Accesso rapido

Martedì, 22 Maggio 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra
Emo 2017 24-09-2017, ore 09:18 scritto da Matti
Licenza media 23-08-2017, ore 11:37 scritto da Ned

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Pechino 2008 - Nuotatrice disabile ammessa alle olimpiadi

natalia du toitNatalia du Toit parteciperà alle Olimpiadi di Pechino 2008. Sudafricana, fu amputata alla gamba sinistra tre anni fa a seguito di un incidente stradale. Oggi è arrivata quarta ai mondiali di nuoto di Siviglia, e dunque competerà di diritto nella più importante manifestazione sportiva del mondo. Contro le sue colleghe nuotatrici, normodotate. La sua specialità: i 10 chilometri in acque libere.

La vicenda di du Toit rimanda a quella di Oscar Pistorius, corridore nei 400 metri piani: entrambi sudafricani, quasi coetanei, tutti e due amputati agli arti inferiori ma così determinati a partecipare alle olimpiadi cinesi da stupire il mondo per i loro risultati agonistici. La storia di Du Toit ha però un esito felice, diverso da quello di Pistorius. Le cui protesi in carbonio sono state reputate potenzialmente un indebito vantaggio dalla Iaaf (Federazione internazionale di atletica leggera), determinandone l′esclusione.

Benché meno famosa del suo collega maschio, Natalie du Toit non è nuova a queste imprese. L′anno scorso ha vinto i 1500 stile libero ai campionati continentali d′Africa tenutisi ad Algeri. Ma un altro dignitoso piazzamento contro i normodotati lo raggiunse già nel 2002, pochi mesi dopo l′incidente in moto, ai giochi del Commonwealth di Manchester. In quell′occasione arrivò in finale, classificandosi ottava.  

Fonte
La Repubblica

News correlate

Disabili - Pistorius in un videoclip dei Negramaro [04/04/08]

Sport - Tom Hanks vuole fare un film sulla storia di Pistorius  [21/02/08]

Atletica – Fine del sogno “Pechino 2008” per Pistorius [15/01/08]

Sport - Pistorius sfiora la vittoria nel golden Gala di Roma [15/07/07]

Sport - Pistorius sfida i normodotati al Golden Gala [13/07/07]

 

Rassegna stampa [area riservata]

Il Sole 24 Ore - Pechino 2008, La Iaaf esclude Pistorius [15/01/08]


Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...