Accesso rapido

Sabato, 26 Maggio 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra
Emo 2017 24-09-2017, ore 09:18 scritto da Matti
Licenza media 23-08-2017, ore 11:37 scritto da Ned

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Lazio – Scende il deficit nella sanità regionale

28.05.2008 | immagine decorativa 1 | Invia ad un amico | Stampa

sanitàLa Sanità nel Lazio fra deficit e riduzione del debito: l’assessore regionale alla Sanità Augusto Battaglia parla dei risultati raggiunti dalla sanità laziale negli ultimi tempi. “In questo Paese non c′e′ mai stato alcun ente pubblico, dall′Unità d′Italia a oggi, che abbia ridotto i conti come abbiamo fatto noi in questi anni. E se c′è stato qualcuno che c′è riuscito, invito a farmelo vedere – le parole dell’assessore al workshop “Il futuro della Sanità nel Lazio”, organizzato a Roma dalla Cisl Lazio, che ha poi aggiunto – Nel 2005 avevamo un deficit di 2 miliardi di euro, ridotto nel 2006 a 1,6”. Nel 2007, ha ricordato poi l’assessore, secondo i dati della Regione il debito ha toccato 1,046 miliardi di euro, mentre al Governo risultava un disavanzo pari a 1,171 miliardi di euro.

 

“Comunque vada la controversia in 2 anni abbiamo praticamente dimezzato il deficit, e abbattuto i conti in rosso di 850-950 milioni di euro”. Nessuna preoccupazione sul futuro della sanità laziale per l’assessore competente. Una delle sfide più importanti riguarda l′abbattimento della spesa farmaceutica, che secondo l′assessore, pesa sul deficit con 270 milioni di quei 1.100. "Ma anche qui abbiamo iniziato a raggiungere buoni risultati".

 

soldiIntanto per i contribuenti del Lazio non ci saranno nuove tasse. Niente aumenti di Irpef e Irap, un’ipotesi prospettatasi a causa proprio dei conti in rosso della Sanità, tanto da aver spinto l’allora presidente del Consiglio Romano Prodi alla soluzione del commissariamento per la Sanità del Lazio. Venerdì prossimo è in programma un tavolo di verifica al Ministero dell’Economia per capire l’ammontare del disavanzo e le misure da prendere.

C.I.


Tag associati

Commenti

delle due l′una
scritto da lettore - 28.05.2008
delle due l′una: o questa giunta ha lavorato bene e quello che dice battaglia è vero ed allora, bene bravi bis e basta con polemiche inerenti commissariamenti, dimissioni e quant′altro. oppure mentono ed allora fuori i veri conti ed a casa tutti. i numeri non dovrebbero mentire, almeno la matematica non dovrebbe essere opinabile: o no?

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...