Accesso rapido

Mercoledì, 26 Settembre 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Civitavecchia - E′ salpata la Nave della Legalità

23.05.2008 | immagine decorativa 1 | Invia ad un amico | Stampa

navedellalegalità.jpgLa Nave della Legalità è salpata dal Porto di Civitavecchia questa mattina. Oltre mille studenti a bordo per dire no alla mafia. Presenti al momento della partenza il presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo e il Procuratore Nazionale Antimafia, Piero Grasso.
«Fino a quando in un porto del Lazio come Civitavecchia - ha detto Marrazzo – ci saranno i vostri colori, ci sarà sempre democrazia e libertà. Lo Stato ha bisogno di voi, state unendo l’Italia. E a qualcuno che vorrebbe l’Italia divisa, diciamo che esiste un paese fatto di democrazia e legalità».

La Nave della legalità è diretta a Palermo. I ragazzi parteciperanno alla manifestazione "Palermo, 23 maggio 2008: dal Maxiprocesso ad oggi", per ricordare la strage dei Capaci e di Via d’Amelio. L’evento è stato organizzato dalla Fondazione Giovanni e Francesca Falcone e dal ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
I numerosi studenti provenienti da tutta Italia avranno modo di confrontarsi sul tema della lotta alla mafia e al pizzo. Attese le testimonianze di Vincenzo Conticello, titolare dell′ "Antica focacceria San Francesco" di Palermo, uno degli imprenditori siciliani che si sono ribellati al pizzo e i racconti dei ragazzi di "Addio Pizzo", associazione antimafia palermitana.


Tag associati

Commenti

Non dimenticare mai i martiri
scritto da vincenzo - 25.05.2008
Con paura ma con orgoglio ho fatto partecipare mia figlia Giulia di 10 anni da Napoli alla manifestazione ed è tornata emozionata e dall′incontro con la sorella del Magistrato e le parole nell′ aula bunker; spero che servi a queste nuove generazioni affinche le mafie siano solo nei libri di storia

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti del mese

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...