Accesso rapido

Domenica, 02 Ottobre 2022

menu accessibilità

A | A | A | normale | alto contrasto | solo testo

Accesso area riservata

Iscriviti alla nostra
newsletter

menu secondario

Infosociale

Riscontrato errori durante la navigazione sul sito?
Aiutaci a eliminarli.
Clicca qui

Focus

Consorzio Parsifal presenta FIBER

Ultimi 10 commenti

Diploma di maturità 29-01-2021, ore 21:48 scritto da Annamaria Napoletano
Tutto vero 05-04-2020, ore 14:17 scritto da Leopoldo
Grazie❤️ 20-03-2020, ore 15:31 scritto da Anna Di Maio
operatrice infanzia 05-10-2019, ore 11:41 scritto da simona
Terza Media 13-09-2019, ore 20:59 scritto da Ba Mahamadou
Informazioni 02-09-2019, ore 23:08 scritto da Giada
O. S. S. 26-05-2019, ore 09:16 scritto da Maira Natalizia
Donna 23-04-2019, ore 00:00 scritto da Valentina Pesoli
.. 26-02-2019, ore 17:43 scritto da White
Re: Richiesta servizio 30-01-2019, ore 12:23 scritto da Renato

contenuto

News

 | Torna all'elenco
Condividi anche su: vota su OKNotizie vota su Diggita fav this with Technorati

«Ridi con me, ma non ridere di me»



Lunedì 7 febbraio si celebra la Giornata internazionale contro il bullismo e il cyberbullismo. Per l’occasione, nell’ambito delle iniziative del servizio Centro per la famiglia «Reti al Centro», il Comune di Alatri - capofila del Distretto socio-assistenziale Fr/A -, il Consorzio Parsifal e le cooperative sociali Altri colori e Auxilium organizzano il webinar scolastico «Adesso Parlo Io!».


Il seminario, che si terrà sulla piattaforma Google Meet, sarà condotto dalle psicologhe Eleonora Ferracci e Sara Gatta. L’incontro è rivolto agli studenti delle classi prime delle scuole secondarie di I grado degli istituti comprensivi Alatri 1 “Dante Alighieri”, “Egnazio Danti” e Alatri 2 “Sacchetti Sassetti”.

«Ridi con me, ma non ridere di me», il claim del webinar che ha l’obiettivo di stimolare nei ragazzi un pensiero critico su due tematiche così attuali come il bullismo e il cyberbullismo, partendo da come loro stessi lo considerano e lo definiscono. Si tratta, infatti, di un’occasione per riflettere su cosa siano realmente questi fenomeni e, soprattutto, su quali strumenti contare per impedire che accadano. 


Il Centro per la famiglia «Reti al Centro» è un servizio rivolto a tutti: famiglie, singoli individui, coppie, genitori e giovani. Tra i servizi gratuiti che offre ai cittadini del Distretto socio-assistenziale Fr/A ci sono: informazione, orientamento e accoglienza sostegno alla genitorialità,  sostegno psicosociale, consulenza legale, mediazione familiare.

Per informazioni e contatti 
Centro per la famiglia
Orari: martedì 10:00-12:00; giovedì 15:00-17:00

Foto

Le foto di quest′articolo sono tratte da Pixabar e sono libere per usi commerciali. Nell′ordine sono state scattate e caricate da Mirkosajkov, Ongchinonn e 46173. 


Tag associati

Commenti

Scrivi il tuo commento


in questo caso l'e-mail è obbligatoria)

Ricerca nel sito

Eventi

Parsifal

Le nostre coop

Lavoro e formazione

Opportunità nel sociale

Recensioni

libri, riviste, film, rapporti e ricerche sul sociale

  • La mia ′ndranghetaLa mia ′ndrangheta

    La sfida della «signora Malaluna» ad una delle più potenti ed efferate organizzazioni...