Accesso rapido

Domenica, 21 Ottobre 2018

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Tivoli - 22 maggio 2016

Servizio Civile 2015 - L′elenco dei selezionati

Ultimi 10 commenti

Il tempo non può scalfire 13-06-2018, ore 10:45 scritto da Luca
Al massimo 11-06-2018, ore 09:35 scritto da linus
Mestierarte 22-03-2018, ore 14:31 scritto da Lorenzo
Oss 04-03-2018, ore 14:20 scritto da Vesna
Una sera a Piazza Venezzia. 21-02-2018, ore 11:12 scritto da Marta Rocca
truffa 10-01-2018, ore 09:30 scritto da roberto
Diploma di animazione 28-12-2017, ore 13:36 scritto da Maddalena
nessuno 20-10-2017, ore 19:02 scritto da calogero contino
Informazioni 09-10-2017, ore 09:15 scritto da Monica
EMOtional 25-09-2017, ore 14:19 scritto da Cassandra

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

Salute - Infermieri e fisioterapisti nelle farmacie dal prossimo 4 maggio



Con un decreto del ministero della Salute del 16 dicembre 2010, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n° 90 del 14 aprile 2011, dal prossimo 4 maggio infermieri e fisioterapisti, in possesso di titolo abilitante ed iscritti ai relativi albi professionali, saranno in servizio anche nelle farmacie, per alcune specifiche prestazioni sanitarie. In particolare in farmacia si potrà andare per avere supporto di un infermiere in caso di auto-test, per effettuare medicazioni e "cicli inattivi intramuscolo" - si legge sul sito del governo - accedere ad "attività concernenti l′educazione sanitaria e la partecipazione a programmi di consulting, anche personalizzato". Inoltre, sempre gli infermieri, potranno svolgere sia in farmacia che a domicilio le prestazioni prescritte dal medico di base o dal pediatra, fra quelle effettuabili autonomamente dal paziente. E ancora, sempre a domicilio, gli infermieri potranno partecipare ad iniziative per garantire l′uso corretto e appropriato dei medicinali. Discorso simile per i fisioterapisti, che, su prescrizione medica, potranno stabilire percorsi di prevenzione e riabilitazione, oltre che attività terapeutica per la "rieducazione funzionale delle disabilità motorie, psicomotorie e cognitive e viscerali utilizzando terapie manuali, massoterapiche ed occupazionali". Al farmacista il compito di accertarsi del possesso dei requisiti da parte dei professionisti che coordinerà all′interno della farmacia, "avvalendosi, se necessario, degli ordini provinciali dei medici, dei collegi provinciali degli infermieri e delle associazioni più rappresentative dei fisioterapisti, così come individuate dal ministero della Salute".

Fonte: SuperAbile
Fonte foto: a-circle

Tag associati

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Gli articoli più letti del mese

Gli articoli più letti di sempre

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...