Accesso rapido

Sabato, 26 Maggio 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra
Emo 2017 24-09-2017, ore 09:18 scritto da Matti
Licenza media 23-08-2017, ore 11:37 scritto da Ned

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Società – Idee pratiche e futuristiche per disabili

Hal è il nome di una recente invenzione giapponese: un abito robot, pensato per aiutare anziani e disabili nei loro movimenti. Il robot va indossato come un abito, i sensori che possiede intuiscono i movimenti del corpo di chi lo usa e lo aiutano a compiere azioni altrimenti molto difficoltose. La società Cyberdyne ha presentato Hal al ministero giapponese della Scienza ad aprile e adesso si pensa ad un impiego in campo sanitario. Il robot potrebbe essere impiegato nei programmi di riabilitazione motoria e per aiutare i disabili nella vita quotidiana.

Dal Giappone all’Italia per raccontare le possibilità che può offrire la tecnologia quando si mette al servizio della creatività umana.
Allroad è la prima sedia a rotelle da viaggio, si piega e si infila nello zaino. L’idea è di un giovane designer torinese Danilo Ragona, rimasto paralizzato nel 1999 per un incidente in montagna.
Il giovane ha progettato una sedia a rotelle fatta di materiali in lega leggera, larga 40 centimetri, lunga 50 e profonda 35, con schienale ergonomico che si può regolare. Allroad si può anche personalizzare scegliendo il colore e i modelli di cerchione. Danilo Ragona è deciso ad esportare la propria invenzione, “ho contatti con l′azienda Ferrino, forse firmerà questo zaino. È la mia creatura. Averla pensata e progettata mi ha regalato grandissime emozioni. Sono sensazioni molto molto forti che chi ha avuto una vita senza difficoltà non può capire. Non mi fermo. In testa ho mille altri progetti”.


Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...