecipazione al suo straziante dolore, ringrazia tutti voi che avete voluto lasciare un ricordo ed un pensiero a Massimo.
Sarebbe molto felice se l′aiutaste a far sì che il ricordo dell′uomo che lei ha amato tanto non si dissolva nel tempo.
Aiutiamola a creare un′iniziativa annuale che lo ricordi.
Grazie di cuore a tutti.
le emozioni..... la vita......
scritto da paola - 22.06.2008
...Questa è stata la settimana più dura della mia vita!!! E′ impensabile, mi sono trovata a vivere momenti di vita reale legati a emozioni e sentimenti diversi e contrastanti... sono stata al tuo funerale o Massimo, cerimonia molto dolorosa in cui mi sono resa conto che tu non c′eri più e che nulla si poteva fare per riaverti qui con noi, emozione forte che non avrei mai voluto vivere... ed ho partecipato ad un matrimonio, cerimonia gioiosa in cui più volte mi sono trovata a pensare a te... che tristezza!!! Questa è la vita!!!
Tutto procede, oggi si è felici domani si è tristi, ma, Massimo, seppur a distanza di anni, sei sempre nel mio cuore e sarai sempre nel cuore di tutte le persone che ti hanno conosciuto e voluto bene... la vita procede ma noi non ti scorderemo mai!!!!!!!
Sei un amico speciale... ti voglio bene!!!
Paola
Non un cugino, ma un fratello
scritto da Tonino - 20.06.2008
...... Ciao Massimo, abbiamo trascorso insieme la nostra felice infanzia. L′arrivo dell′estate l′associavo a te, prima il mare poi la montagna, sempre inseparabili.
Avevamo le stesse passioni e gusti, ricordi come rimanevamo incantati per ore nel vedere dal nulla creare una sella?????
Eravamo dei buon gustai sin da piccoli, sempre alla ricerca di cibi buoni, e questa cosa ci è rimasta.!!
Sono passati più di 30 anni, e solo adesso ho capito che tutto quello che ho condiviso con te, è stato meraviglioso, solo ora ho capito che non sei solo mio cugino; non sò che dolore si prova a perdere un cugino, posso solo dirti quello che provo per aver perso mio fratello!!!!! Mi manchi Massimo, perchè mi hai lasciato???
Sei un grande ...... guardami dall′alto e dammi dei segnali voglio sentirti
ADDIO PER SEMPRE
TONINO
Ciao Massimo
scritto da Dori - 20.06.2008
....cosa c′entra questo cielo lucido
che non è mai stato così blu
e che se ne frega delle nuvole
mentre qui manchi tu...
e adesso che sei dovunque sei
chissà se ti arriva il mio pensiero
chissà se ne ridi o se ti fa piacere......
tra la terra e il cielo
scritto da filippo - 19.06.2008
a roma c′è un luogo speciale dove la terra e il cielo si toccano ed è lì che accenderò una candela perchè tutte queste parole e sentimenti provenienti da tante persone arrivino a Massimo. Laura tieni duro, sei forte e noi siamo tutti accanto a te.
Ricordiamo Massimo.
scritto da Nino - 19.06.2008
A Renato, Antonio, Marco, e tutti gli amici di Massimo chiedo di pensare, ideare un′iniziativa annuale che possa rinnovare nel tempo il suo ricordo.
Facciamo tutti delle proposte.
Nino.
il tuo migliore amico
scritto da domenico - 18.06.2008
In questi tristi giorni ho conosciuto un amico di Massimo che vive a Roma, mi ha confidato una cosa bellissima.
Mi ha detto, che pensava di essere il miglior amico di mio fratello,ed era convinto che anche per Massimo fosse la stessa cosa. Ma dopo aver visto l′enorme testimonianza d′affetto e dopo aver parlato con molti di voi, di Lui, ha dovuto felicemente constatare di essere stato il MIGLIOR AMICO ,DEL MIGLIORE AMICO DI TUTTI NOI
a un caro amico
scritto da lorella zamboni - 18.06.2008
Ancora incredula e con il dolore nel cuore vorrei rivolgere un abbraccio a tutta la famiglia di Massimo e a Laura.
