Accesso rapido

Giovedì, 16 Agosto 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Latina – Segretariato Sociale, il bilancio finale

04.05.2007 | immagine decorativa 1 | Invia ad un amico | Stampa

il presidente della coop astrolabio, pio maria federiciSi è chiuso con un sostanziale successo il servizio del segretariato sociale di Latina, gestito dal Consorzio Parsifal per il tramite delle cooperative sociali Astrolabio, Eureka 2000, Gosc e Nuova Era. L’atto finale della due anni di lavoro è stato un convegno, tenutosi presso il Museo Cambellotti nel capoluogo pontino e moderato dal presidente della Cooperativa Sociale Astrolabio Pio Maria Federici, con la presenza di tutti gli attori protagonisti (cooperative, operatori, comuni e distretti) che hanno contribuito al successo dell’esperienza del segretariato sociale.

 

Un’esperienza che, partita in sordina e con le prevedibili difficoltà che sempre incontra l’innovazione, è pian piano cresciuta nella presenza e nella capacità di intervento sul tessuto sociale fino a raggiungere risultati degni di assoluta nota negli ultimi mesi. Una scommessa vinta, dunque, che è stata analizzata nel dettaglio dagli interventi dei relatori.

 

Soddisfatto dello sforzo profuso e dei risultati raggiunti in un servizio che “a buona ragione può essere ritenuto pionieristico, almeno per il nostro territorio”, e che “ha permesso al Parsifal di sperimentarsi nella gestione di una realtà nuova e complessa al tempo stesso” si è dichiarato Renato Incitti, direttore generale del Consorzio,  nel suo intervento di saluto alla platea. Incitti è andato anche oltre definendo “un piccolo grande successo i due anni di lavoro che hanno impegnato Parsifal nell’avventura del segretariato sociale”.

 

l′assessore alle politiche sociali, giovanni di giorgiEntusiasta l’assessore alle politiche sociali del Comune di Latina, Giovanni Di Giorgi, da sempre il più convinto sostenitore della bontà dell’opera, che ha dichiarato: “il servizio continuerà dopo l’indizione della nuova gara ma in questa occasione voglio rivolgere un ringraziamento a quanti hanno reso possibile il successo di questa esperienza. Un grazie, dunque, agli operatori, alle cooperative ed al Consorzio Parsifal che hanno gestito con professionalità e competenza  il servizio”. L’assessore spinge oltre il suo ragionamento proponendo “l’unificazione degli sportelli cittadini in un unica grande rete informativa” e definendo la banca dati costruita dal segretariato sociale “un patrimonio per il sociale”.  “Questa – ha concluso l’assessore – è la prima pietra di un progetto più vasto che vogliamo realizzare”.

 

la coordinatrice del servizio, silvia meschinoGli interventi più squisitamente tecnici hanno, invece, trattato in maniera sistematica l’andamento del servizio che ha fatto registrare, in ogni suo indice, una crescita evidente durante l’arco dei due anni.

Le relazioni della coordinatrice Silvia Meschino e della sociologa Viviana Panico hanno evidenziato questa costante: dopo una fase di avvio alquanto difficoltosa il servizio è entrato sempre più a regime facendo registrare dati sempre più importanti.

 

la sociologa, viviana panìcoLe quasi 17.000 schede utente registrate nel corso dei due anni e le oltre 350.000 pagine visitate del portale www.segretariatosocialelatina.it ne sono la più chiara testimonianza e sono solo alcuni dei numeri che rendono l’idea della penetrazione del servizio sull’ex distretto Latina Nord.

 

francesca ceruzzi dello studio comeSulle difficoltà incontrate nello start up del segretariato si è soffermato l’intervento della dottoressa Francesca Ceruzzi, dello Studio Come, che ha curato l’affiancamento agli operatori nel primo anno di attività. La conclusione è che “sono state impiegate correttamente le competenze specifiche degli operatori nelle diverse attività. Il periodo iniziale è stato difficile per tutti, ma le problematiche sono state affrontate con impegno. La disponibilità degli operatori è stata buona e lo dimostra il fatto che il gruppo ha saputo lavorare su obiettivi comuni al di là dei ruoli specifici”.

 

adriana cortesi gayIl ruolo del segretariato sociale nelle sue varie forme e comparato con gli intenti che ne hanno mosso l’ideazione in sede di redazione della legge 328 è stato al centro dell’intervento di Adriana Cortesi Gay, ricercatrice dell’Eiss, che ha esposto la situazione del servizio nelle varie realtà italiane facendone emergere punti di forza e criticità.

 

Rassegna stampa [area riservata]

La Provincia - Segretariato Sociale, i dati [04/05/07]


Tag associati

Commenti

Conte
scritto da Angelo Frank Federici - 18.05.2009
Pio Maria sono contento di quello che ho letto sul tuo sito e fiero di appartenere ai Conti Federici.Bravo.Mi piacerebbe ricevere il tuo news letter anche per stare piu` in contatto.Domanda a Jacobo di mettersi in contatto con me attraverso il suo Skipe con il mio Skipe contact.CiaoAngelo

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...