Accesso rapido

Giovedì, 16 Agosto 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Lazio - Campagna di prevenzione contro i tumori femminili

ritratto di donnaUna campagna di sensibilizzazione rivolta alle donne dai 25 ai 69 anni, per la prevenzione contro i tumori femminili al collo dell’utero e alla mammella. La Regione Lazio ha presentato insieme all’Agenzia di Sanità Pubblica – Laziosanità una campagna sanitaria per la promozione della prevenzione contro i tumori femminili. Due i programmi: uno rivolto alle donne di età compresa fra i 50 e i 69 anni, per la prevenzione contro i tumori alla mammella, e uno rivolto alle donne di età compresa fra i 25 e i 64 anni per ila prevenzione del tumore al collo dell’utero.

È di circa 700.000 il numero delle donne che devono essere coinvolte per lo screening mammografico nel programma gratuito di prevenzione ogni 2 anni e di 1.500.000 le donne che devono essere coinvolte ogni tre anni nel programma di prevenzione del tumore alla cervice uterina. Dal 1999 al 2007 sono state coinvolte nell′attività di screening per la mammella 503.307 donne, 415.908 per il collo dell’utero.

 

I dati nel Laziosanità

Annualmente la Regione Lazio registra circa 4.000 nuovi casi di tumore alla mammella con 1.000 decessi e per il tumore alla cervice uterina si verificano 276 nuovi casi con 102 decessi.

Primo passo per le donne che rientrano nei parametri di età è quello di entrare nel percorso completamente gratuito sottoponendosi ad una mammografia o ad un paptest.

 

Volantini informativi e una lettera firmata dal presidente della Regione Lazio Pietro Marrazzo informeranno 380.000 donne in fascia target. Verranno privilegiate le donne già contattate che non hanno partecipato al programma di screening e le donne che entrano per la prima volta nelle classi di età di riferimento (25enni per il tumore al collo dell′utero, 50enni per il tumore alla  mammella).

C.I.


Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...