Per sempre resterà in me il tuo ricordo di amico e collega delicato e sensibile, forte e sincero, un punto di riferimento per molti.
Chiedo scusa se sto utilizzando questo spazio, ma per me che sono distante è l′unico modo per esprimere il mio saluto a un così caro amico.
Un abbraccio Lorella Zamboni
condoglianze
scritto da CLASSE VA a.s. 2001-2002 (michele) - 18.06.2008
A nome mio e dei miei ex-compagni di studi, formulo a tutta la famiglia le più sentite condoglianze......
"Un lyon ne pas morts...il dorm"
Anche oggi è stato così...
scritto da Nino - 18.06.2008
Ciao Stefania,
non ci conosciamo ma conoscendo Massimo è come conoscere anche te. "Anche oggi è stato così" si riferisce alla tua frase bellissima ""Ma tutto questo con semplicità, senza rumori e chiedendo sempre il permesso."
Ed anche oggi è stato così nell′ultimo saluto a Massimo.
Semplicità, nessun rumore, il rispetto allargato di centinaia e centinaia di persone verso un giovane uomo che ha lasciato un segno di grande umanità e umiltà.
Ha ragione Renato, ormai era dei nostri.
Continuerà ad esserlo anche in futuro e il sottoscritto e il Consorzio che rappresento avranno modo di ricordarlo sempre a testimonianza di un feeling breve ma indissolubile e di un′amicizia che sarà sempre presente nei nostri cuori.
Ciao Stefania.
un pensiero
scritto da Stefania Leone - 17.06.2008
Scusatemi se torno ad occupare stupidamente e forse anche in modo improprio un vostro spazio.
Non riesco a non leggere i vostri commenti su Massimo, non riesco a non commuovermi ancora.
Io e Massimo avevamo un rapporto credo un po’ speciale, sapeva che con me ci sarebbe sempre stato un confronto non un semplice ascoltare di qualcuno e parlare dell’altro, sapeva che con me entrava in gioco solo la sincerità, nient’altro. Tra i nostri discorsi non ci sarebbe mai entrato nient’altro che la sincerità basata sui principi che i nostri genitori ci hanno insegnato da sempre , quei principi di onestà, di rispetto nei confronti del lavoro, di rispetto e attenzione per la sofferenza, di tensione verso l’altro. Ma tutto questo con semplicità, senza rumori e chiedendo sempre il permesso.
Leggendo i vostri commenti la commozione nasce soprattutto nella valutazione di questi valori, vedo che Massimo si è fatto capire, ce l’ha fatta a farsi amare, ce l’ha fatta ad essere sempre disponibile. Ed io non posso fare altro che continuare a difendere i valori portanti, i miei e ora anche i suoi.
Oggi c’erano molte persone ad accompagnarlo, e molti continuavano a dire che lo sentivano come un fratello anzi che era un fratello, per me una famiglia allargata.
Una vita breve in un vortice inesorabile, una vita piena di cose per cui non basta una vita. La vita di Massimo, ed ora lo vedo guardarmi e dirmi con un sguardo un po’ stupito e con il suo lieve sorriso che va tutto bene.
Vi voglio bene e scusate la mia scrittura forse un po’ confusa.
