Accesso rapido

Venerdì, 18 Agosto 2017

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Amico Grande 07-06-2017, ore 22:20 scritto da L.P.
OSS 31-05-2017, ore 20:55 scritto da morena
Dove sei 05-05-2017, ore 18:49 scritto da Laura
Pregi e Difetti 24-04-2017, ore 17:18 scritto da Angelo
l′impossibile è possibile 21-02-2017, ore 21:02 scritto da Luigi
È attivo? 17-02-2017, ore 12:09 scritto da Sara
assistente familiare 15-01-2017, ore 10:36 scritto da rossana
Diploma oss 24-11-2016, ore 17:57 scritto da Katia
Dirigente di Comunità 20-11-2016, ore 16:01 scritto da Chiara
emo è amore..è vita..e amore per essa 03-11-2016, ore 23:49 scritto da l'importante è ciò che hai dentro

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Agricoltura sociale - Nuova Era propone “Terracqua”

Il bando regionale di Confagricoltura chiede inserimento socio-lavorativo, sviluppo di terapie riabilitative e salvaguardia della biodiversità al fine di rispondere ai bisogni di minori e giovani in situazione di disagio sociale e la cooperativa Nuova Era presenta il progetto Terracqua, con il supporto dell’azienda agricola Baggio e due società tecniche.

Il percorso prevede la coltivazione di piante da frutto con tecnica idroponica: nel medesimo impianto si allevano pesci in vasche e la stessa acqua, ricca di nutrienti, viene poi convogliata fino alle piante da frutto coltivate fuori dal terreno.



L’allevamento di pesci inoltre viene usato come mezzo biologico per eliminare colonie di larve pericolose per l’equilibrio ecologico del territorio. L’utilizzo di fauna marina per la lotta biologica è un’idea nata proprio nel territorio pontino ed esportata poi in tutta Italia.

Il filo conduttore del progetto è la risorsa “acqua” e l’educazione alla preziosità di questo bene indispensabile. L’impiego di piante e animali per scopo riabilitativo ha come fine il miglioramento delle condizioni di salute ed emotive e delle funzioni sociali dei ragazzi disabili. Il rispetto, il prendersi cura e il legame che si crea hanno forte impatto sui ragazzi ed elevato livello terapeutico, come dimostrato da molti studi del settore.

È possibile votare il progetto ‘Terracqua’ sul sito del bando fino al 29 novembre 2016.

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...