Accesso rapido

Giovedì, 16 Agosto 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Lazio - Approvata la legge sul mediatore familiare

La commissione Lavoro della Regione Lazio ha approvato ieri la proposta di legge riguardante "Norme per la tutela dei minori e la diffusione della cultura della mediazione familiare".
La legge mira a seguire le coppie in corso di separazione, puntando a riorganizzare le relazioni familiari, a  risolvere ed attenuare la conflittualità. Il provvedimento istituisce la figura del mediatore familiare, riconoscendo e regolarizzando una attività che di fatto le associazioni hanno svolto fin ora senza un adeguato quadro normativo di riferimento. La figura del mediatore interviene nei conflitti familiari a tutela del minore e lo accompagna nel percorso più traumatico, quando il conflitto non è più ricomponibile.
Come ha spiegato il presidente della commissione Mariani, la legge nasce proprio dalle istanze presentate da numerose associazioni di volontariato, che quotidianamente lavorano a contatto con situazioni simili. La Regione Lazio, la prima ad attuare tale provvedimento, sollecita l’intervento del legislatore nazionale.
L′assessore alle Politiche sociali, Anna Coppotelli ha affermato che “quella del mediatore familiare è una figura fondamentale e necessaria in considerazione dell′elevato numero di coppie che ricorrono alla separazione".

 


Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...