Accesso rapido

Martedì, 14 Agosto 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Regione Lazio - Stanziati i fondi per la formazione degli assistenti familiari



La giunta della Regione Lazio, su proposta dell′assessore alle politiche sociali e delle sicurezze, Luigina Di Liegro, ha approvato ieri una delibera che stanzia la cifra di 2,8 milioni di euro per progetti sperimentali e interventi per la riqualificazione del lavoro delle assistenti familiari.
Queste risorse finanziarie saranno poi suddivise tra il Comune di Roma e i Comuni o enti capofila di distretto, in relazione al numero degli anziani e dei disabili residenti.
"L′approvazione della delibera - dichiara l′assessore Di Liegro - è un segno di attenzione importante per far fronte ai bisogni delle persone anziane e dei disabili non autosufficienti. Lo scopo di questi corsi è quello di qualificare il lavoro degli assistenti, per favorire la permanenza delle persone non autosufficienti nel proprio domicilio e con la propria famiglia, ma anche facilitare l′emersione di rapporti di lavoro domestico non contrattualizzati, attraverso agevolazioni sugli oneri fiscali e previdenziali. Spesso, infatti, a far fronte all′esigenza di assistenza sono proprio donne immigrate e italiane, le badanti, che svolgono un′opera preziosa per i nostri anziani, ma verso le quali occorre attivare un′azione di qualificazione, anche nella prospettiva della sicurezza del servizio alla salute".
Grazie a questo fondo, infatti, sarà possibile finanziare corsi di formazione della durata di 120 ore o di 180 ore destinati a disoccupati, italiani o immigrati (in regola con le norme in materia di immigrazione), residenti o domiciliati nella Regione Lazio.
Frequentando le 300 ore di corso, sarà possibile acquisire la qualifica professionale di ′assistenti familiari′.
Un elenco delle assistenti familiari con specifico attestato delle persone qualificate al quale potranno accedere i cittadini sarà istituito presso ciascun comune capofila di distretto, così come previsto dalla delibera.
"L′istituzione degli elenchi in ogni distretto - afferma la Di Liegro - è un′iniziativa volta a fornire ai cittadini personale con competenze specifiche e certificate".

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...