Accesso rapido

Mercoledì, 12 Dicembre 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Servizio civile 06-09-2018, ore 10:18 scritto da Federica
Ansia 25-07-2018, ore 20:49 scritto da Sofia
Emo is love 14-07-2018, ore 20:48 scritto da Emotional
K t fai? 19-06-2018, ore 11:43 scritto da post-emoboy
Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 17:52 scritto da Luca
13 GIUGNO 13-06-2018, ore 16:00 scritto da CLAUDIA
Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Troppo comodo 28-05-2018, ore 20:17 scritto da Angelo
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Clown-terapia: non più volontariato ma lavoro

10.05.2007 | immagine decorativa 1 | Invia ad un amico | Stampa

clown_pediatriaPatch Adams cominciò in solitaria. E conquistò la simpatia di mezza America. L’idea del clown-dottore ha poi oltrepassato i confini continentali diventando un movimento internazionale, anche grazie alla divulgazione cinematografica in cui uno splendido Robin Williams ha raccontato le vicende del medico pagliaccio. Anche in Italia il fenomeno prende sempre più piede: la clown-terapia è entrata in quasi tutti gli ospedali e tra i nuovi sbocchi professionali della solidarietà, è uno dei più ricercati. Lo stipendio medio, per chi compie questa scelta, è tra gli 800 e i 1200 euro mensili; occorre però specializzarsi, mediante opportuni corsi di formazione in cui, oltre a conoscenze psicologiche e pedagogiche, vengono richieste alte prestazioni in materie sui generis come micromagia o storia della risata. E’ così, a cavallo tra medicina e cabaret si disegna il fenomeno della clown-terapia (attualmente i clown-dottori professionisti sono circa una sessantina), il cui spirito solidale trova un riscontro lavorativo concreto grazie a bandi pubblici e qualche lungimirante azienda privata. Con il plauso dei bambini, è ovvio.


Tag associati

Commenti

Diploma di animazione
scritto da Maddalena - 28.12.2017
Salve cerco lavoro spere che mi rispondete. A presto

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...