Accesso rapido

Sabato, 20 Ottobre 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Ravenna - Un gruppo di volontari in difesa dei disabili



Grazie alla campagna di sensibilizzazione contro le barriere architettoniche, dal nome "La città per tutti. Liberiamo Ravenna dalle barriere", un gruppo di volontari pattuglierà la città, in cerca di infrazioni commesse ai danni di portatori di disabilità. Il progetto è nato dall′azione congiunta tra associazioni di volontariato (Aism, Uildm, Legambiente, movimento apostolico ciechi, Fiab, Associazione Letizia, Centro "Per gli altri") e polizia stradale.
Le situazioni irregolari da segnalare potranno essere molteplici:
  • apposizione di una cartolina con scritto "Se vuoi il mio parcheggio prenditi anche la mia disabilità", ogni qualvolta si trovi occupato un posto riservato ai disabili, con una multa di 78€;
  • una cartolina anche nella cassetta delle lettere dei proprietari di siepi e giardini lasciati incolti, che sono d′ostacolo ai non vedenti. Se non si provvederà a sistemarli, il Comune andrà pertanto a potarli ed addebiterà le spese ai proprietari.
"Tolleranza zero ai comportamenti incivili e all′ostilità della città nei confronti dei disabili - commenta il sindaco Fabrizio Matteucci -. Chi utilizza senza averne diritto i parcheggi riservati ai disabili deve essere multato. Punto e basta. E non deve venire a piagnucolare in comune. La comunità ravennate è composta da cittadini esigenti. È un bene, e io sono altrettanto esigente soprattutto nella difesa delle persone più deboli".
Oltre a questa importante campagna, dal 2007 a Ravenna è stata attivata la "carta bianca": un tesserino che gli uffici comunali rilasciano a chi ha una disabilità riconosciuta superiore al 75%. La carta bianca ha anche una versione "turistica", per i disabili che soggiornano nella città romagnola per brevi periodi. Le istruzioni per richiederla sono sul sito del comune. Un esempio, questo, da poter prendere in considerazione anche in altre Regioni e soprattutto nella Regione Lazio, dove si sentono ogni giorno proteste da parte di persone disabili, che vogliono vedere rispettati, giustamente, i propri diritti!

Informazioni
Sito Comune di Ravenna
M.A.
Fonte: SuperAbile

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti del mese

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...