Accesso rapido

Domenica, 23 Settembre 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra

contenuto

Dicono di noi

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati
Il Tempo
Terracina
12.08.2009

Assistenza domiciliare, si rischia la paralisi

 

A partire dal 19 agosto il servizio di assistenza domiciliare verrà sospeso. Saranno circa 100 gli utenti che rimarranno senza assistenza. Dopo estenuanti lotte per cercare di ottenere le spettanze arretrate, il Consorzio Parsifal, per conto del quale la Cooperativa Insieme gestisce il servizio di assistenza domiciliare, ha deciso di abbandonare il campo. «Non ha ottenuto risposta alcuna la lettera inoltrata da noi all′amministrazione comunale di Terracina in cui si chiedeva, per 1′ennesima volta, di fare fronte all′ormai insostenibile situazione dei ritardi di pagamento relativi al servizio di assistenza domiciliare. Il Parsifal cosi si legge in una nota inviata dal Consorzio stesso «per il periodo dal gennaio 2008 ha fatturato oltre 585rnila euro al Comune di Terracina, venendo pagato solo per 183mila euro, nonostante il capitolato d′appalto preveda l′obbligo di corrispondere il dovuto entro 90 giorni dal ricevimento della fattura. Nei giorni scorsi abbiamo provato un ulteriore tentativo di addivenire a soluzione. Non avendo la proposta riscontrato alcun interesse, ci sentiamo liberi di risolvere il contralto già a partire dal 19 agosto».

Rossella Bersani

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...