Accesso rapido

Venerdì, 14 Giugno 2024

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Consorzio Parsifal presenta FIBER

Ultimi 10 commenti

Info 27-12-2022, ore 17:40 scritto da Roberto
Diploma di maturità 29-01-2021, ore 21:48 scritto da Annamaria Napoletano
Tutto vero 05-04-2020, ore 14:17 scritto da Leopoldo
Grazie❤️ 20-03-2020, ore 15:31 scritto da Anna Di Maio
operatrice infanzia 05-10-2019, ore 11:41 scritto da simona
Terza Media 13-09-2019, ore 20:59 scritto da Ba Mahamadou
Informazioni 02-09-2019, ore 23:08 scritto da Giada
O. S. S. 26-05-2019, ore 09:16 scritto da Maira Natalizia
Donna 23-04-2019, ore 00:00 scritto da Valentina Pesoli
.. 26-02-2019, ore 17:43 scritto da White

contenuto

Archivio Dicono di noi » Gennaio 2007

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati
Ciociaria Oggi
Isola del Liri
23.01.2007
pagina 10

Critiche all’Assser

Gestione scuole, scoppia la guerra tra le cooperative

 

maurizio ottavianiAncora polemica sulla A.s.s.ser.coop di Ceccano. In seguito alla denuncia del comitato spontaneo per la legalità contro la cooperativa e dopo il chiarimento da parte di Tommaso Cappella sul fatto che tale cooperativa in realtà non avrà in gestione l′ex scuola di via Granciara di Isola Liri, un rappresentante del comitato accusa ancora la cooperativa e lo fa con una dura presa di posizione, affermando che «nelle dichiarazioni apparse dei giorni scorsi Tommaso Cappella dice il falso in merito ai debiti che la cooperativa che lui dirige ha nei confronti dello Stato e ai motivi per cui le è stato revocato l′appalto al comune di Ceccano. Infatti - continua l′esponente del comitato - come si può leggere al punto 5 della sentenza del Tar del Lazio numero 1541/06, l′A.s.s.ser.coop. (insieme a un′altra ditta del consorzio Parsifal) non era in regola, sia alla data del 21 dicembre 2005 sia alla data degli atti impugnati, con gli obblighi relativi al pagamento delle imposte e delle tasse, come dimostra una certificazione rilasciata dall′Agenzia delle entrate di Frosinone dello scorso 17 agosto. In tale documentazione si legge che la A.s.s.ser., alla data del 21 dicembre 2005, risultava debitrice per l′anno d′imposta 2001 di 116.536,90euro (peri quali il 21 luglio 2006 è stata concessa la rateizzazione), per il 1995 di un debito di circa 600 euro in parte oggetto di sgravio e in parte pagato a seguito di sentenza di commissione tributaria; per il 2002 debiti di circa 188.000 euro, che ancora non sono stati pagati, e infine anche la certificazione del 2003 risultava irregolare». Questa, la risposta del comitato spontaneo per la legalità, che rincara la dose: «Avendo saputo che la A.ss.ser. si è aggiudicata l′appalto, insieme a una cooperativa di Arpino, nel comune di Sora, ci siamo rivolti all′Aipes, associazione presieduta da Maurizio Ottaviani che si occupa degli appalti, segnalando che la cooperativa di Ceccano non è in regola con il pagamento delle imposte e tasse. In base all′articolo 38 del decreto legge 163/06, chi di dovere dovrà preoccuparsi di revocare la concessione alla A.s.s.ser».

Marco Traversari

Tag associati

Commenti

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • I cura cariI cura cari

    Un romanzo poetico: allo stesso tempo un romanzo-pugno e un romanzo-carezza. Ma - aggiungiamo - anche un...