Accesso rapido

Mercoledì, 21 Febbraio 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra
Emo 2017 24-09-2017, ore 09:18 scritto da Matti
Licenza media 23-08-2017, ore 11:37 scritto da Ned
educatore professionale 18-08-2017, ore 11:55 scritto da Michela
Amico Grande 07-06-2017, ore 22:20 scritto da L.P.
OSS 31-05-2017, ore 20:55 scritto da morena

contenuto

Bandi

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Roma - Bando del Comune per gli asili nido aziendali

Le aziende pubbliche e private interessate ad aprire un asilo nido al loro interno avranno tempo fino al 28 febbraio 2007 per presentare i progetti.

I finanziamenti ammontano a 8mila euro per ogni posto nido realizzato fino un massimo di 250mila euro a progetto. Un milione di euro la somma a disposizione del bando, derivante dai finanziamenti trasferiti dalla Stato alle Regioni e da quest′ultime ai comuni per la realizzazione dei nidi aziendali, alla quale si aggiungeranno risorse derivanti da eventuali rinunce mediante lo scorrimento della graduatoria dei progetti presentati.

 

Le società ed aziende private, nonché le amministrazioni pubbliche interessate dovranno presentare al Comune di Roma richieste di finanziamento relative a progetti per la costruzione, ristrutturazione, adeguamento o locazione di immobili finalizzati alla realizzazione di nidi, nonché per la loro gestione.

La gestione dei nidi aziendali può essere realizzata dai datori di lavoro direttamente o tramite società di servizi o organizzazioni di privato sociale. Il Comune comunque sovrintende alla qualità del progetto educativo e alla formazione delle educatrici in modo da assicurare anche negli asili aziendali gli alti standard qualitativi dei nidi pubblici.

 

NIDI PRIVATI
Avviso pubblico per l′accreditamento ai fini del convenzionamento di nidi, micronidi e spazi Bebi privati autorizzati all′apertura e funzionamento. Scadenza 26 gennaio 2007
Il Comune di Roma – Dipartimento XI – Politiche Educative e Scolastiche, per garantire l′espansione e la qualificazione dell′offerta dei servizi educativi per la prima infanzia, intende procedere all′accreditamento di nidi, micronidi e spazi Bebi autorizzati al funzionamento, ai fini del convenzionamento per l′anno scolastico 2006/2007 secondo le linee di indirizzo di cui alla deliberazione di giunta comunale. n. 500/2003 e s.m.i. meglio specificate nel testo integrale del bando.

 

Documentazione

Bando .doc [43 kb]
Testo integrale dell′avviso pubblico .doc [117 kb]
Estratto dell′avviso pubblico .doc [24 kb]
Scheda dati .doc [25 kb]

 

NIDI AZIENDALI

Avviso pubblico per la selezione di proposte, da presentare alla Regione Lazio per l′ottenimento dei finanziamenti residui di cui alle delibere della Giunta Regionale n. 490/2004 e n. 390/2005, finalizzate alla costruzione, ristrutturazione, adeguamento e/o locazione di immobili per la realizzazione e la gestione di nidi e micronidi aziendali. Scadenza 28 febbraio 2007.

 

Documentazione

Bando .doc [49 kb]
Testo integrale del bando .doc [56 kb]
Elenco dei nidi aziendali aperti o in realizzazione .doc [36 kb]


Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti del mese

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...