Accesso rapido

Domenica, 16 Dicembre 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Servizio civile 06-09-2018, ore 10:18 scritto da Federica
Ansia 25-07-2018, ore 20:49 scritto da Sofia
Emo is love 14-07-2018, ore 20:48 scritto da Emotional
K t fai? 19-06-2018, ore 11:43 scritto da post-emoboy
Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 17:52 scritto da Luca
13 GIUGNO 13-06-2018, ore 16:00 scritto da CLAUDIA
Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Troppo comodo 28-05-2018, ore 20:17 scritto da Angelo
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Roma - Al via il Piano "Emergenza Freddo": sbloccati i primi 300 posti

Giovedì 18 dicembre, il Comune di Roma ha sbloccato il Piano per l′emergenza freddo, con l’apertura dei primi 300 posti riservati ai senza dimora e agli indigenti. Contando sulla coordinazione della Sala operativa sociale, i posti saranno così ripartiti: 24 saranno aperti l′intero arco della giornata e dedicati alle persone più fragili che necessitano di un′assistenza costante; 167 offriranno accoglienza per la notte rimanendo aperti per quindici ore, mentre 119 garantiranno quotidianamente quattro ore di servizi essenziali (pasti, docce, assistenza di vario tipo). Per i rimanenti 700 posti, il Comune assicura che partirà in tempi brevi un bando velocissimo e trasparente. Nel frattempo è stato istituito per gli indigenti anche il numero verde 800440022.

Da avviare inizialmente lo scorso 8 dicembre, il Piano, che prevede di mettere a disposizione un totale di 1300 posti, è stato ritardato a causa dell′inchiesta "Mafia Capitale", ponendo un freno al progetto per effettuare controlli sulla regolarità. La decisione aveva innescato una dura polemica da parte delle associazioni che si occupano dei più fragili, in particolare Alessandro Radicchi, presidente dell′Osservatorio sul disagio nelle stazioni e responsabile del polo sociale Roma Termini, era stato tra i primi a denunciare la situazione di disagio.

Partito lo sblocco, Radicchi ha voluto ringraziare per «la sensibilizzazione operata dai media sul tema, ma anche la neo assessora Danese, che sappiamo essersi impegnata in prima persona». Francesca Danese, responsabile delle Politiche Sociali del Comune di Roma dal 17 dicembre, già presidente del Cesv, infatti, si sarebbe attivata subito dopo la nomina per far partire il Piano il prima possibile.

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti del mese

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...