Re: ciao
scritto da Renato - 17.06.2008
Nessuna intrusione, Michele. Questo è uno spazio libero. Che ospiti le voci di chi vuole bene a Massimo ci fa solo piacere.
ciao
scritto da michele - 17.06.2008
se oggi sono una persona migliore, beh, lo devo anche al mio insegnante di economia aziendale.........ciao professò (scusate l′intrusione)
Non smetto di tremare
scritto da Renato - 17.06.2008
L′ho sentito l′ultima volta martedì. Gli avevo chiesto di risolvere un problema con la Camera di commercio. Non una cosa facilissima: doveva farlo in meno di 24 ore. Massimo aveva risposto per e-mail con i puntini di sospensione e poi aveva commentato: «ho capito che con te devo sempre correre!». All′ora di pranzo aveva poi chiamato mandandomi al diavolo. «Tutto fatto, tutto a posto. Ora tu Antonio Federica Fernando gli altri, fate passare un bel po′ di tempo prima di tornare a rompermi le p...!». Abbiamo riso entrambi. Questo è Massimo. Gli chiedi una cosa, tempo due ore – a dir tanto – e hai la risposta. Se è in classe o in riunione ti arriva almeno l’sms. Se non può inviarti subito il materiale ti dice quando lo farà. Nelle settimane recenti era visibilmente felice e aveva cominciato a sfondare le ultime barriere tra noi. Gli ultimi baluardi della formalità. Attaccando il telefono ho pensato esattamente questo: "Ormai è proprio uno dei nostri!". Ancora non smetto di tremare.
Ciao Max
scritto da Roberta - 17.06.2008
Ci sarebbe anche oggi, per noi, quella parola in più per andare avanti.
E ti ascolteremo ancora.
Ciao Max
a un fiore...
scritto da Paola - 17.06.2008
A un fiore...
Solo tu o Massimo puoi capire queste poche parole...
Quanti ricordi, quanti momenti passati insieme...
E′ difficile rassegnarsi all′idea che tu non ci sei più, ma soprattutto è difficile accettare che tu non possa più condividere la tua vita con la tua cara Laura e con quel bambino che avevi desiderato tanto...
Avrei voglia di dirti tante cose... ma nulla è più possibile...
Ti voglio bene
Paola Ramella Bagneri
Ciao Massimo
scritto da Marco - 16.06.2008
.....è difficile così difficile pensare che non ci sei più Massimo, l′ho saputo solo adesso da Mauro al telefono, sono incredulo e la mia incredulità si trasforma sempre più in arrabbiatura perchè alle mie domande che si affollano nella mente non ci sono risposte... Massimo sei stato un amico che ha dato sempre tanto a tutti, hai profuso energie e positività a chiunque ti avesse vicino nella vita come nel lavoro.
Massimo, una persona speciale davvero che ho avuto modo di conoscere fugacemente ma che mi ha colpito per le sue qualità e doti morali...
Care Sig.ra Laura, Sig.ra Stefania e Sig.ra Leone forza forza forza continuate a vivere la vita anche per lui, lui che adesso è sicuramente da qualche parte nel cielo a vegliare su di Voi.

Un pensiero e un abbraccio dal profondo del mio cuore

Marco

PS scusate se ho usato il vostro blog anche se non faccio parte del vostro consorzio
Per sempre...
scritto da Sergio - 16.06.2008
Conoscevo Massimo da circa due anni.
Tra 20 anni, quando penserò a lui, ricorderò la sua voglia matta di essere parte di te.
E′ difficle in questi giorni essere sereni e tranquilli, comunque cercherò di essere grato a lui dando tutto l′aiuto possibile a quello che ci ha lasciato.
Ti voglio bene Massimo e spero tanto un giro di rivederti....Ti voglio un mondo di bene come te ne vuole Francesco, Claudia e Andrea.
Ieri sera io e Francesco abbiamo detto una preghiera per te e sono sicuro che tu lo sai.
Ciao Max
addio massimo
scritto da dario ceci - 16.06.2008
"Dov′è o morte la tua vittoria,dov′è il tuo pungiglione?" S.Paolo.
Dinnanzi alla morte ,ad ogni morte che ci lascia attoniti, sgomenti ,piangenti, tanto piu quando essa arriva inattesa a scompaginare i nostri programmi, le nostre certezze, il nostro non-domani, una domanda e soltanto una pervade tutto il nostro essere :perchè?
Perchè questa repentina ed umanamente assurda morte di Massimo?
