Accesso rapido

Venerdì, 16 Novembre 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Servizio civile 06-09-2018, ore 10:18 scritto da Federica
Ansia 25-07-2018, ore 20:49 scritto da Sofia
Emo is love 14-07-2018, ore 20:48 scritto da Emotional
K t fai? 19-06-2018, ore 11:43 scritto da post-emoboy
Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 17:52 scritto da Luca
13 GIUGNO 13-06-2018, ore 16:00 scritto da CLAUDIA
Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Troppo comodo 28-05-2018, ore 20:17 scritto da Angelo
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Lavoro minorile – Tanzania, i bambini nelle miniere


Il 23 agosto Human Rights Watch ha pubblicato un rapporto sulle condizioni di lavoro dei minori nelle miniere d’oro della Tanzania, che risulta essere il quarto produttore dell’Africa. Secondo il rapporto “Fatica Tossica: Lavoro infantile e Mercurio esposizione nelle miniere dell’oro su piccola scala della Tanzania” sono migliaia i bambini impiegati in questo settore, spesso in miniere senza licenza ancora più pericolose per la loro salute. Questi bambini devono scavare in profondità pozzi instabili, e possono lavorare fino a 24 ore consecutive in questi cunicoli sotterranei, per poi trasportare all’esterno pesanti sacchi. Il rischio di rimanere schiacciati dai crolli è molto alto, inoltre, i minori sono esposti al mercurio e all’inalazione della polvere. L’esposizione a questo elemento provoca gravi danni al sistema nervoso centrale che possono provocare disabilità permanente soprattutto in soggetti nella fase dello sviluppo. Il rischio di contagio si estende ai bambini che vivono nelle vicinanze dei siti minerari. La Tanzania per far fronte a questi rischi ha anche aderito, insieme ad altri 140 paesi al trattato di Minamata per ridurre l’esposizione al mercurio, anche se non ha ancora attuato delle iniziative concrete per prevenire il lavoro dei minori nelle miniere.
Un’altra grave conseguenza del lavoro nelle miniere è l’abbandono scolastico: per questi bambini è molto difficile conciliare il lavoro nelle miniere con l’istruzione. Molti ragazzi, inoltre, cercano lavoro nelle miniere perchè non hanno accesso alla scuola secondaria o di formazione professionale.
Secondo il rapporto dovrebbero esserci interventi della Banca Mondiale e dei donatori che sostengono il settore minerario per combattere il lavoro minorile e l’esposizione al mercurio in Tanzania.
Il rapporto è stato pubblicato in seguito alla visita di undici siti minerari, in varie regioni della Tanzania, e all’intervista si più di 200 persone, tra cui 61 bambini.
M.R.
fonte: Repubblica

Informazioni
web: Human Rights Watch

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti della settimana

Gli articoli più letti del mese

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...