Accesso rapido

Martedì, 14 Agosto 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Lazio – Chiudono 13 ospedali. A rischio 2mila posti di lavoro

palazzo della regione lazio

 

13 ospedali chiusi, 2mila posti letto in meno (1953 per la precisione). I tagli nella Sanità previsti dalla Regione Lazio per il piano di rientro del deficit, concordato con i tecnici del Ministero dell’Economia, si abbattono impietosi sugli ospedali delle province laziali a causa della riorganizzazione delle rete ospedaliera laziale per il rientro del deficit regionale. Tante le strutture ospedaliere che saranno riconvertite in presidi territoriali. Con questi provvedimenti il Lazio si mette in linea con le indicazioni previste dal piano di rientro 2008.

I tagli, ha fatto sapere Esterino Montino, vicepresidente della Regione Lazio, oggi in audizione in Commissione Sanità, «riguarderanno gli ospedali, sia pubblici che privati, con meno di 90 posti letto, eccezion fatta per quelli che hanno un′alta percentuale di utilizzo». Otto gli ospedali pubblici che sono risultati fuori dai parametri, per un totale di 386 posti.

 

corsia d′ospedale

 

I 1953 posti letto tagliati saranno così distinti: 1140 nel privato (21 strutture), 386 nelle strutture pubbliche, nelle quali 170 posti verranno dalla chiusura del San Giacomo (31 ottobre), 166 dall′accorpamento del San Camillo col Forlanini, 160 e 69 dal Policlinico Gemelli e dal suo Campus. I restanti saranno recuperati dalla trasformazione in presidi territoriali di altri 8 ospedali sotto i 90 posti letto in tutto il territorio laziale.

 

Il piano di rientro con i tagli nelle strutture private potrebbe portare a circa 2000 posti di lavoro, i processi di riconversione potrebbero ridurre gli esuberi tra 300 e 400 persone per cui la Regione sta studiando forme di potenziamento degli ammortizzatori sociali previsti.

 

C. I.

 

News correlate

Latina – Quattro ospedali rischiano la chiusura [08/09/08]

Sanità – Il Regina Margherita: una realtà che funziona [04/09/08]

 

Rassegna stampa [area riservata]

La Provincia – Sora. Sanità: stop alle convenzioni con i privati [10/09/08]

La Provincia – Ceccano. L’ospedale chiuderà, parola di Marrazzo [10/09/08]

La Provincia Nazionale - Sanità. La Regione taglia [10/09/08]

Il Messaggero – Roma. Piano di rientro, ecco cosa non va [10/09/08]

Il Messaggero – Roma. Cura anti-deficit, duemila letti in meno [10/09/08]


Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...