Accesso rapido

Sabato, 26 Maggio 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra
Emo 2017 24-09-2017, ore 09:18 scritto da Matti
Licenza media 23-08-2017, ore 11:37 scritto da Ned

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Salute - A tavola con il menù “salva tiroide”



Oggi la Giornata Europea della Tiroide e ieri, proprio per presentare l′evento odierno, è stata presentata a Milano una campagna internazionale di informazione per incentivare, tramite una corretta alimentazione, una regolare assunzione di iodio, la cui carenza rappresenta una delle prime dieci emergenze di salute del pianeta.
L′evento è stato organizzato dall′Associazione italiana tiroide (Ait), in collaborazione con Eta, European Thyroid Association e Iccidd (International Council for the Control of Iodine Deficiency),con il patrocinio del ministero della Salute e del Comune di Milano.
Per i tiroidei (ma non solo) è arrivato menù “salva-tiroide”: oltre al sale arricchito con iodio, anche pomodori, carote, patate e insalata, latte e formaggio a elevato contenuto di iodio, grazie all’arricchimento di terreni e mangimi.
"Nel nostro Paese lo iodio contenuto negli alimenti è in quantità non adeguate e perciò la popolazione è esposta a rischio di carenza di questo nutriente. Il 10% degli italiani ha gozzo con o senza noduli - spiega Aldo Pinchera, coordinatore Europa Centrale e Occidentale Iccidd, presidente Ait e ordinario di Endocrinologia all′Università di Pisa - Per sopperire, almeno in parte, a questa carenza sono in arrivo sulla tavola degli italiani pomodori, carote, patate e insalata, latte e formaggio, naturali e con un maggior contenuto di iodio".
La maggior parte dei prodotti (frutto delle ricerche dell′Università di Pisa) sarà disponibile in Italia entro la fine dell′anno, mentre le patate sono già disponibili.

Mi.Mi.

Fonte: Vita

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...