Accesso rapido

Venerdì, 18 Agosto 2017

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Amico Grande 07-06-2017, ore 22:20 scritto da L.P.
OSS 31-05-2017, ore 20:55 scritto da morena
Dove sei 05-05-2017, ore 18:49 scritto da Laura
Pregi e Difetti 24-04-2017, ore 17:18 scritto da Angelo
l′impossibile è possibile 21-02-2017, ore 21:02 scritto da Luigi
È attivo? 17-02-2017, ore 12:09 scritto da Sara
assistente familiare 15-01-2017, ore 10:36 scritto da rossana
Diploma oss 24-11-2016, ore 17:57 scritto da Katia
Dirigente di Comunità 20-11-2016, ore 16:01 scritto da Chiara
emo è amore..è vita..e amore per essa 03-11-2016, ore 23:49 scritto da l'importante è ciò che hai dentro

contenuto

Notizie dalle coop

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Cisterna – A teatro con "La gabbianella e il gatto"


Una storia sulla diversità e l’integrazione, una storia che parla di amore e di coraggio. Questi i temi dello spettacolo teatrale ‘La gabbianella e il gatto’ che il prossimo 20 giugno andrà in scena a Cisterna di Latina presso il teatro Tres Tabernae sito in piazza XIX Marzo alle ore 20.30.
A mettere in scena la pièce saranno i ragazzi disabili del centro ‘L’Agorà’ in collaborazione con gli ospiti della casa famiglia per disabili adulti ‘Casa dei lillà’, servizi dell’assessorato alle politiche sociali del Comune di Cisterna di Latina e gestiti dal Consorzio Parsifal.

Il laboratorio teatrale destinato ai ragazzi de ‘L’Agorà’ nasce dalla volontà dell’assessorato alle Politiche sociali di attivare un percorso che potesse permettere ai ragazzi di divertirsi, di fare sempre nuove esperienze e di potersi cimentare nel mondo della rappresentazione teatrale esprimendo così le loro emozioni. L’idea si è concretizzata già da diversi anni e, con la collaborazione del regista Fabrizio Di Stante della cooperativa Altri colori, il laboratorio teatrale è diventato oramai un percorso ben consolidato e funzionale che ha portato i ragazzi del Centro ad esibirsi in molte manifestazioni anche a livello nazionale, come ‘Il Giullare’, festival nazionale del teatro per diversamente abili a cadenza biennale e che ha visto nel 2010 i ragazzi de ‘L’Agorà’ mettere in scena a Trani lo spettacolo: ‘Ulisse, un viaggio verso Itaca’.
Quest’anno il soggetto scelto per la rappresentazione è il libro dello scrittore cileno Luis Sepùlveda: ‘Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare’.

La preparazione dello spettacolo è iniziata 18 mesi fa, e da allora i ragazzi de ‘L’Agorà’ insieme a quelli della ‘Casa dei lillà’ ed agli operatori dei due servizi, hanno condiviso un percorso che li ha portati a dare libero sfogo alla loro creatività. Sotto la guida del regista Di Stante questi hanno realizzato i costumi, la scenografia e scritto il copione dello spettacolo.
Attraverso la storia della gabbianella e del gatto si vuole raccontare la vita dei ragazzi nei due servizi, la loro quotidianità e di come l’arte teatrale fa vivere una grande esperienza di progresso individuale e collettivo.

La scelta stessa del soggetto d’altronde non è puramente casuale. Attraverso il suo libro Sepùlveda ci racconta una favola che va al di là della diversità e che vuole dimostrare come quasi tutto sia possibile quando c’è forza di volontà, coraggio e amore. La storia è l’esempio di come la diversità può e deve essere vissuta come momento di arricchimento personale. La gabbianella e il gatto
si incontrano, si aiutano e si rispettano cercando di cogliere nella differenza un momento di grande crescita interiore.

«È stato un percorso molto emozionante - hanno commentato ragazzi e operatori dei servizi -. Grandissimo è stato l’impegno di tutti nella realizzazione dello spettacolo. Come grande è stata l’emozione nel seguire questa storia molto significativa, un racconto che vuole andare oltre i pregiudizi e le diversità».

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...