Perchè questo suo rapimento dalla vita quando tutto ancora gli era da vivere?
Perchè poi in questo modo come, se la morte evesse fretta di ghermirlo agli affetti suoi piu cari ,alla famiglia, alla giovane compagna ,agli amici ma soprattutto alla carne della sua carne ,al sangue del suo sangue non ancora tra noi e per sempre lontano da lui?Perchè???
Risposta a queste e ad altre mille domande come queste non c′è!E′inutile ,dannosamente inutile chiedersi del perchè di cotanta sciagura....vita e morte si sono scontrate in un prodigioso duello e apparentemente sembra la morte aver prevalso.Io non ho titolo alcuno per spiegare la tristezza e la trgedia di quest′ora.La cosa che piu naturale mi è venuta di fare è stato di pregare.Pregare quel Dio che se oggi ci appare cosi ingiusto tuttavia con gli occhi della fede cosi misericordioso xchè accolga nel suo paradiso Massimo,uomo cosi mite,gentile,disponibile.Io cosi l′ho conosciuto negli anni della mio incarico nel consiglio d′amministrazione del consorzio Parsifal.Si,uomo mite!La mitezza che non era semplicemente buona educazione, e quanta ne aveva!,era forse la sua virtu′ che piu di tutto mi colpiva e mi affascinava in quel suo modo cosi elegante di porsi in dialogo con gli altri.Mai visto adombrarsi nei momenti d′incontro,mai una parola fuori posto,mai sopra le righe....il tutto condito da una professionalità assai rara,attenta e non di circostanza.in queste ore dalla ferale notizia pur non vedendolo da tempo mi sono ritornate distintissime il timbro della sua voce mai aldisopra del suo tono naturale cosi calma e al tempo stesso ovattata quasi a non voler disturbare l′intercolutore e il suo sguardo cosi profondo,arioso,pulito di chi trasmetteva serenità e piacere d′intrattenimento.Carissimo Massimo,io so che leggerai queste pochissime e confusissime mie parole....perdonami se non ho potuto dire altro....perdonami se mi hai talvolta visto insofferente nervoso altezzoso irrequieto la qualcosa credimi non ha fatto piacere nemmeno a me e per questo mi scuso ancora e non solo con te.Addio carissimo
Ciao Massimo...
scritto da Michele - 16.06.2008
Non esistono parole che possano descrivere, anche lontanamente, il dolore e la perdita che tutti noi abbiamo subito con la scomparsa di Massimo...
Ciao Massimo...
Michele, Sergio e zia Vincenzina.
Requiescat in pace...
scritto da Marco Caprini - 16.06.2008
... con vivissimo dolore umano e speranza cristiana che abbia una serena tranquillità in Cielo!!! Sentite condoglianze a tutta la famiglia...
A MASSIMO
scritto da asssercoop - 16.06.2008
Ci sentiamo ancora più soli.
Grazie Massimo.
GRAZIE
scritto da Stefania Leone - 16.06.2008
Massimo è morto ed ha lasciato dentro di noi un grosso vuoto che non verrà mai riempito.
Credo che sia lui stesso, grazie allo spirito e all′educazione che abbiamo sempre ricevuto, a spingermi a scrivere queste poche righe semplicemente per dirvi GRAZIE a tutti voi da parte mia, di mamma, di Domenico , di Laura e di ... Massimo
che la terra ti sia lieve...
scritto da toni - 14.06.2008
la morte è il problema dell′uomo, sempre; in gioventù, però, si carica di un senso di insopportabile errore ed a chi rimane non resta che il ricordo di un uomo, in questo caso, buono
Grazie Massimo.
scritto da Nino - 14.06.2008
Una notizia terribile, incredulità, commozione. Ancora non ci sembra vero, non vogliamo crederci. Semplicemente assurdo.
Siamo tutti vicini alla famiglia in questo difficilissimo momento. E viviamo nel ricordo di un ragazzone generoso, corretto, solare, professionale. Grazie Massimo.
Nino Arena.

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...